WILD OLTRENATURA/ Anticipazioni: Beatrice lotta contro una malattia incurabile. Puntata 31 marzo 2013

- La Redazione

Oggi, 31 marzo, in prima serata su Italia 1, decimo appuntamento con la sesta edizione di Wild-Oltrenatura, il programma “mozzafiato” della tv condotto da Fiammetta Cicogna

fiammetta_wild_r439
Fiammetta Cicogna

Va in onda questa sera, domenica 31 marzo 2013, in prima serata su Italia 1, l’atteso decimo appuntamento con la sesta edizione di Wild-Oltrenatura, il programma più selvaggio e “mozzafiato” della tv, ovviamente condotto da Fiammetta Cicogna. Nella puntata di stasera conosceremo innanzitutto la toccante storia di Beatrice, bambina di 3 anni e mezzo affetta da una malattia sconosciuta che sta sempre più calcificando le sue articolazioni rendendola immobile e fragile come un cristallo. Beatrice è la prima e unica paziente al mondo a soffrirne e non esiste ancora alcuna possibilità di cura. I genitori, Alessandro e Stefania, hanno chiesto anche a Wild Oltrenatura di far conoscere la sua storia e aiutarli a sostenere la ricerca scientifica sulla oscura malattia di cui soffre la piccola Bea. la loro unica speranza di poterla fermare. A seguire, invece, vedremo Fiammetta Cicogna ripercorrere tutte le tappe del suo emozionante viaggio per l’Italia più selvaggia: dopo essere scampata a una valanga, aver guadato fiumi, radunato bestiame e attraversato le riserve più impervie, la conduttrice rivive la sua spedizione tutta italiana partita dalla Val Grande in Piemonte e giunta sino al Parco dell’Etna in Sicilia.

Ricordiamo che la decima puntata di Wild Oltrenatura va in onda in via eccezionale oggi, che è domenica, dato che normalmente il giorno di programmazione è il martedì. Il fatto è che stasera sarebbe dovuto andare in onda Le Iene Show, ma dato che il programma è in diretta e oggi è Pasqua, si è deciso di anticipare Wild di due giorni. Martedì sera vedremo su Italia 1 Mistero, altra trasmissione di documentari che piace al pubblico della rete Mediaset.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori