IL GIOIELLINO/ Il film con Toni Servillo ispirato al crac Parmalat

- La Redazione

Questa sera, venerdì 20 settembre, va in onda Il gioiellino è un film del 2011 scritto e diretto da Andrea Molaioli. La pellicola è ispirata alle vicende del crac Parmalat

il-gioiellino
Remo Girone e Toni Servillo in "Il gioiellino"

Rai Tre, nella prima serata di oggi, venerdì 20 settembre, manda in onda il film Il gioiellino, una pellicola del 2011 scritta e diretta da Andrea Molaioli, che si ispira alla vicenda del crac Parmalat. La storia raccontata dal film è quella della Leda, una immaginaria azienda del settore agro-alimentare quotata in borsa, con ramificazioni in ogni parte del mondo, e alla continua ricerca di nuovi mercati in cui espandersi. Un vero “gioiellino”, da qui il titolo del film, secondo il suo fondatore Amanzio Rastelli (Remo Girone). Lo stesso Rastelli nella gestione dell’azienda si appoggia a un ristretto numero di collaboratori, all’interno dei quali spicca il ragioniere Ernesto Botta (Toni Servillo). Nella sua concezione patronale dell’azienda, Rastelli talvolta modifica in maniera arbitraria i conti in modo da favorire alcuni affari del tutto privati e questo lo convince ben presto di poter fare qualsiasi cosa, rimanendo impunito. Anche la nipote, Laura Aliprandi (Sarah Ferbelbaum), laureata e dotata di un curriculum di tutto rispetto, lavora all’interno dell’azienda ove affianca il ragionier Botta.

Le cose sembrano andare per il meglio, nonostante alcuni momenti di crisi che comportano provvedimenti importanti. Quando però la proprietà non riesce a capire che gli investimenti non redditizi non possono essere portati avanti, l’azienda si indebita ben oltre i propri mezzi, arrivando al punto di non ritorno. Il tutto mentre i dirigenti cercano di nascondere una parte del capitale e a impossessarsene per fini privati. Quando ormai la bufera incombe, Rastelli e Botta cercano di falsificare i bilanci, con l’intento di attrarre nuovi investitori che potrebbero ancora salvare la Leda. Ben presto, però, la verità viene a galla e l’intervento della Guardia di Finanza spinge Rastelli a confessare il suo operato, segnando la fine dell’azienda. 

Le riprese della pellicola hanno avuto come location Acqui Terme, con puntate a New York, Mosca e Pietroburgo. Lodato dalla critica specializzata, il film si avvale anche di un ottimo cast, nel quale è da mettere in risalto l’interpretazione di Sarah Ferbelbaum, premiata con il Premio Gugliemo Biraghi. La pellicola ha vinto anche un Nastro d’Argento, oltre a riportare tre nomination ai David di Donatello tra cui quella per Sarah Ferbelbaum in qualità di migliore attrice protagonista.

Il film di Rai Tre, nella guerra per gli ascolti, dovrà confrontarsi con una concorrenza abbastanza qualificata, a partire da quella interna. Su Rai Uno, infatti, andrà in onda dalle 21.10 Tale e quale show, lo spettacolo condotto da Carlo Conti nel quale dieci concorrenti si mettono alla prova nel tentativo di imitare grandi personaggi della musica di ogni epoca. Su Rai Due, sempre dalle 21.10, andrà invece in onda l’ennesimo episodio di N.C.I.S., la serie incentrata sulle inchieste di Jethro Gibbs (Mark Harmon) e della sua squadra, su fatti criminosi che riguardano o hanno come protagonisti membri della Marina militare degli Stati Uniti. 

Per quanto concerne Mediaset, la rete ammiraglia della principale emittente privata, Canale 5, trasmetterà “Baciamo le mani. Palermo-New York 1958”, serie incentrata sulle vicende di due donne, interpretate da Sabrina Ferilli e Virna Lisi, in lotta contro la Mafia per poter avere il diritto a una esistenza senza l’incubo della criminalità organizzata. Rete 4, a sua volta, si affiderà, ancora a partire dalle 21.10, a “Quarto Grado”, il programma condotto da Carlo Nuzzi in collaborazione con Sabrina Scampini e chiamato ad affrontare delitti irrisolti che hanno appassionato e diviso l’opinione pubblica del nostro paese. Chiude la programmazione Mediaset Italia 1, che manderà in onda in prima tv “Transformers 3”, con Shia LaBeouf, Patrick Dempsey, John Malkovich, Rosie Huntigton-Whiteley e John Turturro, nel quale continua la guerra tra Autoboat e Decepticons. Infine, La 7, che a partire dalle 21.10 trasmetterà un altro film, “Grey Owl – Gufo Grigio” diretto dal regista Richard Attenborough sulla guida indiana Grey Owl, intepretata da Pierce Brosnan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori