IL SEGRETO/ Anticipazioni: Pepa vuole dire a Tristan che Martin è suo figlio. Trama puntata 28 giugno 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap Il segreto, in onda venerdì 28 giugno, Pepa vuole raccontare a Tristan che il piccolo Martin in realtà è suo figlio

il-segreto-pepa
Il Segreto

Nell’episodio andato in onda oggi, giovedì 27 giugno, della soap Il segreto Don Amadeo, il direttore della banca è stato trasferito e al suo posto è stato messo con la stessa carica un uomo scelto da Donna Francisca. Raimundo recatosi alla banca per discutere dei lavori per locanda di Puente Viejo viene a conoscenza di alcuni problemi legali per cui non gli verrà concesso il prestito. Arriva anche Donna Francisca che lascia intendere a Raimundo che ci sia lei dietro la negazione del prestito. Intanto Pedro e Dolores organizzano una festa di sera per mostrare ai vari invitati e a tutto il paese, la novità del brodo vegetale di carne concentrato a cubetti, acquistati dal sindaco per cercare di guadagnare del denaro. Pepa viene raggiunta da Tristan a cavallo, che vuole darle un passaggio ma la ragazza rifiuta. Don Julian si reca dal dottore della clinica per visitare donna Angustias e per conoscere lo stato della sua gravidanza; i dottori parlano della cura omeopatica e sulla psicoanalisi utilizzata sulla donna. Nel frattempo Raimundo torna in locanda e si sfoga con Emilia riguardo il ruolo di donna Francisca nella negazione del prestito. Nella locanda arriva anche Ippolito che ricorda a Emilia della degustazione del dado di carne che si terrà presso il negozio. Tristan arriva a casa dopo la cavalcata, e inizia a parlare con Rosario riguardo suo figlio Juan che è stato invitato da un mecenate a lavorare per lui a Parigi. Pepa arriva alla locanda di Raimundo per cercare un pasto caldo dopo una intera notte di lavoro; lì vicino alla locanda, davanti al negozio del sindaco Pedro, si tiene la degustazione del dado di carne concentrato. Soledad va a comprare un regalo per Juan insieme a Pepa al bazar; Dolores ha sbagliato con le dosi per cui il brodo risulta salatissimo e tutti i passanti scappano. L’unico contadino che è rimasto a bere il brodo e ha acquistato 2 cubetti di brodo lo ha fatto per farlo bere alle proprie capre; intanto Juan sta per preparare il suo bagaglio per la partenza e saluta suo padre e i suoi fratelli. Il parroco del paese si confida con Raimundo riguardo il prestito negato e il locandiere vuole chiedere a Pardo, uno strozzino del posto, un prestito di denaro per andare avanti con il lavoro; Pepa aiuta Soledad a incontrare Juan di nascosto nel bosco per l’ultima volta e gli mostra il suo regalo ovvero un orologio da taschino molto bello come loro pegno di amore. Don Julian accusa Emilia di essere in combutta con Pepa e vuole vederla immediatamente. Donna Francisca chiede a Tristan se ha visto Soledad e il fratello inizia a discutere con sua madre riguardo il fatto che è sempre nervosa, autoritaria e tratta tutte le persone che la circondano come dei burattini, anche gli stessi suoi figli senza pensare al loro bene o alla loro salute. Donna Francisca fa il terzo grado a Soledad ritornata dopo l’ultimo incontro con Juan e suo figlio Tristan difende sua sorella e le ordina di ritirarsi in camera sua; nel frattempo accusa Donna Francisca di essere troppo crudele con tutti; la donna per giustificarsi del suo comportamento dà la colpa a suo marito perché da giovane ha sempre dovuto subire umiliazioni verbali e violenze fisiche sia lei che i suoi figli; infatti la donna accusa lo stesso figlio Tristan di essersi arruolato sotto le armi molto giovane per scappare dalla sua famiglia, da sua padre abbandonando così al loro destino sua madre e sua sorella Soledad. 

Pepa viene raggiunto di nascosto da Emilia a casa sua per parlare del problema con don Julian, intanto Pepa le mostra la cartella clinica ma la poverina non sa leggere perciò sarà Emilia a narrare ad alta voce che che sta scritto sulla cartella clinica. Emilia legge che Angustias soffre di frequenti attacchi psicotici innescato dal fuoco, e viene consigliato di non abusare con i farmaci in quanto è una primipara, ovvero è alla sua prima gravidanza. Questo conferma la teoria di Pepa per cui il piccolo Martin è in realtà suo figlio.

Trama puntata 28 giugno 2013 – Il referto di Angustias è la prova che mancava a sostegno della teoria di Pepa, che ora, forte del documento, intende raccontare tutto a Tristan. Ma Tristan non è in casa, è andato a Trovare Angustias in ospedale. Sconfortata, Pepa torna alla locanda. Qui viene raggiunta Don Julian, che pretende spiegazioni circa il suo comportamento. Pepa, allora, gli racconta tutto, ma, sulle prime, il dottore non le crede: le strappa di mano il referto e se ne va, con l’intenzione di denunciarla. Una volta salito in carrozza, però, legge il referto e si rende conto che la levatrice dice la verità. Così decide di andare alla tenuta e di affrontare donna Francisca, a costo di minacciarla. Sfortunatamente, durante la discussione che segue con Donna Francisca, Don Julian viene colto da infarto, prima che possa dire qualcosa a difesa della levatrice. Juan cambia idea e torna a Puente Viejo: non può vivere senza Soledad. I due sono così felici di rivedersi, che commettono un’imprudenza…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori