CENTOVETRINE/ Anticipazioni: Damiano chiede a Serena di fare il test del DNA. Trama puntata 6 marzo 2013

- La Redazione

Nella puntata di Centovetrine in onda domani 6 marzo, mentre Ascanio consegna le sue dimissioni a Diana, Damiano chiede a Serena di fare il test del DNA

centovetrine_serena_bassaniR439
Serena (Sara Zanier)

A Centovetrine Serena fa la prima ecografia, Damiano le chiede di fare il test del DNA per scoprire la paternità del bambino. Prima di scoprire le anticipazioni della puntata di domani, vediamo il riassunto di quella di oggi. Diana (Daniela Fazzolari), dopo essere venuta a conoscenza da Ascanio (Rocco Giusti) della concreta possibilità che il padre Ettore (Roberto Alpi) possa essere trasferito in un altro carcere per problemi relativi alla propria integrità fisica, visto che è stato fatto oggetto di minacce e pestaggi, si reca immediatamente da lui per capire il perché non collabori con la direttrice. Diana cerca di fargli capire quanto lui sia importante e soprattutto di quanto necessiti della sua presenza e del suo affetto. Rimarca, inoltre, come non sia giusto da parte sua pretendere che lei possa fare finta che non esista. Ettore, nonostante la disperazione che si legge negli occhi e nelle parole di Diana, non sembra per nulla scosso e continua a mantenere il proprio atteggiamento invitando la figlia ad accettare quanto il destino sta riservando per loro anche perché lui ritiene di dover espiare le proprie colpe. La discussione si chiude con Diana che non si dice per niente rassegnata nel dover accettare il suo allontanamento forzato e per questo sembra disposta a fare qualsiasi cosa per evitare che ciò avvenga.

Tornata alla Holding, incontra Ascanio al quale dà una mezza giornata libera, ringraziandolo per averla messa al corrente di ciò che stava accadendo al padre. Una volta che Ascanio abbandona il suo ufficio, lei si reca immediatamente nellufficio di Ivan (Pietro Genuardi) per chiedere spiegazioni in merito a quello che sta accadendo al padre. Ivan ammette di essere a conoscenza del possibile trasferimento di Ettore e che per evitare che ciò possa avvenire si sta muovendo in maniera decisa al fine di appianare le divergenze per le quali suo padre rischia la vita allinterno della struttura penitenziaria dove è rinchiuso. Ivan racconta a Diana del suo accordo che sta portando avanti sotto traccia con il pericoloso Corradi (Mariano Rigillo). Ivan si è messo in contatto con il suo legale dal quale è riuscito a sapere che in cambio dellincolumità di Ettore lui deve acquistare per Corradi un quadro che risulta essere in possesso di una sua amica. Diana lo sollecita affinché questa cosa possa andare in porto quanto prima.

Nel frattempo a casa di Margot (Gaia Messerklinger) è stata recapitata una raccomandata nella quale è contenuta una lettera scritta da sua madre Daniela (Monica Ward). Il contenuto fa riferimento alla consapevolezza da parte della madre di non poter chiederle di perdonarla per tutto il male e lindifferenza che le ha scaricato addosso nel corso degli anni, ma si dice certa che le lacrime che entrambe hanno versato sono sintomo del sentimento che le unisce e che presto farà riunire la famiglia. 

Nella stessa lettera, Daniela la informa di aver pagato il proprio debito con la giustizia e che quindi in giornata sarà una donna finalmente libera. Mentre sta finendo di leggere la lettera, torna a casa Thomas (Brando Giorgi) che ammette di aver saputo la notizia della scarcerazione di Daniela. Margot però si mostra ancora una volta moto dura nei riguardi della madre sottolineando come non la andrà ad accogliere anche perché dice di avere molto da fare con il lavoro. Intanto, Daniela sta per uscire e dopo qualche scambio di battuta con la direttrice del carcere a cui fa presente la propria voglia di riallacciare il rapporto con Margot, varca per la soglia del carcere respirando aria di libertà. Ad attenderla, però, non sembra esserci nessuno e quindi si avvia verso la fermata dei mezzi pubblici. Tuttavia con sua grande sorpresa si avvicina a lei una macchina scura alla cui guida cè lex marito Thomas che la invita a salire.

Nel frattempo Serena (Sara Zanier), insieme alla mamma Carol (Marianna De Micheli), deve recarsi presso una struttura ospedaliera per sottoporsi alla prima ecografia. Carol però deve passare prima per il commissariato in quanto deve sbrigare alcune faccende e quindi dice alla figlia che la raggiungerà direttamente all’ospedale. Al commissariato Carol vede Damiano (Jgor Barbazza), sempre su di giri, prendersela con un collega per un piccolo disguido e allora decide di parlargli. Carol cerca di farlo ragionare e inoltre gli preannuncia che sta per avvenire un piccolo miracolo che potrebbe cambiare completamente le cose e farli riavvicinare. Non capendo a cosa si stia riferendo, Damiano decide di recarsi insieme a Carol in ospedale. Qui viene messo a conoscenza di tutto anche del fatto che il bambino potrebbe non essere suo figlio. Carol gli dice di fare la scelta giusta e di stare accanto a Serena per costruire quella famiglia che avevano sempre sognato e per questo lo invita a entrare nella stanza dove sta terminando la visita Serena. Purtroppo, almeno per il momento, entra soltanto Carol.

 

Trama puntata 6 marzo 2013 – Ivan porta a compimento l’incarico affidatogli dall’avvocato di Corradi, mettendo al sicuro la vita di Ettore dentro il carcere. Ascanio decide di consegnare le sua dimissione a Diana, ma la donna non è disposta ad accettarle. Serena è incinta, ma Damiano le chiede di fare il test del DNA per sapere con certezza chi sia il padre del bambino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori