ROSSO SAN VALENTINO/ Anticipazioni quinta puntata: Giacomo è il figlio di Laura. Riassunto quarta

- La Redazione

Nella prossima puntata di Rosso San Valentino, in onda martedì 7 maggio, Giovanni e Laura scoprono che Lorenzo è il colpevole del sabotaggio alla Danieli e che il figlio di Laura non è morto

rossosanvalentino_r439
Rosso San Valentino

Rosso San Valentino, anticipazioni quinta puntata, 7 maggio 2013 Ieri sera, 1 maggio 2013, è andata in onda la quarta puntata della fiction Rosso San Valentino. Prima di scoprire le anticipazioni della quinta e penultima puntata, rivediamo quanto successo ieri. Guido (Andrea Giordana) dopo essere venuto a conoscenza dei problemi ed effetti collaterali che il profumo sul quale ha incentrato gran parte delle speranze di rilanciare lazienda Danieli, è stato colpito da un infarto e trasportato durgenza in ospedale. Luomo si trova in condizioni difficili ma non disperate nel letto dellospedale dove è ricoverato con al capezzale i due figli Giovanni (Luca Bastianello) e Giorgio (Paolo Romano). Guido chiede a Giovanni di fare il possibile affinché venga salvato il buon nome dellazienda e a Giorgio di aiutarlo in questo compito. Giorgio che suo malgrado è complice del sabotaggio con il quale si è resa la fragranza Rosso San Valentino di fatto tossica. Nel suo animo cè un sincero pentimento per quanto fatto ma al tempo stesso non riesce a vuotare il sacco giacché è praticamente ricattato dalla moglie Daria (Elisabetta Pellini) che lo minaccia ricordandogli il segreto relativo al loro figlio Giacomo che non è naturale bensì comprato al fine di garantire la continuità della dinastia Danieli. Insomma, una situazione piuttosto contorta nella quale si va a sommare quella tra Giovanni e Sofia (Maria Lorena Cacciatore) con questultima che è stata smascherata dallormai ex fidanzato. Infatti, Giovanni ha scoperto che Sofia ha inscenato il falso suicidio per cercare di tenerlo legato a sé. Nel frattempo, Laura (Alexandra Dinu) essendo la responsabile della ideazione e produzione de profumo Rosso San Valentino, è alle prese con un interrogatorio presso la stazione dei carabinieri, teso a capire come sia stato possibile che allinterno del profumo vi siano tracce di ricina, una sostanza tossica per la pelle umana e che quindi solitamente non viene mai utilizzata per la produzione di tale tipologia di prodotti. Mentre le vendite di Rosso San Valentino incominciano a calare vertiginosamente per via dello scandalo, i tre che stanno architettando il tutto ed ossia Daria, Lorenzo (Simon Grechi) e Alberto Mariani (Toni Garrani) stanno attendendo con grande trepidazione il momento nel quale le azioni della ditta Danieli arrivino a un valore pressoché vicino allo zero per dare il via alla scalata e quindi allacquisto della stessa azienda. Intanto, lo stesso Mariani recitando fino in fondo la sua parte di grande traditore, va a trovare Guido in ospedale palesando tutta la propria vicinanza. Nel frattempo le indagini dei carabinieri seguono il loro iter e riescono a stabilire che la sostanza tossica è stata inserita volontariamente da qualcuno con il chiaro intento di sabotare il prodotto e quindi mettere in difficoltà lazienda. Dunque a questo punto occorre scoprire chi possa trarre vantaggio da una situazione del genere e soprattutto chi ha potuto fare manualmente ciò. Chiaramente prende sempre più corpo lipotesi che sia stato un dipendente o comunque una persona interna allazienda altrimenti non avrebbe potuto avvicinarsi in questa maniera al prodotto senza essere notato. Dopo questa scoperta fatta dai carabinieri, che hanno constatare di come la ditta non sia responsabile dellaccaduto bensì vittima, viene dato il permesso di riprendere la produzione. Un brutto colpo per Lorenzo e soci che a questo punto non potranno assistere al deprezzamento delle azioni della Danieli e quindi non potranno concretizzare la scalata. A questo punto Lorenzo cerca un nuovo piano per mettere nuovamente in difficoltà lazienda e recuperando il tablet di Laura fa in modo che in esso compaia una mail che possa risultare agli occhi degli investigatori molto compromettente. In pratica nella mail, Lorenzo fa risultare che Laura ha scritto a Fabien (David Sebasti), il sue ex capo a Parigi, di come il loro presunto piano per distruggere la Danieli stia per andare in porto. Ovviamente, Lorenzo fa in modo che la mail venga letta da Sofia, acerrima nemica in amore di Laura che non perde loccasione per denunciare la donna. Sofia dopo aver mostrato la mail a Guido che rischia un nuovo infarto, porta il tablet di Laura dal procuratore che sta seguendo il caso facendo in modo che Laura venga arrestata. In pratica si incomincia a pensare che il piano di Laura sia quello di vendicarsi della morte del padre e anche Giovanni non le crede più, nonostante nel confronto tra di loro lei continui a professare la propria innocenza. In tutto questo Lorenzo continua a tessere i fili di questa congiura, andando a trovare Laura in carcere mostrandosi come lunica persona che creda alla sua di verità. Giovanni nel frattempo, insieme con il fratello Giorgio tenta di rimettere in moto lazienda tenendosi nel proprio cuore il grande dubbio per quanto accaduto con Laura. 

In fondo in fondo, non è per nulla convinto che c’entri Laura in tutto ciò e convinto dalle parole di Simone, va a Parigi per incontrare Fabien e capire quale sia la verità. Fabien evidenzia di non aver mai ricevuto quella mail di Laura e soprattutto non crede alla sua colpevolezza rimarcando a Giovanni come lei sia una donna straordinaria assolutamente da non farsi scappare. Giovanni capisce l’errore e tenta di rimediare andando a trovare in carcere Laura che tuttavia non ne vuole può sapere di lui poiché non ha avuto fiducia delle sue parole. Intanto Giorgio, mettendo in atto il piano, invoglia Guido e Giovanni nel chiedere aiuto economico a Mariani a cui viene data la possibilità di acquistare il 30% delle azioni che sommate a 25% di Giorgio sono la maggioranza. Insomma, si prevedono tempi difficili per la Danieli mentre Laura appena uscita dal carcere decide di farsi venire a prendere da Lorenzo facendo ingelosire ulteriormente Giovanni, che vede la scena da lotano.

Trama puntata 7 maggio 2013 – Giovanni decide di portare avanti le indagini per dimostrare l’innocenza della ragazza e scopre che l’uomo con cui Laura ha avuto il bambino nato morto è Lorenzo. Sofia scopre che il sabotaggio del Rosso San Valentino è stato compiuto da suo fratello Lorenzo e rivela tutto a Giovanni e Laura. Giovanni racconto la verità a Guido, mentre Laura finge di concedersi a Lorenzo per cercare prove per dimostrare la sua innocenza, ma trova la cartella clinica del suo parto in cui scopre che suo figlio non è morto. Daria capisce che Giacomo è il figlio di Laura. Ma la donna è pronta a tutto perché Laura non scopra la verità…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori