UN POSTO AL SOLE/ Anticipazioni: Filippo e Serena partiranno insieme? Trama puntata 14 maggio 2013

- La Redazione

Nel prossimo episodio di Un posto al sole, in onda martedì 14 maggio su Rai Tre, Gloria ritorna a Palazzo riaccendendo le tensioni tra Roberto e Greta

upas-filippo-2
Un posto al sole

Ieri sera, lunedì 13 maggio, è andato in onda un nuovo episodio di Un posto al sole. Ornella (Marina Giulia Cavalli) e Raffaele (Patrizio Rispo) stanno sistemando i fiori che Patrizio ha regalato alla madre per la festa della mamma ma Ornella è di pessimo umore perché è preoccupata per Viola (Ilenia Lazzarin) e si sente in colpa per aver suggerito a Eugenio (Paolo Romano) di scegliere tra Viola e la carriera, anche se ancora nessuno sa della conversazione tenutasi tra lei e il magistrato. Angela (Claudia Ruffo) è a casa con Giulia (Marina Tagliaferri) e parlano di lavoro, quando Andrea (Davide Devenuto) le interrompe offrendosi di preparare il pranzo e cerca di coinvolgere Franco (Peppe Zarbo) che però è sfuggente ed esce subito dicendo di dover andare in palestra. Andrea finge di aver dimenticato un appuntamento e segue Franco, convinto che voglia andare a parlare con Vanny Caruso e ha intenzione di dissuaderlo. Franco, però, gli spiega che non vuole andare da lui ma da Genny e seguirlo per scoprire quanto è nei guai. L’opinione di Andrea, però, è che dovrebbe lasciar perdere ma Franco è deciso ad aiutarlo. A questo punto, Andrea decide di andare con lui per evitare che sia il suo amico a mettersi nei guai. Viola, uscita dalla stanza nella quale si era rifugiata a piangere, parla con i genitori dicendo che è convinta dell’amore di Eugenio nei suoi confronti e che non vuole darsi per vinta e provare a convincere Eugenio a cambiare idea. Raffaele le consiglia però di rispettare la decisione di Eugenio, di dargli tempo, ma lei non vuole ed esce per andare a trovarlo in ospedale convinta che riuscirà a fargli fare un passo indietro. Serena (Miriam Candurro) è a casa e parla con Micaela chiedendole della sua gravidanza, ormai manca poco. Micaela (Cristiana Dell’Anna) le chiede poi come va con Filippo (Michelangelo Tommaso) e mentre lei racconta che vorrebbe tanto che Filippo le chiedesse di partire insieme, Filippo alza per caso il telefono e ascolta tutto. Franco e Andrea sono fuori l’edificio in cui si tengono i combattimenti clandestini, aspetteranno Genny all’uscita e intanto Franco ripensa a quando nel suo passato è stato lui stesso un combattente clandestino. Viola è arrivata in ospedale e vede che Eugenio sta lasciando l’ospedale, è stato dimesso. Lui la vede ma se ne va senza nemmeno parlarle.  Dopo la telefonata, Serena scende in soggiorno da Filippo ed è evidentemente in attesa che lui le chieda di accompagnarlo ma lui le fa capire che partirà da solo, assegnandole dei compiti da svolgere a casa in sua assenza, come pagare le bollette. Mentre Andrea e Franco aspettano, vedono tutti scappare. Andrea non capisce cosa stia succedendo ma Franco sa che questo succede quando qualcuno si fa male sul serio così entrambi corrono subito dentro e trovano a terra un ragazzo, ma non è Genny. Chiamano l’ambulanza e vanno via, temendo di essere coinvolti dalla polizia e accusati di far parte dell’organizzazione dei combattimenti illegali. Serena va a casa di Manuela a sfogarsi per la delusione rispetto al viaggio di Filippo al quale non è stata invitata e il suggerimento della sorella è di chiedere esplicitamente a Filippo di portarla con sé, anche arrabbiandosi. Ornella è preoccupata per Viola e chiede a Raffaele di accompagnarla in ospedale ma incontrano la ragazza in cortile, è già di ritorno e in lacrime. Viola è sconvolta e accusa la madre di essere felice per l’accaduto, lei è sempre stata contraria alla sua storia e ora è finita, come voleva. 

Ancora in lacrime, bussa alla porta di Angela per avere conforto. Intanto, Raffaele cerca di confortare Ornella convinto che Viola si sia sfogata dicendole delle cose che non pensa davvero. Ornella non ce la fa più a mantenere il segreto e confessa a Raffaele di aver chiesto a Eugenio di lasciare Viola. La figlia, quindi, aveva ragione ad accusarla e lei si sente responsabile per la sua sofferenza.

Trama puntata 14 maggio 2013 – Il ritorno di Gloria a Palazzo riaccende le tensioni tra Greta e Roberto. Viola non si rassegna alla fine della sua storia d’amore con Nicotera, mentre Serena soffre in silenzio per l’imminente partenza di Filippo. Per fortuna l’intervento di Manuela rimette le cose a posto…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori