CENTOVETRINE/ Anticipazioni: Ivan indaga sul caso di Ettore. Trama puntata 24 giugno 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata di Centrovetrine, in onda lunedì 24 giugno, mentre Ivan comincia le sue indagini sul caso di Ettore, Oriana scopre che verrà trasferita in un altro carcere

Centovetrine_Ettore_FerriR439
Centovetrine

A Centovetrine Ascanio (Rocco Giusti) accetta la proposta di Diana (Daniela Fazzolari) di fermarsi a casa sua per quella notte dato che la donna non ha voglia di rimanere sola. Damiano (Jgor Barbazza) e Milo (Tommaso Neri) stanno decidendo come agire per rintracciare Amelie e l’uomo propone al bambino di aspettare qualche giorno prima di andarla a trovare in modo che possa prima guarire dalla lussazione. Brando (Aron Marzetti) passa a trovare Serena (Sara Zanier) e le racconta della situazione con Viola (Barbara Clara) e del fatto che la donna non vuole più vederlo. L’uomo ammette di essere sollevato che le cose siano andate in quel modo perché ha capito di non amare realmente sua moglie e di stare con lei solo per senso di colpa. Rivela alla donna, inoltre, di essere innamorato di lei e di voler costruire una famiglia assieme al loro bambino. In realtà, si tratta solo di un incubo di Viola che continua a rifiutare le chiamate di suo marito. Serena sta ultimando i preparativi prima della partenza e propone a Carol (Marianna De Micheli) di partire con lei e trasferirsi nella valle. La donna afferma di non poter lasciare Torino proprio adesso che ha ritrovato suo padre e di non voler abbandonare il suo lavoro. Oriana (Selvaggia Quattrini) offre a Ivan (Pietro Genuardi) la sua collaborazione per aiutarlo a fare uscire Ettore (Roberto Alpi) dal carcere. Inoltre, rivela a Ivan di essere pronta a correre rischi pur di vivere finalmente la sua vita e la loro storia insieme. Serena incontra Viola a Centovetrine e la donna la informa della rottura avvenuta tra lei e Brando. Serena prova subito a giustificarsi, affermando di non avere colpa della loro separazione e si mostra molto dispiaciuta per l’accaduto. Viola ribadisce che lei o ama o odia e per Brando arriveranno dei brutti momenti. Serena prova a stemperare i toni, cercando di indurre Viola a essere più ragionevole, ma la ragazza si mostra determinata nel portare avanti i suoi propositi di vendetta. Milo telefona al suo amico Jacques e lo informa dei risultati ottenuti da Damiano, ma Cecilia (Linda Collini) ascolta di nascosto la telefonata. Più tardi, la donna passa a chiedere spiegazioni a Damiano, rimproverandolo di dare false illusioni al bambino perché Amelie non ha intenzione di vederlo. L’uomo risponde che Milo è consapevole del fatto che potrebbe subire una delusione ma Cecilia risponde che non gli permetterà di giocare con i suoi sentimenti e di far soffrire anche lui. Serena incontra Brando e lo invita a superare il suo momento di confusione, dato che tra loro non ci potrà mai essere nulla. L’uomo risponde che tra loro c’è già qualcosa ma Serena ribadisce che il bambino è solo suo e che qualunque cosa accada tra lui e Viola, lei partirà lo stesso. Consiglia, inoltre, di andare a chiedere scusa a Viola e provare a ricostruire il loro rapporto prima che sia troppo tardi. 

Ascanio chiede a Diana se quella notte lei sia entrata nella sua stanza mentre lui stava dormendo. La donna conferma e si sfoga, dicendo che non sa più cosa fare e cosa pensare riguardo la situazione che sta vivendo. Inoltre, aggiunge di non sapere più cosa prova realmente per Jacopo (Alex Belli) e cosa sente, invece, per lui e che quella notte non l’ha svegliato per paura di cosa sarebbe potuto succedere dato che, ormai da tempo, non riesce più a vederlo solo come un amico.

Trama puntata 24 giugno 2013 – Mentre Ivan comincia le sue indagini sul caso di Ettore, Oriana scopre che verrà trasferita in un altro carcere. La fiducia accordatagli da Cecilia e da Milo induce Damiano ad un cambiamento. Lentamente sta tornando ad essere quello di una volta. Viola e Brando sono arrivati ad un punto di non ritorno: lei vuole la separazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori