LE TRE ROSE DI EVA 2/ Ascolti ok, ma la critica…Anticipazioni quinta puntata

- La Redazione

Il pubblico sembra apprezzare Le tre rose di Eva 2, ma la critica ha qualcosa da ridire. Intanto vediamo anche anticipazioni e riassunto dell’ultima puntata della fiction

tre-rose-eva-2-edoardoR439
Le tre rose di Eva

In attesa di scoprire quali colpi di scena attendono gli appassionati de Le tre rose di Eva 2 (alla pagina successiva trovate le anticipazioni della quinta puntata in onda mercoledì), è possibile fare un bilancio della seconda serie di una fiction che, già nel 2012 con la prima stagione, aveva ottenuto un buon successo di pubblico, con i dati auditel che evidenziavano il successo di tutti i 12 episodi. 

La seconda stagione prevede 14 episodi, ed è facile notare come per ora gli ascolti abbiano gratificato le fatiche di attori, produttori e cast tecnico, dando filo da torcere ad altre due serie, Paura damare 2, e il più che collaudato Commissario Montalbano, oltre che alle partite della Champions League. Un successo confermato e accordato dal pubblico, ma un po meno dalla critica, che per ora non ha speso grandi parole di lode per una fiction che è stata di volta in volta definita brutta, immobile, e didascalica. Non manca chi, sul web, apprezza quanto meno le tecniche di regia, che questanno abbonda di riprese dallaltro nelle scene dazione, e parla di riprese mozzafiato e avvolgenti.

Ma tutto sommato le critiche non sono state generose. Il Corriere della Sera, o meglio Aldo Grasso, paragona la soap a un fotoromanzo sceneggiato, laddove la radice foto è quanto mai azzeccata in quanto richiama allevidente fissità della recitazione, della storia, delle inquadrature. Anche la trama è quella tipica dei fotoromanzi: lamore impossibile tra due giovani (la Safroncik e Farnesi) appartenenti a famiglie rivali coinvolte in un passato di lotte sanguinose (in questo caso le famiglie sono addirittura quattro, per moltiplicare i colpi di scena, ma lintreccio rimanda a opere ben più illustri di cui non è neanche necessario citare il titolo….).

La serie – sempre secondo Grasso – racchiude tutti gli elementi un po triti che hanno sempre un certo appeal sul grande pubblico: misteri svelati, malvagità gratuite, sesso, intrighi gettati alla rinfusa. In effetti, questa stagione de Le tre rose di Eva ha virato leggermente sul filone mistery piuttosto che soap, nel tentativo di tenere lo spettatore incollato allo schermo con una serie continua di scoperte e rivelazioni scioccanti. Non per niente ogni personaggio porta con sé un mistero da svelare. 

Fatto sta che il pubblico sembra dare ragione a Endemol, Canale 5, Raffaele Mertes e al cast. E di puntate alla fine ne mancano ancora tante.

Questa settimana la fiction “Le tre rose di Eva 2” è andata in onda con un doppio appuntamento, martedì e mercoledì. Nella serata di martedì 17 settembre la fiction con Roberto Faresi e Anna Safroncik ha raccolto davanti al video 4.157.000 spettatori pari al 16.57% di share, battendo il debutto su Rai Uno di “Paura di Amare 2” che ha conquistato 3.086.000 spettatori pari all11.9%. Nella serata di mercoledì 18 settembre, invece “Le tre rose di Eva 2” si è scontrata con l’agguerrita concorrenza de Il commissario Montalbano, che per un pugno di spettatori ha avuto la meglio. La fiction di Rai Uno nonostante fosse in replica ha conquistato 4.472.000 spettatori pari al 17.48%, mentre “Le tre rose di Eva 2” ha raccolto davanti al video 4.301.000 spettatori pari al 17.07% di share.

In attesa della quinta puntata del 25 settembre (a fondo pagina trovate le anticipazioni) chi si fosse perso la quarta, o volesse rivederla, può farlo grazie a Video Mediaset. Cliccando qui ritornerete a Villalba, dove al termine dell’ultimo episodio abbiamo visto chi si nasconde nella soffitta di Pietrarossa.

 Veronica (Euridice Axen) dice a Elvira (Gaia Messerklinger) che può recuperare le foto di suo padre Amedeo (Mario Cordova) in camera da letto, certa che la ragazza troverà così l’anello di Alessandro Monforte (Roberto Farnesi) sporco di sangue che lei ha nascosto sotto al cuscino. E così avviene. Elvira si reca quindi a Primaluce e mostra ad Aurora (Anna Safroncik) quel che ha trovato. La Taviani, ingelosita, chiede spiegazioni al suo uomo, che si trova costretto a portarla a Pietrarossa per chiarire la situazione con Veronica. In villa arriva anche il Maresciallo Mancini (Giulio Pampiglione) a cui la giovane Torre si è recata convinta che il sangue trovato sulla fede di Alessandro sia di suo padre. Veronica scagiona Alessandro, spiegando che il sangue sull’anello è il suo e che Monforte l’ha soccorsa dopo che il marito l’aveva picchiata la sera stessa in cui è morto. Intanto Edoardo (Luca Capuano) riceve un altro messaggio con scritto “So cosa hai fatto” e pensa che venga da Andrea Sommariva (Domenico Balsamo). Quindi lo affronta, ma scopre che non è lui a volerlo ricattare. Monforte informa comunque Veronica della situazione.

Matteo (Rocco Giusti) fa ritorno a Villalba, chiamato da Elena (Licia Nunez). La ragazza vuole sfiduciare Edoardo e riportare Alessandro alla guida dell’azienda di famiglia. Scoperta la situazione, Edoardo mette la madre Livia (Fiorenza Marchegiani) di fronte a una scelta: lui darà un posto in azienda alla sorella se lei manderà via di casa Matteo. Alla fine la donna accetta, il più piccolo dei fratelli se ne va, ma ha anche una lite con Edoardo in cui cade a terra e batte la testa: viene quindi portato in ospedale. Livia chiede poi ad Alfredo Scilla (Alfredo Pea), vero padre di Matteo, di dare ospitalità al ragazzo.

Aurora va a Pietrarossa, dove incontra Elvira. Le due, quasi per caso, trovano una chiave che apre la porta della soffitta. Aurora sale e sembra vicina a scoprire qualcosa, ma viene poi richiamata dalla ragazza, perché Veronica sta tornando in casa. La Torre aizza i suoi cani contro la Taviani e solo l’intervento di Filippo Sommariva (Fabrizio Bucci) evita il peggio. Di ritorno a casa, quanto avvenuto diventa motivo di lite tra Aurora e Alessandro, che crede alla versione dei fatti che gli ha raccontato la Torre, ovviamente del tutto diversa da quella della Taviani.

Intanto Ruggero Camerana (Luca Ward) cerca di libera sua figlia Viola (Victoria Larchenko), ma non ci riesce. Va quindi da Edoardo a chiedere di incontrare Ferentino (Luigi Savoia). Organizzato l’incontro, il magistrato cerca di uccidere Camerana, ma in realtà fa fuori uno dei suoi uomini. Ruggero si reca quindi a casa di Scilla e fa chiamare il Maresciallo Mancini. Camerana propone al carabiniere un patto: lui si farà arrestare, ma in cambio le forze dell’ordine dovranno liberare Viola.

Cesare Sommariva (Stefano Abbati) va da Edoardo e gli fa capire che lui lo ha visto sul luogo dell’incidente di Amedeo Torre. Lo vuole ricattare, ma Monforte gli spiega che ad aiutarlo quella sera c’era anche suo figlio Andrea. L’uomo è incredulo, ma poi constata che effettivamente Andrea è riuscito a ottenere i soldi per aprire il suo locale proprio grazie a Edoardo. Elvira, intanto, scopre che le chiavi della macchina che di solito suo padre usava sono in casa e informa Aurora. La Taviani, notando un ruscello vicino al luogo dell’incidente, chiede a un pescatore se quella sera abbia visto qualcosa, ma lui le dice che l’unico a pescare all’alba è Cesare. Aurora chiede una conferma a Sommariva, il quale preoccupato di proteggere il figlio nega persino di pescare.

Andrea e Tessa (Giorgia Wurth) inaugurano il loro locale. Prima della serata Alessandro dice ad Aurora che firmerà il contratto per lavorare le vigne di Pietrarossa. Durante la festa Marzia (Karin Proia) rivede Filippo, con cui c’era stato un fugace bacio. Rimasta sola con lui visto che Mancini è stato chiamato a casa di Scilla, i due vanno poi in riva al lago dove passano la notte insieme. A fine serata, Tessa trova fuori dal locale Bruno (Francesco Arca): i due litigano e interviene anche Andrea per mandare via Attali.

Elvira cerca di avvelenare  i cani di Veronica per ripicca visto che lei le ha bruciato la viola. La matrigna fa poi credere alla ragazza di aver scoperto tutto e di averla avvelenata per vendetta. La giovane quindi scappa dalla villa e viene raccolta febbricitante per strada da Elena Monforte e portata a casa sua. Aurora, scoperto che Marzia ha passato la notte con Filippo, si reca da quest’ultimo dicendogli di star lontana dalla sorella. Si intuisce comunque che tra i due c’è stato qualcosa in passato che ancora non è stato rivelato. Matteo, dopo un primo rifiuto, accetta l’invito del padre a trasferirsi a casa sua, dove già abita Laura (Elisabetta Pellini). Tra Veronica e Aurora c’è un ultimo scontro, con la Torre che fa capire alla Taviani che presto il suo uomo la lascerà.

Don Lorenzo (Simon Grechi) raggiunge Veronica fuori da Pietrarossa per informarla che Ruggero Camerana è vivo ed è stato arrestato. Il sacerdote sembra allarmato e chiede di discutere della cosa in soffitta. Veronica frena la sua agitazione e lo rimanda in chiesa. Intanto vediamo finalmente che in soffitta c’è una misteriosa donna (Antonella Fattori) che tiene in mano una foto di Alessandro.

 Aurora (Anna Safroncik) è convinta che Cesare Sommariva (Stefano Abbati) non abbia detto la verità quando lei le ha chiesto se avesse visto qualcosa la notte dell’incidente di Amedeo Torre (Mario Cordova), per questo decide di incontrarlo ancora.  Questa attenzione della Taviani preoccupa Edoardo Monforte (Luca Capuano), che teme che l’uomo possa rivelare qualcosa su quello che ha realmente visto quella notte. Tra Alessandro (Roberto Fornesi) e Aurora aumentano intanto le divergenze, grazie anche al comportamento di Veronica (Euridice Axen). Tra Elena (Licia Nunez) ed Elvira (Gaia Messerklinger) si sviluppa intanto uno strano rapporto, come anche tra Laura (Elisabetta Pellini) e Matteo (Rocco Giusti). 

 Nella grande villa di Pietrarossa, si aggira un’inquietante presenza. Abbiamo visto infatti Veronica Torre recarsi spesso a portare da mangiare e a parlare con qualcuno di cui non abbiamo mai visto il volto e non conosciamo la voce. Possiamo dirvi che si tratta di Elisabetta, personaggio interpretrato da Antonella Fattori, famosa per aver prestato il volto ad Anna Ristori in Elisa di Rivombrosa. L’attrice si è raccontata al sito di Davide Maggio, spiegando che Elisabetta è la madre di Veronica e di un altro personaggio della serie (un uomo), una donna che cerca vendetta.

Anticipazioni de Le tre rose di Eva 2 Finora tutti l’abbiamo vista tramare nell’ombra contro Alessandro e Aurora, arrivando persino a voler la morte del marito Amedeo: Veronica Torre, insomma, sembra essere la regina nera di Pietrarossa. Ma in un’intervista Euridice Axen, l’attrice che interpreta questo losco personaggio, ha dichiarato che potrebbe cambiare. “Di solito mi ritrovo in ruoli di donne forti e grintose. Veronica rispecchia un po’ questo identikit, ma in più è una cattiva che poi cerca di cambiare per amore”, sono le parole riportate dal sito Televisionando.it. A quanto pare Veronica cercherà quindi di cambiare, addirittura per amore. Ma di chi? Di Alessandro?

Altro che anticipazioni, su Facebook spunta un video che di certo rappresenta un colpo di scena per i fan della fiction di Canale 5. Proprio sulla pagina ufficiale de Le tre rose di Eva 2, infatti, è stato postato un video che ha come protagonista Gaia Messerklinger, attrice che interpreta Elvira Torre, personaggio entrato in scena nella puntata di ieri. La giovane attrice, dalla sala di doppiaggio, invita tutti a seguire l’episodio di questa sera. Sullo sfondo però si può notare una scena particolare: un bacio tra Elvira ed Elena Monforte, il personaggio interpretato da Licia Nunez. Vedremo questa scena già nella puntata di questa sera? Lo scopriremo molto presto. Clicca qui per guardare il video.

 Sulla pagina Facebook de Le tre rose di Eva 2 è stato pubblicato poco fa un video che ha come protagonista Roberto Farnesi. “Un videomessaggio del nostro Alessandro Monforte… con una piccola anticipazione!” è il testo scritto dagli amministratori della pagina. Nel video (clicca qui per vederlo), registrato in sala di montaggio, l’attore ricorda a tutti l’appuntamento con la fiction di questa sera e e dice che la soffitta di Pietrarossa nasconde un pericolo per chi vi si avvicina. In effetti, abbiamo visto che Amedeo ha fatto una brutta fine. Dato che il messaggio parla di un’anticipazione, vuol dire che questa sera la soffitta tornerà protagonista della puntata? Vedremo qualcuno in pericolo un’altra volta? Non resta che aspettare per scorprirlo.

Questa sera si torna tutti a Villalba, dove Taviani e Monforte si trovano a fare i conti con la morte di Amedeo Torre e i malvagi disegni di Veronica. Meglio quindi iniziare facendo il punto della situazione con il videoriassunto messo a punto da Mediaset (clicca qui per vederlo): come si può notare, a preoccupare molto in vista di questa sera è il patto tra Veronica ed Edoardo per far sì che Alessandro e Aurora si separino.

Dopo l’appuntamento di ieri sera, la fiction Endemol torna già questa sera su Canale 5 e tutto sembra ruotare intorno alla morte di Amedeo Torre (Mario Cordova), avvenuta in circostanze che non riescono a convincere sua figlia Elvira (Gaia Messerklinger) e Aurora Taviani (Anna Safroncik). Stando alle anticipazioni de Le tre rose di Eva 2, Veronica (Euridice Axen) decide di usare la fede che Alessandro (Roberto Farnesi) ha dimenticato a Pietrarossa la notte in cui è morto Amedeo per far pensare che tra lei e Monforte ci sia una relazione, così da accontentare la richiesta di Edoardo (Luca Capuano): separare Aurora da suo fratello. In questo senso viene anche aiutato dalla Taviani stessa. Infatti, nonostante avesse promesso al suo compagno che avrebbero lasciato Villalba, lei vuol rimanervi per cercare delle risposte sul suo passato, convinta com’è che Amedeo fosse suo padre. Per questo comincia a indagare sulla sua morte con l’aiuto di Elvira. Intanto si scopre che Cesare Sommariva (Stefano Abbati), mentre era a pesca, ha visto Edoardo vicino all’auto in cui Torre è stato ritrovato morto. Cercherà di ricattarlo? Come poi riusciamo a notare anche attraverso il promo (video disponibile cliccando qui), a Villalba fa ritorno il più giovane dei Monforte, Matteo (Rocco Giusti), che nella serie precedente aveva scoperto di essere figlio di Alfredo Scilla (Alfredo Pea), ex fido avvocato di Ruggero Camerana (Luca Ward). La puntata de Le tre rose di Eva 2 di questa sera è chiamata a fare i conti con la concorrenza de Il Commissario Montalbano (invincibile negli ascolti nonostante sia trasmesso in replica) su Rai Uno e del match di Champions League Napoli-Borussia Dortmund in onda sua Italia 1. Senza dimenticare che questa sera si disputerà anche la partita Milan-Celtic, che si potrà vedere solo sui canali pay.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori