CHI L’HA VISTO?/ Denise Pipitone, Roberta Ragusa e Paola Landini. Puntata 15 maggio 2013

- La Redazione

Il programma di Federica Sciarelli si occuperà anche di Paola Landini, la 44enne di Sassuolo di cui non si hanno notizie dal maggio dello scorso anno

denisepipitone
Denise Pipitone, scomparsa nel 2004

A nove anni dalla scomparsa, Chi l’ha visto?, nella puntata che andrà in onda questa sera, 15 maggio 2013, alle 21.05 su RaiTre, torna a occuparsi del caso di Denise Pipitone. Della piccola – nata nel 2000 – si sono perse le tracce a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, il primo settembre del 2004, quando, all’incirca verso mezzogiorno, sua madre Piera Maggio la lascia un attimo a giocare davanti a casa per mettere in tavola, e lei, nel giro di pochi istanti, scompare nel nulla. Il caso – che la trasmissione di Federica Sciarelli ha sempre seguito con attenzione, dando alla Maggio tutto il suo sostegno per ritrovare la scomparsa – sembra essere arrivato a una svolta: un nuovo testimone, il sordomuto 74enne Battista Della Chiave, ascoltato dall’avvocato di parte civile Giacomo Frazzitta, ha infatti dichiarato di aver visto Denise in braccio a un uomo poco dopo il rapimento, nel magazzino in cui lavorava. Inoltre, alcune intercettazioni telefoniche sembrerebbero provare il coinvolgimento di Jessica Pulizzi, sorellastra di Denise e indagata per la sua sparizione e senza alibi che possa scagionarla dalle accuse.

Il programma, poi, tornerà a occuparsi, come di consueto, del caso di Roberta Ragusa, l’imprenditrice pisana 45enne di cui si sono perse le tracce la notte tra il 13 e il 14 gennaio dello scorso anno, e per la cui sparizione è indagato il marito Antonio Logli, che da tempo la tradiva con la giovane segretaria della sua autoscuola. proprio grazie a Chi l’ha visto? che un testimone-chiave del caso, Loris Gozi, è riuscito a sconfiggere la paura di parlare e ha ammesso di aver visto, la notte della sparizione, Logli – che aveva invece dichiarato di essere andato a dormire verso mezzanotte –  litigare per strada con una donna che con tutta probabilità era proprio la Ragusa.

 E di recente ha aggiunto nuovi importanti dettagli alla sua ricostruzione. “Quando Logli venne a bussare alla mia porta era insieme a un altro”, ha infatti detto riferendosi al fatto che il sospettato, la mattina seguente, fosse andato da lui per capire se avesse visto qualcosa: l’alibi del marito di Roberta è sempre più vacillante. La trasmissione, infine, rivolgerà un nuovo appello ai telespettatori per il caso che riguarda la scomparsa di Paola Landini, la 44enne scomparsa da Sassuolo esattamente un anno fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori