IL SEGRETO/ Anticipazioni: Pepa e Tristan curano gli operai feriti. Trama puntata 3 luglio 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap Il segreto, in onda mercoledì 3 luglio, Pepa e Tristan si prendono cura degli operai di Donna Francisca caduti nel burrone delle Anime

il-segreto-pepa
Il Segreto

Nella soap Il segreto, Emilia (Sandra Cervera) si reca a cercare Pepa (Megan Montaner) che si trova nel palazzo di Donna Francisca (Maria Bouzas) in compagnia di Tristan (Alex Gadea). Ha assoluto bisogno del suo aiuto in quanto suo padre Raimundo (Ramon Ibarra) è stato aggredito da qualche malvivente e ora si trova tutto malconcio sul proprio letto, privo di coscienza. Naturalmente, Emilia si è rivolta a Pepa giacché essendo morto Don Julian da pochissimo, non è ancora arrivato il medico che lo sostituirà. Per arrivare primo alla locanda, Tristan fa presente la propria disponibilità nellaccompagnarle con la carrozza. Le due donne accettano e così nel giro di pochi minuti riescono a raggiungere la stanza dove si trova Raimundo. Sale a dare unocchiata alla situazione anche Tristan, forte del fatto di aver visto durante le battaglie a cui ha partecipato, come i medici curavano quanti riportavano ferite similari a quelle di Raimundo. Pepa dopo una breve analisi, fa presente come gli siano state rotte le costole oltre che riportare diverse altre contusioni di vario genere ed entità. Tristan vorrebbe poterlo portare in una cittadina vicina per farlo visitare da un medico ma Pepa si oppone a tale decisione rimarcando come un viaggio nelle sue condizioni gli potrebbe essere letale soprattutto se si considera il fatto che avendo le costole incrinate, un movimento sbagliato oppure un sobbalzo potrebbe perforargli i polmoni e quindi portarlo alla morte. Spetta a Emilia decidere il da farsi e lei sceglie di seguire il consiglio di Pepa facendo risentire Tristan che infatti decide di togliere il disturbo e tornare a casa. Così Pepa, con laiuto di Emilia incomincia a pulire le varie ferite di Raimundo in maniera tale da evitare una deleteria infiammazione. Dopo la nottata, finalmente Raimundo incomincia a stare un po meglio rispondendo alle domande della figlia di non ricordare quanto sia accaduto. Tuttavia, Emilia incomincia ad avere la sensazione che le stia nascondendo una possibile scomoda verità. Intanto, a casa Donna Francisca questultima, insieme al sindaco Don Pedro (Enric Benavant) e Don Anselmo (Mario Martin), pensano a che modo onorare la memoria di Don Julian che rammentano essere stato un uomo molto buono. Per Donna Francisca è anche loccasione per chiudere un affare con un fruttivendolo che le ha venduta tantissima frutta a un costo molto basso. Tuttavia, essa deve essere venduta in tempi brevi altrimenti potrebbe marcire e per questo chiamata Mauricio e gli affida la pericolosa missione di attraversare con degli uomini e dei carri un burrone e giungere prima a Barcellona per vendere la frutta. Intanto, Emilia vuole vederci chiaro nella storia del padre e per questo chiama le forze dellordine per effettuare una denuncia. Purtroppo Raimundo confessa di non ricordare assolutamente nulla in quanto attaccato alle spalle e inoltre dice di non essere stato derubato. Emilia di fronte a quella che reputa essere una sceneggiata da parte del padre, capisce che probabilmente lui si era rivolto a un noto usuraio che abita proprio nella zona in cui è stato trovato a terra priva di sensi. Nel frattempo, Juan (Jonas Berami) sfidando la pazienza di Tristan, gli dà una lettera che lui ha scritto per Soledad (Alejandra Onieva) nonostante le minacce di raccontare tutto a Donna Francisca. Juan incontra così Soledad facendole presente che occorre fermare il fratello in quanto ha deciso di scavare in una zona dove pare abbia nascosto qualcosa che li riguarda. 

Mentre Pepa si reca da Tristan nel tentativo di recuperare la valigetta di Don Jualian che presenta al suo interno la prova che Martin sia suo figlio, scoppia una lite tra Don Pedro e Don Anselmo. Il sindaco vuole organizzare una festa da ballo durante in festeggiamenti del Santo Patrono mentre Don Anselmo reputa il tutto come un dispendio inutile di denaro e vorrebbe che invece venisse aggiustato il tetto della chiesa. Insomma, la festa tanto attesa dai cittadini per il Santo Patrono è in forte dubbio.

Trama puntata 3 luglio 2013 – Gli operai che trasportano la frutta in città per conto di donna Francisca, hanno un tremendo incidente: il Burrone delle Anime frana mentre passano di lì e tutti restano feriti. L’unico che sembra sia rimasto illeso è Leandro, che porta gli altri fino al paese. Qui Raimundo mette a disposizione la locanda e Pepa, in mancanza di un medico, si occupa di tutti, con l’aiuto di Emilia e di Tristan, accorso sul posto, non appena aver saputo dell’incidente. Ma, quando tutti sembrano stare meglio, Leandro inizia a sentirsi male… Don Anselmo spinge Raimundo a confidargli i suoi problemi, mentre Emilia continua a fare domande senza avere risposte. Per questo, alla fine, decide di andare a Villapanda, per incontrare il famigerato Pardo. Juan confessa la verità, una terribile verità, ai fratelli, che decidono di aiutarlo a evitare gli scavi alla sorgente del fiume. Angustias si allea con Felisa per lasciare l’ospedale in cui è internata…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori