CENTOVETRINE/ Anticipazioni: Laura chiede a Sebastian di disdire il matrimonio. Trama puntata 3 maggio 2013

- La Redazione

Nel prossimo episodio di Centovetrine, in onda venerdì 3 maggio, Sebastina cerca di riconquistare Laura, ma la donna gli chiede di disdire il matrimonio

Centovetrine_SebastianCastelliR439
Sebastian Castelli (Michele D'Anca)

A Centovetrine la direttrice del carcere, Oriana (Selvaggia Quattrini) dopo il faccia a faccia con Corradi (Mariano Rigillo) con le intimidazioni subite da questultimo e soprattutto dopo aver ricevuto la lettera anonima nella quale si vede una fotografia di lei insieme a Ivan (Pietro Genuardi) con un foro praticato allaltezza del volto chiaro segnale di una minaccia nei suoi confronti, decide di prendere una decisione piuttosto sofferta ma al tempo stessa necessaria soprattutto per tutelare Ivan che potrebbe essere suo malgrado, vittima della prova di forza in atto tra la direttrice e Corradi. Per prima cosa decide di assumere una posizione piuttosto dura nei confronti di Corradi bloccando per lui tutte le visite e possibili piaceri. Infatti, chiama Carol (Marianna De Micheli) mettendola al corrente del fatto che il previsto colloquio con Corradi è stato annullato. Una notizia che Carol non prende bene anche perché dopo aver saputo con una certa sicurezza che Corradi quasi quarantanni prima aveva ucciso per difendere sua madre e quindi beccarsi tutti questi anni di carcere, vorrebbe conoscere quali fossero i loro reali rapporti interpersonali. Comunque, qualche ora più tardi Oriana si reca presso la casa di Ivan, accettando un invito a cena di questultimo. Oriana dopo un intero pomeriggio passato a riflettere su cosa fare, decide di comunicare al proprio uomo la volontà di chiudere la loro storia damore nonostante rimarchi come sia stata benissimo insieme a lui e di non aver provato tali emozioni ormai da tantissimi anni. Dopo che Cecilia (Linda Collini) ha raccontato a Serena (Sara Zanier) tutta la storia relativa al pestaggio di cui si è macchiato Damiano (Jgor Barabazza) ai danni di Zanasi, si reca da lui per convincerlo ad autodenunciarsi, togliendo in questa maniera Cecilia dalla difficile scelta di farlo o meno lei. Serena cerca di fargli capire come sia importante per lui fare questo e che se seppur dovesse costargli il proprio posto di lavoro, quanto meno gli ridarà la propria dignità e probabilmente anche il suo rispetto. Damiano in un primo momento non sembra disposto a fare questo complicato passo anche perché come lui stesso sostiene, non ha più la forza per ripartire da zero. Dopo qualche altra discussione, Damiano finalmente matura la decisione di andare dal giudice che si sta occupando del caso e far presente tutte le proprie colpe incluse quelle relative alla falsa testimonianza. Damiano sicuro che ormai questa sia la cosa migliore da fare si reca per prima cosa al commissariato per avvertire Cecilia della decisione presa. Purtroppo per lui, qui dovrà fare i conti con una sorpresa non tanto lieta ed ossia con enorme dispiacere, Cecilia gli comunica che essendo sicura che lui non avrebbe mai deciso di autodenunciarsi lo ha fatto lei. A nulla servono le scuse giacché le conseguenze per Damiano sono senza dubbio più pesanti rispetto alleventualità nella quale avesse fatto presente lui le sue colpe. Damiano viene convocato da proprio studio dal commissario Bettini (Sergio Troiano) che lo informa di quanto sia addolorato per quello che sta succedendo anche in ragione della splendida operazione di polizia concretizzata meno di 24 ore prima. In pratica il commissario gli comunica l’immediata sospensione dal servizio con consegna di distintivo e pistola in attese di quelle che saranno le decisione che prenderà il magistrato che sta seguendo la vicenda. Diana (Daniela Fazzolari) dopo larresto di Jacopo (Alex Belli) è alle prese con le riflessioni fatte dal proprio marito sulle reali intenzioni di Ascanio (Rocco Giusti) e della possibilità che possa essere lui lhacker che di fatto lo ha messo nei guai. Diana vedendo Ascanio seduto a gingillarsi verso quel personal computer, si avvicina a lui chiedendo lumi sul dove lo abbia preso. Ascanio conferma di averlo trovato in bagno ma di fatto Diana fa in modo che lo consegni agli agenti di sicurezza. Nel frattempo Margot (Gaia Messerklinger) è ancora presente nello studio di Sebastian (Michele DAnca) nel tentativo di convincerlo che sia lei la donna della sua vita. 

Sebastian pensa a un possibile stratagemma per riconquistare Laura (Elisabetta Coraini). Infatti, fingendosi convinto di voler riprendere il rapporto con lei, le da appuntamento alle nove a casa sua. Con una scusa fa lo stesso con Laura e in presenza delle due donne rimarca come lui non ami Margot mentre si dice per sempre innamorato di Laura qualunque cosa accada evidenziando anche come il rapporto con Margot fatto di solo sesso sia stato un errore che non rifarebbe.

Trama puntata 3 maggio 2013 – Oriana decide di rompere con Ivan senza dargli vere spiegazioni. A Ettore, la donna confida la verità: è rimasta scottata dalla morte del suo compagno, avvenuta in circostanze misteriose. Intanto Carol chiede a Serena di farle ottenere il permesso di incontrare Corradi. Sebastian non si rassegna a perdere Laura, ma lei gli chiede di disdire il matrimonio. Cecilia, preoccupata per Damiano, chiede a Viola di andarlo a trovare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori