AMICI 12/ Dopo il pianto con Maria De Filippi, Al Pacino consola Emanuele Corvaglia (video)

- La Redazione

Emanuele Corvaglia è stato eliminato da Amici 12: dopo le lacrime con Maria De Filippi è stato consolato anche da Al Pacino, la star ospite della terza puntata del serale

Al_PacinoR439
Al Pacino (Infophoto)

Ormai tutti ricordano Maria De Filippi che piange abbracciando Emanuele Corvaglia alla fine della terza puntata del serale di Amici (clicca qui per il video). Adesso è stato reso disponibile il video in cui Emanuele stesso commenta quanto accaduto, in cui si dice molto dispiaciuto per essere stato eliminato. “Ho lasciato qualcosa che era il mio sogno”, ha spiegato. Si è detto molto contento di aver saputo imparare tanto, di essersi potuto confrontare con professionisti di livello: “È come andare al militare. Anche se ci divertiamo. Ma quando c’è da lavorare, si lavora tanto”. “Il mio sogno è lavorare nel campo della musica, perché io è da quando sono piccolo che ho sempre amato la musica”. Alla fine del video è possibile vedere anche un breve fuorionda che ritrae quando successo in studio: Emanuele piange a dirotto vicino ai suoi compagni di squadra. Arriva Al Pacino, presente in qualità di giurato internazionale e comincia a parlargli. Gli spiega che c’è stata poca differenza tra tutti loro, c’è stato sempre un testa a testa. Quindi è stato difficilissimo per i giudici decidere chi salvare tra lui e Pasquale Di Nuzzo (Emma Marrone aveva già salvato Moreno Donadoni). “Ma ce la farete, veramente, continuerete e andrete avanti. Lo so come vi sentite adesso. Ci sono stato in queste situazioni”. Parole non di circostanza dell’attore americano (che ha mostrato la capacità di saper spronare e incoraggiare che gli si è già vista nel film “Ogni maledetta domenica”) che hanno fatto comunque piacere a Emanuele, anche se non possono certamente riportarlo in gara. Resta comunque da capire come mai Corvaglia abbia deciso di non cantare il suo inedito davanti ai giudici: fatto che sicuramente non può non aver influito sulla decisione di eliminarlo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori