I SUSSURRI DEL DESERTO/ Il film in cui una dottoressa deve scegliere (per amore) tra Vienna e Dubai

- La Redazione

Questa sera, martedì 30 luglio, su Rai Uno va in onda in prima visione tv il film I sussurri del deserto, diretto da Jorg Grunler, con Esther Schweins e Mido Hamada

i-sussurri-del-deserto
Una scenda dal film "I sussurri del deserto"

Questa sera, martedì 30 luglio, su Rai Uno alle 21.15 va in onda in prima visione il film I sussurri del deserto. La pellicola, il cui titolo originale è Die Wüstenärztin, è stata coprodotta nel 2012 da Austria e Germania, per la regia di Jorg Grunler. I protagonisti del film, la cui durata è di circa 1 ora e 29 minuti, sono Esther Schweins, Hannes Jaenicke, Mido Hamada, Hans Sigl, Stefano Bernardin e Florian Carove. Il film avrà a che fare con la concorrenza degli altri programmi trasmessi in prima serata dalle Reti e Mediaset. Su Rai Due viene trasmesso un nuovo episidio della serie tv tedesca Squadra speciale Cobra 11 con Erdogan Atalay e René Steinke. Su Rai Tre viene mandata in onda una nuova puntata del programma Circo Estate 2013. Su Rete 4 alle va in onda il film biografico Amelia, diretto dalla regista Mira Nair e con Richard Gere, Ewan McGregor, Hilary Swank e Mia Wasikowska. Su Canale 5 va in onda il programma di intrattenimento Zelig Anthology, nel corso del quale vengono riproposti alcuni tra i più divertenti sketch della trasmissione comica. Su Italia 1 vengono mandati in onda due episodi della dodicesima stagione della serie CSI: scena del crimine, con William Petersen e George Eads. Su La7 viene trasmessa una nuova punta di Donne vittime e carnefici, condotta da Francesca Fanuele.

Ma vediamo la trama del film I sussurri del deserto. Sina (Esther Schweins) è una dottoressa che lavora presso un ospedale di Vienna. La donna ha una relazione con Marco (Hannes Jaenicke), ma i due si frequentano in maniera piuttosto estemporanea e spesso finiscono con larrivare a estenuanti discussioni. Marco è lesigente capo di Sina e talvolta, sfruttando anche la loro intimità, finisce col richiederle turni di servizio improbabili mettendo in secondo piano il loro rapporto che non riesce a decollare. Marco è poco più che un amico per Sina e lo stesso vale per lei.

Sina vorrebbe mettere chiarezza nella propria vita e loccasione giusta arriva quando riceve uninteressante proposta di lavoro da una sua cara amica residente a Dubai. Raissa (Asli Bayram) ha contattato Sina in quanto necessita di un supporto medico per il proprio padre ammalato per lintero arco della giornata. Sina non ci pensa sopra più di tanto e dopo aver comunicato a Marco la sua decisione, si catapulta immediatamente a Dubai. Oltre a restare ammaliata da una città così differente dalla sua Vienna, Sina riesce a avere una vita molto più serena e gratificante, soprattutto per quanto concerne la sfera sentimentale. Infatti, incomincia a prendere in seria considerazione la possibilità di trasferirsi per sempre nella città araba, soprattutto in ragione del rapporto che ha instaurato con Khalid (Mido Hamada), fratello di Raissa. 

Purtroppo l’anziano padre di Raissa muore, e per Sina arriva il momento di decidere se restare o meno a Dubai per il resto della propria vita. Intanto a Vienna, anche grazie all’assenza di Sina, Marco si rende conto di quanto siano profondi e forti i sentimenti che ha nei suoi confronti e quindi decide di lottare per avere il suo amore. Per questo anche lui parte alla volta di Dubai dove dovrà fronteggiare la temibile concorrenza di Khalid, che con i suoi modi di fare e con il suo charme, è riuscito a fare breccia nel cuore della donna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori