UN POSTO AL SOLE/ Anticipazioni: Gloria e Greta alla resa dei conti. Puntata 23 aprile 2013

- La Redazione

Nel prossimo episodio di Un posto al sole, in onda martedì 23 aprile, tra Gloria e Greta è finalmente arrivati il momento della resa dei conti

gloria-fournierUpasR439
Gloria Fournier

A Un posto al sole, Roberto Ferri (Riccardo Polizzy Carbonelli) dopo aver ricevuto dalla suocera Gloria (Valeria Cavalli) la richiesta, per lasciare per sempre Napoli, della casa a Parigi con tanto di assegno mensile per il mantenimento, si è reso conto di come tutto questo fosse stato architettato dal primo giorno in cui la donna ha messo piede a casa sua. Un progetto grazie al quale lei ha voluto sistemarsi per il resto della propria vita senza dover continuare a lavoro in un negozio, cosa che a differenza di quanto dia a vedere le dà fastidio. Roberto a questo punto però non ha possibilità di scegliere dato che Gloria è stata anche capace di fare una registrazione nella quale si sente lui ammettere un sentimento che in quel momento aveva avvertito effettivamente per lei. Comunque, mentre Roberto è tutto preso nel cercare di capire come poter risolvere la situazione in maniera tale da ridurre al minimo i contraccolpi nella propria sfera familiare, Greta (Cristina DAlberto Rocaspana) rientra prima da lavoro non solo per vedere la propria bambina ma anche per stare vicino al proprio marito giacché lo ha visto molto preoccupato da quando sono rientrati a Napoli dal viaggio a New York. Greta cerca di farlo rilassare e al tempo stesso a dirle quali sono le cose le cose che lo preoccupano, in quanto essendo una vera famiglia sia la cosa migliore quella di affrontare le difficoltà insieme. Roberto, ben sapendo che Greta non sopporterebbe mai lidea che lui lo abbia tradito con la madre, svia il discorso parlando di difficoltà lavorative e in particolar modo quelle di dover lavorare a fianco del proprio figlio Filippo (Michelangelo Tommaso). Intanto, anche Gloria fa il suo ritorno a casa dopo un intero pomeriggio passato per le strade di Napoli a fare shopping. Non appena incontra Greta la mette al corrente di aver deciso di partire il giorno seguente per Parigi, città nella quale ha deciso di passare il resto della propria vita. Ovviamente, Gloria rende noto la cosa anche a Roberto, annunciandoli di iniziare le opportune operazioni per lacquisto in una casa nella capitale francese. Il mattino successivo, Roberto inventandosi una scusa, dice a Greta di non poter accompagnare la suocera allaeroporto e di salutarla per lui. A questo punto, sarà soltanto Greta a recarsi insieme a Gloria allaeroporto di Capodichino. Le due, prima della partenza, hanno un confronto che sembrava essere partito sotto i migliori auspici e che invece termina con Gloria che da un schiaffo alla figlia. Greta, infatti, le rinfaccia il fatto di essere stata una pessima madre, unopportunista e una cattiva compagna giacché piena di fantasie abbastanza strampalate. Secondo Greta cè anche questo alla base del perché il suo ex compagno, Flavio, lha lasciata. Nel frattempo, nel giardino di Palazzo Palladini, Franco (Peppe Zarbo) si imbatte nel suocero Renato (Marzio Honorato) mentre sta sistemando uno strano accessorio alla bicicletta. Incuriosito, Franco si avvicina e gli chiede di cosa si tratti. Renato con tantissima enfasi, gli fa presente di essersi recato in un dei migliori negozi di biciclette della città per comprare questo avveniristico seggiolino per mezzo del quale ha intenzione di portare a passeggio la piccola Bianca. Ovviamente, Franco rimane letteralmente scosso dalla sola idea che la figlia possa essere portata a passeggio in tale pericolosa maniera, ma non ha il coraggio di contraddire il suocero giacché effettivamente molto entusiasta della cosa. Franco allora si rivolge a Giulia (Marina Tagliaferri) per far presente la situazione ed eventualmente far desistere Renato dal proprio intendimento. Purtroppo anche Giulia ammette di non avere il coraggio di far tornare sui propri passi lex marito ben sapendo come potrebbe restarci male. Messo al muro dalla vicenda, Franco si fa coraggio e fa presente a Renato che Bianca su quella bicicletta non ci salirà mai anche perché ancora troppo piccola. Il risultato è che Renato non solo deve incassare questa mezza delusione ma deva anche subirsi Niko (Luca Turco) che lo sbeffeggia mentre smonta il seggiolino. 

All’ospedale la situazione clinica di Eugenio Nicotera (Paolo Romano) anche se stabile, è ancora complicata. Viola (Ilenia Lazzarin) è molto preoccupata e nonostante le insistenze della madre Ornella (Marina Giulia Cavalli), decide di passare ancora una nottata all’ospedale praticamente non toccando cibo da tantissimo tempo. Il mattino seguente arrivano due notizie: una buona e l’altra no. La prima è che Eugenio si sta riprendendo piuttosto bene mentre l’altra è che il capitano della sua scorta non ce l’ha fatta ed è morto.

Trama puntta 23 aprile 2013 – Serena si ritrova a fare i conti con un piacevole “imprevisto” che potrebbe stravolgere la sua vita con Filippo, ma scopre che l’uomo non la vive alla stessa maniera. Nel corso di un doloroso confronto con sua madre, Greta riescea dirle tutto ciò che finora non era riuscita a fare. Intanto Roberto sembra essere pronto a tutto per proteggere la moglie e tenere lontano la minaccia di Gloria. Dopo la morte dell’agente di scorta, Eugenio vive un momento di forte crisi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori