DENNIS FARINA/ Morto a 69 anni l’attore di “Law & Order”

- La Redazione

Un altro grande lutto nel mondo del cinema: famoso per aver interpretato con successo il ruolo del poliziotto in molte serie, Farina si è spento per un problema polmonare in Arizona

dennis-farina
L'attore Dennis Farina

Il mondo del cinema è in lutto per la scomparsa di Dennis Farina, morto ieri a Scottsdale, in Arizona, all’età di 69 anni. L’attore, noto per aver interpretato nella serie Miami Vice il ruolo del gangster Albert “Al” Lombard gangster e il detective Joe Fontana in Law & Order – I due volti della giustizia è stato ucciso da un coagulo di sangue nei polmoni e si è spento in ospedale. Farina era una vera e proprioa leggenda di Hollywood, non solo per il fatto di essere apparso in decine e decine di telefilm e film, come “Get Shorty”, “Snatch” e “Midnight Run”, soprattutto nel ruolo dello sbirro – buono o cattivo a seconda dei casi – ma anche per il fatto che lui, fino ai 37 anni fu veramente un poliziotto. Farina, dal ’67 all’85, lavorò infatti nel dipartimento di Polizia di Chicago, dove nacque da genitori italoamericani, Yolanda, casalinga e Joseph Farina, medico. Arruolatosi in polizia poco più che ventenne, venne chiamato come consulente per il film Strade violente, del 1981, dal regista Michael Mann, nel quale recita anche in una piccola parte: ma è questo episodio che fa nascere la sua passione per il cinema, nel quale si butta a capofitto, da autodidatta, iniziando una lunga gavetta televisiva che lo porta a lasciare definitivamente il suo vecchio lavoro nelle forze dell’ordine per dedicarsi alla sua principale passione. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori