THE VAMPIRE DIARIES 4/ Anticipazioni: Elena e Caroline litigano. Puntata 2 maggio 2013

- La Redazione

Giovedì 2 maggio 2013 su Mya alle 21.15 andrà in onda un nuovo episodio della quarta stagione di The Vampire Diaries, dal titolo Il marchio

Vampire-Diaries-trioR439
The Vampire Diaries 7, in prima tv su Premium Action

Ieri sera, giovedì 25 aprile, è andata in onda una nuova puntata della quarta stagione di The Vampire Diaries. Elena (Nina Dobrev) trova Jeremy (Steven R. McQueen) riverso al suolo e si aspetta che si risvegli perché ha indosso lanello di famiglia, tuttavia Stefan (Paul Wesley) dice a Damon (Ian Somerhalder) di dubitare che accadrà perché Jeremy, in quanto cacciatore e membro dei Cinque, è un essere sovrannaturale e quindi lanello potrebbe non avere più effetto su di lui. Preoccupato per la reazione di Elena, Damon chiede a Stefan di portarla via dallisola mentre lui resterà a cercare Bonnie (Katerina Graham). Così mentre Stefan ed Elena arrivano a casa ed Elena si rintana nella stanza di Jeremy col corpo del fratello in attesa che lui si svegli, Damon simbatte in Rebekah (Claire Holt) e le racconta che la cura è stata rubata da Katherine (Nina Dobrev), che Jeremy è morto e che Silas è sveglio. Bonnie si risveglia nel bosco e scopre che Shane (David Alpay), dopo essere stato guarito da Silas, lha tratta in salvo e le ha curato la ferita provocale da Vaughn (Charlie Bewley), inoltre luomo la informa che Jeremy è stato ucciso da Silas e che se lei lo aiuterà allora potrà riportarlo in vita. Stefan racconta a Caroline (Candice Accola) di aver pensato di usare il legame di asservimento che Elena ha verso Damon per convincerla che andrà tutto bene, così non soffrirà per la morte del fratello, ma la ragazza ha ancora una speranza: la scomparsa del tatuaggio di Jeremy potrebbe significare che lui ha compiuto il suo destino sovrannaturale e potrebbe risorgere. Nel frattempo, però, il corpo di Jeremy comincia a decomporsi e Stefan chiede a Caroline di portare da loro la dottoressa Fell (Torrey DeVitto), la quale non può far altro che constatare il decesso. Elena reagisce male, ma si calma quando vede il volto sconvolto di Matt (Zach Roerig), appena arrivato, e chiede che qualcuno le porti immediatamente Bonnie perché lei può sistemare le cose. Sullisola, Damon e Rebekah incontrano Vaughn ma stavolta il vampiro ha la meglio sul cacciatore, così viene a sapere che Vaughn ha stretto un accordo con Katherine per trovare Silas, inoltre si scopre che la doppelganger era a conoscenza di tutto perché aveva un infiltrato, Hayley (Phoebe Tonkin). Shane rivela a Bonnie quello che dovranno fare per far rivivere Jeremy: occorrerà completare il triangolo con il terzo massacro di 12 persone e poi lei dovrà usare lEspressione per controllare il potere che si sprigionerà, solo allora Silas potrà far risorgere Jeremy, sua nonna e tutti gli amici persi sinora. La strega rifiuta ma ha unallucinazione in cui vede Jeremy morente che le chiede aiuto e si convince. Poco dopo Damon riceve una telefonata in cui Stefan gli chiede di tornare per aiutare Elena e si offre di andare lui a cercare Bonnie, tuttavia appena il vampiro attacca il cellulare, Bonnie viene fuori dal bosco, dicendo di essere stata guidata da Shane fino a lui e di sapere come riportare indietro Jeremy. Dopo averla calmata, Matt porta Elena a scuola e le mostra un murales realizzato da Jeremy quando era innamorato di sua sorella Vicki, poi le dice che è un bene per lei conservare la speranza perché nessuno ci lascia mai completamente e perché questa è stata lunica cosa che lha aiutato ad andare avanti dopo la morte della sorella. Rebekah decide di abbandonare Vaughn in una caverna, cosicché se morirà di fame lei non subirà la maledizione del cacciatore, ma prima di allontanarsi questi le dice che nessuno conosce il volto di Silas e le consiglia di usare la cura per ucciderlo altrimenti saranno spacciati. Arrivato a Mystic Falls con Bonnie, Damon riferisce a Stefan quanto la ragazza le ha raccontato: essendo lei una discendente di Qetsiyah, è lunica che può far cadere il velo con cui la strega ha separato il mondo dei vivi dal purgatorio in cui ha relegato tutte le creature sovrannaturali per impedire a Silas di raggiungere la sua amata, in questo modo però il purgatorio si riverserà nel loro mondo e ogni creatura sovrannaturale uccisa potrà risorgere per andare in cerca della propria vendetta. Sentendo Bonnie vaneggiare di massacri e risurrezioni, Elena finalmente realizza che Jeremy è morto e vorrebbe coprire il suo decesso incendiando la casa che per lei è piena solo di ricordi delle persone che amava e che sono morte, ma Damon la ferma in tempo. 

Completamente fuori controllo, Elena gli chiede di fermare tutto questo perché sta soffrendo troppo e Damon usa il legame di asservimento per spegnere la sua umanità. Rimasta sola sull’isola, Rebekah trova Shane e intuisce che Silas ne ha assunto le sembianze. Dopo aver accompagnato Bonnie a casa, Matt finalmente può abbandonarsi a un pianto disperato per la morte dell’amico. Nonostante ora Elena possa ragionare a mente lucida, decide di bruciare la casa perché certa che non vorrà più tornarci, neanche quando tutto il dolore sarà un ricordo.

Trama puntata “Il marchio”, 2 maggio 2013 – Elena, priva della sua umanità, è in preda ai suoi istinti di vampiro e finisce anche per litigare con Caroline. Dopo alcuni furti di sangue in vari ospedali, i fratelli Salvatore sospettano che Silas li abbia seguiti. Sia Klaus e Hayley che Damon e Rebekah si alleano per trovare Katherine e la cura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori