BENVENUTI A TAVOLA 2/ Anticipazioni quinta puntata: Paolo sostituisce Carlo in cucina. Riassunto quarta

- La Redazione

La prossima puntata della seconda stagione di Benvenuti a tavola – Nord vs Sud, andrà in onda martedì 7 maggio. Leone salverà il Meneghino dagli strozzini?

bentivoglio-tirabassi
giorgio tirabassi

Benvenuti a tavola 2, anticipazioni quinta puntata, martedì 7 maggio – Ieri sera, martedì 30 aprile, è andata in onda una nuova puntata di Benvenuti a tavola 2. Prima di scoprire le anticipazioni del prossimo episodio, rivediamo cosa è successo ieri. Dopo lo scontro avuto durante il viaggio a Pollica con il fallito tentativo di fondere i due ristoranti, i due rispettivi capofamiglia, Paolo Perrone (Giorgio Tirabassi) e Carlo Conforti (Fabrizio Bentivoglio) ricominciano a darsi battaglia come succedeva fino a qualche tempo prima. Il punto di rottura è stato il tentativo da parte di Carlo di operare un imbroglio ai danni di Paolo per portargli via il ristorante, in pratica pugnalandolo alle spalle. Tentativo andato a vuoto grazie alla figlia di Paolo, Giovanna (Elena Starace) che avendo sentito Carlo parlare a telefono con Renato (Antonio Catania) ha rivelato il tutto al padre. Dunque, cè aria piuttosto tesa tra i due ristoranti. Infatti, Renato ha scoperto che Carlo per via di una malattia psicosomatica né sente gli odori e né riesce ad assaporare i gusti, il che è un handicap piuttosto grave per uno chef. Renato in un primo momento gli vuole dare una mano seguendolo passo passo in ogni ricetta assaggiando per lui ogni pietanza preparata. In un secondo momento, tentato anche dallofferta del padrone del Meneghino nonché suocero di Carlo, Leone (Umberto Orsini) di acquistare il ristorante con i 300 mila euro delleredità dovuta al cane Fufi non esita a tradire lamico Carlo diventando così il capo Chef. Carlo ovviamente va su tutte le furie anche se purtroppo non può fare granché visto che non è in condizioni di trovarsi un nuovo ristorante per via delle sue condizioni fisiche. La situazione, però si capovolge completamente allorché il giorno stesso in cui Renato deve presentarsi dal notaio per mostrare come Fufi sia in perfette condizioni, il cane gli scappa e diventa vittima di un incidente stradale. una vera tragedia per lui che non abbattendosi danimo si reca in un negozio di animali, ne compra uno simile in tutto e per tutto soltanto che si tratta di un maschio e non di una femmina. In questo modo viene scoperto dal notaio e deve dire addio alleredità e di conseguenza al ristorante. Non appena sia Leone che Carlo vengono a sapere della cosa, tutto ritorna come prima a parte il fatto che Carlo licenzia Renato che così resta senza lavoro. Nel frattempo, Paolo è alle prese, insieme alla moglie Anna (Lorenza Indovina), dei problemi inerenti allipoteca presente sul locale del loro ristorante. Hanno meno di quindici giorni di tempo per trovare 15 mila euro da versare per la prima delle quattro rate da pagare per togliere lipoteca. Anna allora decide di vendere un prezioso gioiello di famiglia datole dalla nonna. Il gioiello viene venduto allasta e fortunatamente riescono a ottenere 16 mila euro. Nel frattempo, per la serie non tutti i mali vengono per nuocere, Carlo mentre è impegnato in cucina sollecitato dalla moglie Elisabetta (Debora Villa) nel riprendere a lavorare Renato anche in ragione della trentennale amicizia che li lega, non si accorge dellapertura di uno sportello sbattendoci contro in maniera piuttosto violenta con la fronte. Quando si riprenderà, quasi miracolosamente si accorge di aver ripreso i due sensi persi ed ossia il gusto e lolfatto. Intanto, Anna diventa sempre più gelosa nei confronti di Irene (Vanessa Incontrada) anche perché riceve una lettera anonima proveniente dalla Spagna nella quale la mettono in guardia da lei giacché è una rovina famiglie. Spaventata da ciò si reca furtivamente nellappartamento di Irene per trovare tracce che confermino tale circostanza e in effetti trova una foto che sembra confermare il tutto. Nel frattempo Giovanna per conquistare maggiormente Ivan e soprattutto per sentirsi più sicura di sé, sfoggia un nuovo look con il quale pare avere ancora maggior successo nei confronti del giovane ragazzo. Renato trova lavoro presso un ristorante cinese, non proprio il massimo per lui ma per sua fortuna Carlo decide di perdonarlo e lo riassume al Meneghino, che però sta per essere travolto da nuovi problemi. Infatti, lo strozzino a cui Leone deve ingenti somme di denaro, si presenta al ristorante in compagnia di due suoi scagnozzi e invitandolo a saldare i propri debiti entro 48 ore per fargli capire che non sta scherzando, gli fa spezzare un braccio. Il problema è serio perché se Leone non paga, lo strozzino si prenderà il locale. Fortunatamente sembra esserci un inaspettato aiuto in arrivo da parte di un cliente fisso del ristorante ed ossia Speziali che essendo venuto a conoscenza dei problemi economici di Leone, gli vuole dare i soldi che gli servono senza avere nulla in cambio a patto che venga trattato come un vero e proprio re ogni volta che si presenta da loro a mangiare. 

L’illusione di aver risolto tutto dura però pochissimo giacché Speziali muore incredibilmente mentre stava mangiando nel locale di Carlo. A questo punto Carlo insieme a Renato pensano bene di portarlo durante la notte tra i tavoli posti all’aperto del ristorante di Paolo. Quest’ultimo si accorge del tiro del proprio avversario e con l’aiuto di Emilio, fa lo stesso di modo che la mattina seguente, la polizia trovi Speziali dall’altra parte. A questo punto, però c’è il grande problema per Leone che sta per ricevere la visita dello strozzino pronto a portargli via il ristorante. 

Trama puntata 7 maggio 2013 – Carlo e Paolo hanno fatto finalmente pace a modo loro, ma devono rapidamente inventarsi qualcosa per salvare Leone che, scoprono, sta per cedere il Meneghino allo strozzino con cui si è indebitato. Alessia torna dalla Francia con il suo nuovo ragazzo. Carlo, aiutato da Anna, prova a riavvicinarsi a Betta. Paolo sostituisce Carlo per una sera in cucina, ma a un tavola è seduta proprio l’ispettrice Michelin…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori