UN POSTO AL SOLE/ Anticipazioni: Marina prende le distanze da Giorgio. Puntata 11 marzo 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata di “Un posto al sole”, in onda lunedì 11 marzo, Marina prende le distanze da Giorgio, ma poi decide di andare a trovarlo sul posto di lavoro

Upas_ManuelaR439
Manuela Cirillo

Nella puntata di “Un posto al sole” andata in onda ieri 8 marzo, Manuela si è vendicata nei confronti di Niko per averle portato via il lavoro al Caffè Vulcano. Prima di scoprire cosa succederà tra i fidanzati nella puntata di lunedì 11 marzo, ecco il riassunto di ciò che è successo ieri. Viola (Ilenia Lazzarin) parla con la madre Ornella (Marina Giulia Cavalli) dei problemi che sta avendo con il fidanzato Eugenio Nicotera (Paolo Romano). Viola si lamenta del fatto che non riesce mai a vedere Eugenio perché lui è troppo impegnato con l’inchiesta che sta portando avanti. Eugenio, infatti, è un importante magistrato ed è coinvolto in una grossa indagine contro la camorra. Ornella dice alla figlia che quando aveva iniziato la relazione con Nicotera sapeva a cosa andava incontro, ma Viola afferma che non immaginava che la situazione sarebbe stata così dura. La ragazza dice che l’attuale stato delle cose potrebbe essere migliorato solo andando a vivere insieme ad Eugenio, per poter iniziare a condividere la quotidianità del loro rapporto. Ornella non è d’accordo perché innanzi tutto le sembra una decisione affrettata e poi Eugenio vive sotto costante vigilanza della scorta e la sua vita e quella di chi gli sta intorno è quotidianamente in pericolo. Ornella è molto preoccupata per la figlia e nemmeno le mimose che le porta Raffaele (Patrizio Rispo) per la festa della donna riescono a sollevarle il morale. Intanto Filippo (Michelangelo Tommaso) e Marina (Nina Soldano) discutono della sorte di Roberto Ferri (Riccardo Polizzy Carbonelli), ormai esautorato dal suo incarico direttivo dei cantieri navali. Filippo afferma che in nessun caso tornerà indietro dalla sua decisione di scalzare il padre e di gestire in prima persona le imprese navali di famiglia. Marina gli chiede notizie dello zio Giorgio, con il quale ha di recente avuto una breve relazione. Giorgio ha gravi problemi economici e a causa dei suoi debiti ha da poco venduto a Roberto Ferri la sua amata barca a vela, ricordo della sua defunta e adorata moglie. Filippo le risponde che purtroppo la situazione di Giorgio ancora non accenna a migliorare. Al Caffè Vulcano, intanto Silvia (Luisa Amatucci) ha organizzato una serata per la festa della donna, ma all’ultimo momento gli spogliarellisti le danno buca e la donna non sa davvero come risolvere la situazione. L’unica salvezza potrebbe essere Niko (Luca Turco) che da pochi giorni è entrato a far parte dello staff del bar come cameriere. Il ragazzo, però, si rifiuta di mostrarsi nudo davanti a tutte quelle donne, e Silvia chiede l’aiuto di Manuela (Cristiana Dell’Anna) per convincerl

Niko non vuole sentire ragioni, ma Manuela gli dice che se non farà lo spogliarello e la serata andrà male, potrebbe rischiare il licenziamento. In realtà, la ragazza ha visto che nel pubblico al Vulcano quella sera c’è anche Renato Poggi (Marzio Honorato) in compagnia di Tommaso (Michele Cesari) e vuole prendersi gioco del suo ragazzo per vendicarsi di averle soffiato il lavoro come cameriera al Caffè Vulcano, facendogli fare brutta figura davanti al padre. Tommaso, che ha capito tutto, cerca di reggerle il gioco, trattenendo il dottor Poggi al tavolo con la scusa che quella è una delle serate migliori per rimorchiare le donne, e facendogli credere di aver già fatto colpo su qualcuna. Intanto il dottor Nicotera va a casa di Viola e le dice di non essere convinto della scelta di andare a vivere insieme in un momento così difficile e pericoloso per lui da un punto di vista professionale. Viola è delusa e cerca di insistere. Niko si esibisce nel numero di streap tease rimanendo soltanto con i boxer, ma quando si toglie dal viso la maschera che ne celava l’identità il ragazzo vede subito il padre. Renato Poggi non può credere ai propri occhi. Mai si sarebbe aspettato di trovare il figlio in quella situazione disdicevole. Furioso il dottor Poggi si reca a casa del figlio e lo redarguisce aspramente, dicendogli di aver perso del tutto il lume della ragione se invece di dedicarsi agli studi egli ha deciso di lavorare come cameriere e per di più ha accettato di fare uno spogliarello in pubblico. Invano Niko cerca di spiegare al padre che si è trattato di uno sleale tranello che gli era stato teso e non di una sua libera decisione. Manuela e Tommaso assistono alla discussione tra padre e figlio senza intervenire. Mentre Eugenio interroga De Maio e cerca di metterlo alle strette, Viola esce di casa ma ha la spiacevole sensazione di essere seguita.

Trama puntata 11 marzo 2013 – Ornella cerca di convincere Viola a rimandare la convivenza con Nicotera, ma la figlia è inamovibile e trova il sostegno di un piccolo ma importante alleato. Marina prende le distanza da Giorgio, ma cede all’impulso e lo va a cercare al lavoro, dove succederà qualcosa di inaspettato. Arianna e Andrea sono felice di avere Giulia come neocoinquilina alla terrazza, ma rimangono coinvolti nelle discussioni tra la donna e il suo invadente ex.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori