PRETTY LITTLE LIARS 3/ Anticipazioni: Spencer viene ricoverata al Radley. Puntata 23 maggio 2013

- La Redazione

Nel prossimo episodio di Pretty Little Liars, in onda su Mya giovedì 23 maggio, Spencer ricoverata al Radley ha loccasione di scoprire alcune informazioni utili grazie a un infermiere

pretty-little-liars-1
pretty little liars
Pubblicità

Ieri sera, giovedì 16 maggio, è andato in onda il ventunesimo episodio della terza stagione di Pretty Little Liars. Prima di scoprire le anticipazioni della prossima puntata, rivediamo quanto successo ieri. Dopo quanto accaduto nella sauna, Spencer (Troian Bellisario) è ancora più convinta di dover dire alle amiche quello che ha scoperto così, nonostante Hanna (Ashley Benson) non abbia potuto raggiungerle, confessa ad Aria (Lucy Hale) ed Emily (Shay Mitchell) di credere che Toby (Keegan Allen) sia “A”. Intanto Hanna torna a casa con Ashley (Laura Leighton) e, non avendo trovato il corpo del detective Wilden (Bryce Johnson), la convince a non chiamare ancora né la polizia né il suo avvocato. Scossa dalla rivelazione di Spencer, Emily non riesce ad accettare lidea che Toby sia A e prova a contattarlo telefonicamente, chiedendogli di richiamarla, poi decide di andare a dare unocchiata al suo loft, di cui conserva ancora la chiave. Aria arriva a casa di Ezra (Ian Harding) e vi trova anche Malcolm, quindi viene a sapere che lui e Maggie (Larisa Oleynik) resteranno in hotel per qualche giorno in attesa che Maggie trovi un lavoro e una sistemazione a Rosewood, dove probabilmente i due si trasferiranno. La notizia sorprende Aria che vorrebbe andar via per lasciare Ezra solo con Malcolm ed evitare di infastidire Maggie con la sua presenza ma il ragazzo la convince a restare perché Maggie sa bene quale ruolo Aria ha nella sua vita. Nell’appartamento di Toby, Emily trova un pass per un parcheggio intestato a E. Lamb, ovvero il nome che il ragazzo usava per entrare al Radley. Spencer riceve a casa la corona di fiori che A stava preparando la sera prima con dentro un biglietto su cui è scritto che qualcuno a lei caro pagherà per le sue labbra bucate. Più tardi, al Brew, informa le amiche di questultima ennesima minaccia quando vede comparire Mona (Janel Parrish) e, dopo averla ringraziata per i fiori, le consiglia di non provare a far del male alle sue amiche altrimenti se ne pentirà. La ragazza però risponde in tono ugualmente astioso, anche se la sua minaccia è molto più velata. Seguendo un consiglio di Hanna, Emily si reca a casa dei genitori di Toby dove trova solo diversi giornali a terra sul porticato e numerose lettere non ritirate dalla buca della posta, poi simbatte in un ragazzo che dice di lavorare con Toby ma che non lo vede da due settimane. Spencer si accorge che il messaggio di condoglianze scritto sul nastro della corona funebre ha due lettere quasi cancellate, una “E” ed una “M”, quindi si convince che la vittima designata di A sia Emily e corre da lei. La ragazza però è restia a credere nella sua teoria e solo a fatica Spencer riesce a ottenere la promessa che lei smetterà di cercare Toby. Ashley intravede Wilden sulla soglia di un locale ma il detective subito svanisce, poco dopo Hanna vede la sua auto circolare in strada. In un momento di distrazione di Aria, Malcolm cade dal letto e si provoca una piccola ferita sul mento, tuttavia Ezra non sembra arrabbiato ma solo confuso riguardo cosa raccontare a Maggie. Emily usa il pc da lavoro della madre (Nia Peeples) per trovare informazioni su E. Lamb ma, quando è sul punto di scoprirne il vero volto, riceve un messaggio di Toby che le promette di incontrarla se smetterà di cercarlo. Hanna torna a casa per raccontare alla madre quanto ha visto ma sente un suono di clacson provenire dal garage e, quando vi si reca, trova non solo lauto di Wilden ma anche la videoregistrazione di quello che è successo la sera prima. Spencer decide di seguire Mona che, arrivata in un bosco, fa perdere le sue tracce. In una radura, però, Spencer trova il cadavere di un ragazzo con un casco sulla testa e con lo stesso tatuaggio di Toby sulla schiena, ma non fa in tempo ad aprire la visiera del casco perché sente la voce di Mona dire “è morto” e poi la vede fuggire, così parte al suo inseguimento. Emily arriva al luogo dove Toby le ha dato appuntamento, un capannone in una zona deserta, e sta per andar via perché il ragazzo non si presenta, ma poi vede entrare nel capannone una bionda con un cappotto rosso ed entra anche lei. Qui simbatte di nuovo nel collega di lavoro di Toby che stranamente la chiama per nome, nonostante lei non glielabbia mai detto. Una volta fuori, vede che un vetro della sua auto è stato ridotto in frantumi e sul sedile del guidatore cè un pacchetto con sopra scritto il suo nome, quindi lo apre e vi trova una piccola bara contenente una pergamena con un messaggio e un necrologio che annunciano la morte di Toby. 

Preoccupata per il video, Hanna chiede ad Aria di aiutarla a gettare l’auto di Wilden nel lago. Intanto Ashley, dopo aver visto Wilden, va sul luogo dell’incidente e non trova più l’auto, ne parla alla figlia che però non le dice di averla gettata nel lago. Il mattino seguente, Spencer viene ritrovata in stato confusionale e sporca di sangue da alcuni agenti di zona che decidono di farla ricoverare al Radley. Al lago, un pescatore recupera un cappello della polizia di Rosewood.

Pubblicità

Trama puntata 23 maggio 2013 – Spencer rifiuta di dire il proprio nome dicendo di avere un’amnesia, mentre le amiche e la sorella la cercano senza trovare alcuna traccia di lei. Wilden riappare e tormenta Hanna per riavere la sua auto. Segregata nel Radley, Spencer ha l’occasione di scoprire alcune informazioni utili grazie a un infermiere chiacchierone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori