Che trucco! / Come realizzare il Nude Look, per un trucco naturale. Puntata 24 giugno 2013

- La Redazione

Nella puntata di Che trucco!, andata in onda lunedì 24 giugno, Davide Frizzi, make-up artist di Dior, spiega come realizzare un Nude Look naturale

che-trucco
Tamara Donà conduce "Che trucco!"

Nella puntata di lunedì 24 giugno della trasmissione Che trucco! condotta da Tamara Donà, interviene nelle vesti di concorrente Valentina, una donna di 28 anni di Treviglio, che ha richiesto laiuto degli esperti di trucco presenti in trasmissione per ottenere un make-up simile a quello delle donne di spettacolo e ossia che migliora notevolmente la fisionomia del viso e che alla stesso tempo non si nota più di tanto. In questa punta è presente Davide Frizzi, make-up artist del brand francese Dior e che per riuscire a soddisfare la richiesta avanzata da Valentina proporrà un trucco che per lappunto è molto strutturato e che al tempo stesso mantiene la pelle del viso nel proprio colore naturale, e che viene denominato Nude Look. Il primo prodotto che viene utilizzato da Davide Frizzi e che serve per incominciare a ottenere la base del trucco è il Primer. Grazie a questo prodotto si va a preparare la pelle, levigandola, conferendole maggiore luminosità e inoltre aiuterà a rendere più semplice lapplicazione del fondotinta a prescindere dalla tipologia. Si va a caricare il prodotto e lo si va ad applicare per mezzo del pennello già presente nella sua confezione. Il prodotto va immesso in quantità piuttosto contenute sulla fronte, sulle guance e sul mento. In seconda battuta lo si va a stendere per mezzo di un pennello rendendo il tutto quanto più possibile omogeneo. Fatto ciò si passa a un fondotinta fluido denominato Nuda che garantisce una pelle praticamente perfetta e ossia senza irregolarità di alcun genere. Il fondotinta viene applicato per mezzo del pennello in quanto questultimo riesce a dare il miglior risulto possibile anche se si può senza dubbio farlo anche con i polpastrelli della dita. Limportante quando lo si applica è quello di concentralo nella parte centrale del viso per poi andare a perderlo verso lesterno del viso. Quasi come se lo si volesse sfumare verso la parte periferica nel viso, questo serve anche per evitare che si formino quegli stacchi sul viso che sembrano dei veri e propri contorni. Si passa adesso alla zona degli occhi incominciando con landare ad applicare lilluminante che Davide Frizzi mette in maniera piuttosto generosa nella parte interna dellocchio e in quella che solitamente si forma tra le guance, bocca e naso. Inizialmente si mette il prodotto per mezzo del suo dosatore mentre in un secondo momento lo si va a distendere aiutandosi con un opportuno piumino andando a tamponare il prodotto. In alternativa si può pensare di usare anche un semplice pennello da fondotinta. Grazie allilluminatore, oltre a ottenere una prima base per il make-up degli occhi, si riescono a ricreare anche dei punti luce. A questo punto invece di usare una normale cipria, si va a applicare un secondo fondotinta compatto in polvere ma che si chiama comunque Nuda, il che vuol dire che non appesantirà il trucco del viso. In questa maniera non solo si fissa la base ma si riesce a garantire la lunga tenuta per tutto larco della giornata. Il prodotto viene applicato in maniera molto leggera sul tutto il viso e in particolare anche sugli occhi, infatti, usando il fondotinta sugli occhi prima degli ombretti è il vero segreto che consente di ottenere un make-up invisibile. Si passa agli ombretti e nello specifico si utilizza un primo colore sul beige molto chiaro. Lo si va ad applicare nella parte interna dellocchio per completare la formazione del punto luce per mezzo di un apposito pennello. Successivamente si prende un secondo ombretto sempre sullo stesso tono ma più scuro. Se ne prende poco e lo si va a sfumare nella parte verso lesterno della piega dellocchio. 

Infine, si prende un terzo ombretto di colore leggermente brillante da mettere nel punto di unione tra la parte scura e quella chiara precedentemente create. Si prende il mascara incurvante di colore nero per ottenere un effetto intrigante che poi viene completato con l’applicazione dell’ombretto scuro anche sotto l’occhio, quasi come se fosse una matita. Quindi applichiamo il mascara anche nelle ciglia inferiori. A questo punto si prende la polvere Shimmer che garantisce luce senza effetti eccessivi in tal senso. Il prodotto viene applicato con la spugnetta che fa parte della propria confezione, sui quei punti dove occorre creare dei punti luce. Per le labbra si usa una matita universale di tonalità burro ideale per tutte le tonalità nude e soprattutto per tutti i gloss. Per il rossetto si utilizza l’169 molto adatto al trucco in oggetto. Si chiude con un fard dai toni molto naturali da applicare sulle guance.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori