CENTOVETRINE/ Dopo Ivan, anche Serena lascia Torino. Anticipazioni puntata 27 agosto 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata di Centovetrine, in onda martedì 27 agosto, Serena dice addio a tutti gli amici. A sorpresa Damiano va a salutarla e con un bacio le promette di riconquistarla

centovetrine_serena_bassaniR439
Serena (Sara Zanier)

Diana (Daniela Fazzolari) mette in atto il piano che ha escogitato per far uscire allo scoperto Ascanio (Rocco Giusti) in maniera tale da trovare le prove grazie alle quali finalmente scagionare suo marito Jacopo (Alex Belli) dalle accuse che hanno fatto in modo che sia attualmente detenuto presso il carcere torinese in attesa di essere prima interrogato e poi processato qualora il giudice per le indagini preliminari decida di andare avanti nel procedimento penale. Infatti, Diana sicura che lasciando socchiusa la porta del proprio ufficio, Ascanio avrebbe origliato, parla apertamente con Ivan (Pietro Genuardi) dei guai e degli sviluppi che stanno tenendo in prigione suo marito Jacopo. Ivan è passato da lei per salutarla prima di trasferirsi a Venezia per stare vicino alla propria compagna Oriana (Selvaggia Quattrini). Ivan fa presente quanto sia difficile per lui lasciare Centovetrine e la Holding, dove ha trascorso una parte molto significativa e intensa della propria esistenza. Lex amministratore delegato, inoltre, sottolinea come sia ben conscio che in un momento di particolare difficoltà come quello attuale, vorrebbe restare al suo fianco nel tentativo di darle tutto il proprio aiuto e per questo evidenzia che qualora lei volesse, lui si dice pronto a rimandare la partenza. Tuttavia, Diana non vuole assolutamente che Ivan possa avere dei contraccolpi nella propria vita sentimentale anche perché, fa presente di avere un asso nella manica che presto porterà alla verità con conseguente scarcerazione di Jacopo. Diana ben sapendo che Ascanio sia dietro la porta, inventa la storia per cui Jacopo nel suo viaggio alle Antille fatto per seguire la traccia della transazione economica eseguita a suo nome, avrebbe trovato una importante prova che inchioderebbe il vero responsabile di quanto accaduto. Diana parla di una leggerezza commessa dallhacker responsabile delle disgrazie di Jacopo, di cui nella giornata di domani lo stesso Jacopo parlerà durante il proprio interrogatorio al commissario incaricato di portare avanti le indagini ed ossia Valerio (Sergio Troiano). Diana assicura Ivan sul fatto che qualora dovesse acciuffare lei prima della polizia lhacker, lo farà pentire di quanto fatto nel corso delle ultime settimane. Preoccupato di quanto sentito, Ascanio attende che Ivan abbandoni l’ufficio di Diana per farle alcune domande dalle quali spera di avere maggiori informazioni sulla prova che sarebbe nelle mani di Jacopo. Diana ostentando una certa sicurezza che la prova consentirà nel giro delle prossime 24 ore a Jacopo di essere ritenuto estraneo ai fatti a lui ascritti, fa presente come per un eccesso di zelo lo stesso Jacopo abbia voluto tenere nascosta la cosa fino allultimo momento. Ancora più preoccupato, Ascanio cade irrimediabilmente nella trappola combinatole da Diana e non immaginando di avere alle proprie calcagna un investigatore privato, si incontra segretamente con Vinicio Corradi (Mariano Rigillo). Corradi non prende per nulla bene la notizia secondo cui ci sarebbe una prova che inchioderebbe Ascanio, in quanto se la polizia dovesse arrivare a lui automaticamente ne risulterebbe implicato anche lo stesso Corradi che non ha alcuna voglia di tornare in carcere. Ascanio per sincerarsi di non aver commesso nessun errore, fa ritorno immediatamente a casa per controllare il tutto sul proprio portatile. A questo punto entra in scena nuovamente Diana che simulando unintrusione nella propria villa, telefona ad Ascanio invitandolo nel raggiungerla quanto prima giacche spaventata. Questo fa in modo che il notebook resti incustodito con linvestigatore privato che può quindi entrarne facilmente in possesso. Nel frattempo, prima di lasciare Torino, Ivan si incontra con il proprio fratello Valerio al quale manifesta non solo linvito di venire a trovarlo quanto prima a Venezia, ma anche la gratitudine per avergli dato manforte durante tutti i momenti difficili vissuti. 

Sebastian (Michele D’Anca), si sta preparando ad affrontare la battaglia che lo ha aspetta in seno al consiglio di amministrazione della Holding, con Corradi e Carol (Marianna De Micheli) pronti a tutto pur di farlo fuori dalle poltrone che contano. Per lui c’è comunque vi è una ritrovata serenità nei rapporti con la moglie Laura (Elisabetta Coraini), che gli consente di affrontare tutti i problemi con maggiore fiducia. Inoltre, invita propria Laura nel partire insieme a lui per un viaggio relax insieme. Infine, Brando (Aron Marzetti) cerca di riavvicinarsi a sua moglie Viola (Barbara Clara). Lui le fa presente come la sua vita sarebbe insignificante senza di lei e per questo le preannuncia che l’indomani firmerà un atto di cessione di Serralunga a suo favore. Tuttavia, la ritrovata passione di Brando nei suoi confronti, non convincono Viola che per il momento non vuole ritornare sui propri passi ricordando al marito come quanto stia avvenendo ha come unico colpevole proprio lui.

Trama puntata 27 agosto 2013 – Nonostante la partenza di Ivan, Ettore non si rassegna a lasciare Diana a combattere da sola e il destino lo aiuta: una senzatetto sembra pronta a testimoniare la sua innocenza. Sentendosi tradita, Viola decide di continuare la battaglia per Serralunga. Serena dice addio a tutti gli amici. A sorpresa, poco prima della partenza, Damiano va a salutarla con un bacio mozzafiato, promettendole di riconquistarla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori