EMMA MARRONE/ Per non essere bigotta accetta il tradimento di Marco Bocci?

- La Redazione

Emma Marrone, fidanzata con l’attore Marco Bocci, attacca i media che trasmettono un’idea medievale e bigotta di come vanno vissute le relazioni di coppia

emma-marrone-marco-bocci
Emma Marrone e Marco Bocci

Povera Emma Marrone. Così hanno titolato alcune riviste che hanno voluto vedere nel bacio che Marco Bocci ha dato a “una sua vecchia amica per salutarla alla fine di una serata” un tradimento. Ma la cantante salentina non ci sta e dopo aver smentito i gossip con una foto su Twitter, torna all’attacco sul Corriere della Sera: “Stiamo tornando indietro. L’idea che passa da tanti media rispetto a come andrebbe vissuto l’amore sembra da Medioevo. Una coppia, per essere tale, deve stare sempre insieme: bisogna farsi fotografare abbracciati a ogni ora altrimenti è crisi. Il messaggio è chiaro e non mi stupisce che poi, specie tra i più giovani, possano nascere rapporti morbosi”. Emma sta sicuramente vivendo un periodo felice della sua vita, grazie al successo del suo ultimo disco “Schiena” e la partecipazione ad Amici 12, e non permette che le venga rovinato questo momento o che le venga appiccicata addosso qualche etichetta: “Sono autonoma. Sia io che lui lo siamo: lavoriamo e abbiamo amicizie che frequentiamo a volte insieme, altre da soli. Vogliono affibbiarci l’etichetta di coppia dell’estate. Ma cos’è? Un tormentone? Siamo come Il pulcino Pio?”.

Emma attacca i media che hanno creato un meccanismo quasi perverso per cui per dimostrare che stai bene con qualcuno devi farti fotografare felice e contento, nonostante tutto: “Trovo tutto questo molto bigotto. Siamo diventati bigotti sui rapporti. Io sto vivendo una storia d’amore bella, normale, il più possibile discreta”. Insomma Emma è convinta che per essere una coppia felice non c’è bisogno di annullarsi o di escludere il resto del mondo: “Mantenere la propria vita, indipendente, è salutare: se no poi di cosa ci si parla? Mi fa impressione notare con che velocità passano dall’affibbiarti l’etichetta di “cornuta” o di “cornuta bis” a quella di traditrice se magari saluto un mio amico abbracciandolo”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori