LA TERRA DEI CUOCHI/ Debutto per il reality cooking di Antonella Clerici, che si gode il suo magic moment

- La Redazione

Prima puntata per il talent che vede sfidarsi cuochi e vip e che mette in palio 120mila euro per il vincitore che potrà realizzare il sogno di aprire un ristorante

antonella
La conduttrice Antonella Clerici

Antonella Clerici ci riprova con il fidanzato Eddy Martens, padre della figlioletta Maelle, e lancia un nuovo talent su RaiUno, “La Terra dei cuochi”, andato in onda nella sua prima puntata ieri sera, 26 aprile 2013. Periodo abbastanza fortunato per la storica conduttrice de “La prova del cuoco” che, tornando dietro ai fornelli, riesce a registrare buoni dati di ascolto. Il nuovo reality per amanti della cucina, mette in scena sfide all’ultimo colpo di padella tra provetti cuochi abbinati a personaggi famosi per concorrere alla vittoria finale che da diritto a 120 mila euro che il vincitore potrà usare per realizzare il proprio sogno di aprire un ristorante o una trattoria. Le varie pietanze preparate durante la trasmissione saranno assaggiate e quindi giudicate e in ogni puntata si procederà alleliminazione di un concorrente con il rispettivo vip-aiutocuoco. Il format del programma prevede la presenza di un giudice, lo chef Davide Scabin, che seguirà i concorrenti durante le varie fasi non solo dispensando loro utili consigli ma anche evidenziando prontamente gli errori che commettono. Insomma, una figura severa ma che nelle intenzioni della redazione del programma servirà a formare sotto tutti i punti i futuri cuochi. La cosa particolare del programma è anche il fatto che la giuria è composta in maniera proporzionata dai parenti degli stessi concorrenti. La gara si divide in due fasi: la prima riguarda la preparazione di piatti da parte dei cuochi non famosi che poi saranno sottoposti al giudizio di Scabin prima, e della giuria popolare poi, mentre la seconda fase vedrà allopera esclusivamente i personaggi famosi che quindi avranno grande rilevanza nel risultato finale. Le concorrenti di questa prima puntata sono la napoletana Imma Ferrari di 38 anni abbinata a Ugo Dighero, la romana Livia Ramondelli sempre di 38 anni in coppia con Walter Nudo, la veronese Viviana Dal Pozzo di 32 anni con Giorgio Mastrota e la genovese Valentina Scarnecchia – figliastra di Beppe Grillo – di 32 anni con Flavio Montrucchio. La giuria è formata dal fratello di Imma, dalla mamma di Livia, dal marito di Viviana e dalla cugina di Valentina. Una volta terminata la fase di presentazione dei quattro concorrenti che si scontreranno in questa prima puntata e dei rispettivi compagni di avventura, si parte con la prima prova intitolata “La Tradizione” nella quale ognuna delle quattro aspiranti vincitrice deve scegliere una variante differente per cucinare le tagliatelle: allortolana, ai frutti di mare, alla boscaiola, al pomodoro oppure ai carciofi. La scelta viene fatta in base a quello che dicono i rispettivi vip e nello specifico Ugo Dighero per Imma, giocando anche sul fatto che lei sia di Napoli, opta per le tagliatelle al pomodoro, Giorgio Mastrota sceglie per Viviana le tagliatele ai frutti di mare, Flavio Montrucchio per Valentina opta per le tagliatelle ai carciofi ed infine Walter Nudo si butta sulle tagliatelle allortolana per Livia. Tuttavia, arriva un primo colpo di scena: Davide Scabin dallalto del suo ruolo stravolge tutto e decide che tutti cucinino le tagliatelle alla boscaiola. Parte la gara con i concorrenti che devo prima recarsi nella dispensa per prendere gli ingredienti che secondo loro servono per eseguire il piatto e quindi incominciano a cucinare dalle rispettive postazioni. Mentre le quattro concorrenti cucinano secondo i propri criteri le tagliatelle, in una sala – ignari di cosa stia accadendo in studio – ci sono i quattro giurati che assaggeranno i piatti, ovviamente senza sapere chi li abbia cucinati.

Durante l’attesa per la preparazione dei piatti oltre alla Clerici che chiede informazioni sulla situazione, vengono mandati in onda degli interventi dei vari concorrenti e vip che raccontano alcune fasi e sensazioni che hanno provato durante quello specifico momento del programma. Di tanto in tanto interviene Scabin che richiede ai concorrenti una certa perfezione anche nel sagomare con le giuste dimensioni le tagliatelle, evidenziando ogni tanto qualche pillola di saggezza sugli ingredienti utilizzati che, pecca della trasmissione, vengono mostrati raramente. Il tempo vola e scatta il conto alla rovescia con i concorrenti che devono accelerare per presentare in tempo utile il tutto. Una volta che tutti hanno terminato il proprio compito, arriva il momento per Scabin di assaggiare le quattro versioni di tagliatelle alla boscaiola. Sono diverse le critiche che il superchef propina alle concorrenti e alla fine secondo il suo giudizio il piatto che è andato meglio è quello di Viviana. Poi c’è quindi l’assaggio dei giurati e nel computo complessivo dei voti si arriva al risultato che l’ultima posizione venga assegnata ad Imma. Dopo la prima prova è la volta di una prova per i vip ed ossia dividere i bianchi dai rossi dell’uovo utilizzando la tecnica della bottiglia di plastica. Alla fine la vittoria sorride a Walter Nudo che conquista così un vantaggio per Livia. La seconda prova è quella della “Creatività”, quindi ampio spazio alla fantasia. In pratica ci sono quattro ingredienti sui quali lavorare. Livia ha il vantaggio di scegliere quale sia il più adatto per sé e contemporaneamente assegnare gli altri tre alle altre concorrenti. Per lei sceglie pollo, a Imma vanno le rane, le cozze a Valentina e il baccalà a Viviana. Durante la preparazione dei piatti vengono mandate in onda altre clip e ad un certo punto si vede Scabin piuttosto rammaricato per la scarsa creatività che le concorrenti stanno palesando. Alla fine riescono a preparare entro il tempo prestabilito i quattro piatti: Livia il pollo agli asparagi, Imma un piatto chiamato la Malafemmina, Viviana baccalà dolce con miele e zenzero ed infine per Valentina tartara di cozze. Ci si rifà al giudizio di Scabin che sceglie Viviana. Si passa alla giuria popolare che elimina Imma. A questo punto si passa alla fase conclusiva nella quale ci sarà una sfida a due tra Imma e Livia con i rispettivi vip. Prima si fronteggiano Walter Nudo e Ugo Dighero che devono capire gli ingredienti con cui vengono fatte delle polpettine. La vittoria va al primo che si traduce in un minuto in meno per Imma per fare la cosiddetta prova dello specchio che consiste da parte delle due concorrenti nel seguire passo passo la preparazione del piatto rombo in pastella di birra con erbe di campo eseguito dallo chef Moreno Cedroni. A giudicare ci sono i parenti di Livia che viene eliminata inconsapevolmente dalla sua stessa mamma e dal fratello. Inutile il giudizio dello stesso Cedroni giacchè c’è un 2-0 a favore di Imma che si salva. Quindi vengono eliminati Livia e Walter Nudo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori