LANDO BUZZANCA/ Non ha tentato il suicidio. Il fratello Salvo smentisce la notizia

- La Redazione

Lando Buzzanca non ha tentato il suicidio tagliandosi le vene dei polsi. La notizia è stata diffusa stamattina, ma suo fratello Salvo ha smentito categoricamente

Buzzanca_LandoR439
Lando Buzzanca (Infophoto)
Pubblicità

Lando Buzzanca non ha tentato il suicidio. A dirlo è suo fratello Salvo, spiegando che il ricovero in ospedale dellattore è stato necessario a seguito di un malore dovuto al caldo. Smentita quindi anche la possibilità che Buzzanca possa aver lasciato un bigliettino per spiegare le ragioni di un gesto estremo come quello di tagliarsi le vene dei polsi. Stamattina, infatti, era stata diffusa la notizia del tentato suicidio Buzzanca, dopo che una persona che era nella sua abitazione romana ha chiamato alle 6:35 i soccorsi, che hanno portato lattore allOspedale Santo Spirito. Secondo quanto riportava lAnsa, Buzzanca avrebbe lasciato anche un bigliettino in cui spiegava il motivo del suo gesto, dovuto al rifiuto di una scrittura da lui proposta. Lando (Gerlando) Buzzanca è un attore (e cantante) nato a Palermo nel 1935: il prossimo 25 agosto compirà quindi 78 anni. Trasferitosi dalla Sicilia alla Capitale, studia recitazione (fa una comparsa anche nel colossal Ben Hur) e nel 1961 comincia la sua carriera cinematografica con Divorzio allitaliana. Sono tantissimi i film che ha girato tra gli anni 60 e 70, che cominciano a diminuire agli inizi degli 80. In quegli anni incide anche alcune canzoni. Negli anni Duemila ha cominciato a lavorare per la fiction televisiva in serie come Io e mio figlio, Lo scandalo della Banca Romana e Il restauratore. Con questultima era andato in onda su Rai Uno lanno scorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori