BEAUTIFUL/ Stephanie confessa a Brooke che sta per morire. Anticipazioni puntata 30 luglio 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata di Beautiful, in onda martedì 30 luglio 2013 su Canale 5, Stephanie confessa a sua sorella Pam e a Brooke che le restano pochi mesi di vita

beautiful_ridgeR439
Ridge

A Beautiful, Steffy (Jacqueline MacInnes Wood) e sua madre Taylor (Hunter Tylo) sono davanti a un notebook per vedere il servizio con cui una nota testata giornalistica online certifica come la ragazza e Liam (Scott Clifton) siano tornati a essere una coppia per mezzo di immagini che ritraggono i due mentre si scambiano teneri baci e coccole. Taylor si complimenta con la figlia che grazie alla sua straordinaria forza di volontà è riuscita a rimettere in sesto un rapporto che sembrava essere ormai logoro e difficilmente recuperabile soprattutto quando Liam faceva coppia fissa con Hope (Kimberly Matula). Mentre le due chiacchierano e soprattutto Steffy palesa tutta la propria gioia per lo splendido momento che sta vivendo con Liam, proprio questultimo fa la sua apparizione nella stanza. Anche Liam mostra la propria gioia e la ritrovata serenità grazie a questo nuovo inizio con Steffy. Rimasti da soli, effettivamente i due mostrano una certa sintonia che potrebbe essere il preludio di una vita insieme anche in ragione dei tanti progetti che hanno intenzione di realizzare. Intanto, a casa di Brooke (Katherine Kelly Lang) questultima insieme ai suoi due figli Hope e Rick (Jacob Young), parla di quello che sta accadendo tra le e suo marito Ridge (Ron Moss). Brooke fa presente come Ridge non farà ritorno a Los Angeles, visto che tra loro è nata una rottura piuttosto forte. Brooke racconta di come Ridge ha scoperto che ha mandato alcuni messaggi a Deacon. Il vero motivo della rottura è che Brooke ha preferito tenere nascosta la cosa mentendogli e siccome in passato Ridge aveva più volte fatto presente come alla prossima bugia detta da Brooke il loro rapporto sarebbe terminato, questo si è puntualmente avverato. Hope e Rick sono rimasti davvero senza parole e soprattutto non possono credere come per un motivo così effimero, il loro amore sia potuto finire. Brooke, dopo aver detto tutta la verità su quello che sta accadendo nella propria vita privata, decide di passare a trovare sua sorella Katie (Heather Tom) per appurare come stia procedendo la fase di post parto. Ne frattempo Hope e Rick, rimangono ancora un po insieme  per discutere di quello che sta succedendo con Liam. Hope nonostante stia cercando di autoconvincersi che sia stato molto meglio che il rapporto con Liam sia terminato, sente in maniera forte il distacco. Hope crede che per tutto il resto della propria vita vivrà nel rimpianto per quello che sarebbe potuto essere ma che invece non è stato. Hope rimarca come solitamente lei sia una donna che molto difficilmente si arrenda dinnanzi alle difficoltà, ma proprio non riesce a tollerare il fatto che il giorno prima delle nozze, Liam possa aver avuto il coraggio di baciare Steffy. Ovviamente, Rick ben sapendo come questo non sia vero, cerca di smussare la questione e quasi si lascia andare in una confessione in merito. Brooke arrivata a casa di sua sorella Katie, nota immediatamente come vi sia una certa atmosfera piuttosto dimessa e pesante. Bill (Don Diamond) chiede aiuto a Brooke affinché possa fare qualcosa per il blocco psicologico che sta vivendo Katie. Katie infatti, è convinta di essere una cattiva madre in quanto non sente di aver creato con il piccolo Will quel rapporto che dovrebbe esserci tra madre e figlio e soprattutto si colpevolizza perché non riesce ad allattarlo. Bill sottolinea come seconda la dottoressa sia Katie che Will godano di ottima salute, e come questo malessere sia attribuibile a una depressione post parto. Brooke allora chiama Taylor affinché possa parlare con Katie e farle superare queste difficoltà. Taylor accetta di aiutarla e incomincia a farle presente come quello che sta vivendo sia assolutamente normale visto quello che ha passato durante il travaglio e quindi nel suo inconscio cè una resistenza a legarsi al proprio bambino dovuta alla paura di perderlo. 

Intanto, Eric (John McCook) cerca di convincere sua moglie Stephanie (Susan Flannery) di sottoporsi a qualche terapia per contrastare il cancro ma lei piuttosto che vivere i suoi ultimi mesi in maniera devastante, preferisce affrontare la malattia senza terapie invasive. Eric però, vuole organizzare una sorta di festa nella quale vuole celebrare tutto quello che Stephanie ha fatto nel corso della sua vita. Infine Brooke fa presente a Rick come probabilmente il fatto che Ridge non lo abbia scelto come amministratore delegato, sia legato alla rabbia che prova nei suoi confronti.

Trama puntata 30 luglio 2013 – Thomas, nella sua nuova posizione di amministratore delegato ad interim, è eccessivamente severo e arrogante. Questo suo atteggiamento preoccupa anche la madre, che comunque lo difende contro Brooke. Infatti Brooke è particolarmente ferita perché lui le ha fatto notare che non fa più parte della famiglia. Thomas, nel frattempo, cerca di fare pace con Caroline che però è ancora infuriata con lui perché, durante una lite, ha fatto volare Rick dalla finestra. Brooke cerca di capire se Taylor ha parlato con Ridge, ma Taylor è reticente. Intanto Stephanie ha invitato Pam a casa sua per dirle di persona che sta per morire. Pam, ovviamente, ne è sconvolta. Stephanie comunica a Brooke che sta di nuovo molto male: il cancro è tornato, più aggressivo di prima, e non c’è niente da fare. Le due donne rivivono i momenti belli e brutti passati insieme, dichiarandosi affetto. Brooke non vuole accettare la perdita della sua amica e prova a convincerla a lottare ancora una volta. Pam, sconvolta dalla malattia della sorella, va a parlare con Eric cercando conforto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori