BATES MOTEL/ Anticipazioni: Norman riesce a far uscire la madre di prigione. Puntata 24 settembre 2013

- La Redazione

La nuova casa di Norma e Norman Bates è la seconda serata del martedì di Rai Due. “Bates Motel” andrà in onda dopo “Criminal Minds”, alle 22.45, a partire da martedì 24 settembre

bates-motel
Bates Motel

Bates Motel la serie tv basata sui personaggi di Psyco di Alfred Hitchcok si sposta al martedì sera, dopo Criminal Minds. Prima di scoprire le anticipazioni del quarto episodio della serie con protagonisti Norma (Vera Farmiga) e Norman Bates (Freddie Highmore) in onda questa sera, martedì 24 settembre, alle 22.45 su Rai Due, rivediamo quanto successo negli ultimi episodi, dal titolo Cosa non va in Norman e Fidati di me.

Dylan (Max Thieriot) è elettrizzato perché sta per iniziare il suo nuovo lavoro come guardia del campo di marijuana, ma decide di non rivelarlo alla madre e al fratellastro. Arrivato a scuola, Norman (Freddie Highmore) viene fermato da Emma (Olivia Cooke) che, in lacrime, gli confessa di sentirsi in colpa perché voleva utilizzare la storia della ragazza assassinata come pretesto per uscire con lui e non si aspettava che fosse reale, quindi insiste per continuare a indagare, contrariando Norman. Poco dopo Norman, ossessionato da visioni dei disegni del diario, sviene durante un compito in classe e viene ricoverato in ospedale, dove riceve la visita di Bradley (Nicola Peltz), venuta a ringraziarlo per aver avuto il coraggio di passare a trovarla quando suo padre è stato portato in ospedale. Norma (Vera Farmiga) è intenta a risolvere un problema con la consegna della moquette, quando lo sceriffo Romero (Nestor Carbonell) e il suo vice Shelby (Mike Vogel) fanno irruzione nel motel ostentando un mandato di perquisizione. Norma è obbligata a lasciarli fare, ma nel frattempo corre in ospedale a prendere Norman, portandolo via nonostante il parere contrario del medico. Appena arrivato a casa, Norman controlla sotto il suo letto e scopre che la polizia ha portato via la cintura di Keith Summers (William Earl Brown) che lui stupidamente aveva conservato come ricordo. Nel suo primo turno di guardia, Dylan viene a sapere da un collega che il campo di marijuana appartiene ad alcune famiglie importanti della città, che il padre di Bradley era coinvolto ma qualcuno gli aveva dato fuoco per mandare un messaggio e che lo stesso collega ha provveduto a vendicarlo impalando su un pennone un uomo della parte avversa. Emma si presenta al motel e trova sotto il lavandino della camera numero 4, in cui Norman ha ritrovato il diario, il disegno di un simbolo cinese, quindi si convince ancora di più che i disegni ritraggano situazioni reali. Nel frattempo Norma cerca di carpire da Shelby informazioni su quello che è stato ritrovato in casa sua e l’uomo le dice che preferirebbe non parlarne mentre è in servizio, quindi la invita a cena a casa sua, rassicurandola comunque sul fatto che andrà tutto bene. Una volta arrivata a casa di Shelby, il poliziotto rivela a Norma di aver preso lui la cintura e di non averla mostrata a Romero perché ha deciso di proteggerla, poi la bacia. Norman ha però unallucinazione di sua madre che lo accusa di averla costretta a mettersi nelle mani di Shelby e gli impone di riprendersi la cintura. Infiltratosi in casa del vice sceriffo, Norman trova imprigionata nella sua cantina una donna asiatica.

Shelby rientra a casa mentre Norman è ancora in cantina, ma Dylan, che ha visto il fratello uscire dal motel in trance e lha seguito, distrae il vice sceriffo permettendogli di scappare. Il giorno seguente, Dylan scopre la relazione di Norma con il poliziotto Shelby e inaspettatamente cerca di allertare sua madre consigliandole di non fidarsi. Shelby invece confessa a Norman di essere davvero interessato a Norma e che vorrebbe che loro due si conoscessero meglio per far funzionare realmente le cose. Tornato a casa, Norman racconta a sua madre del diario, della ragazza nella cantina di Shelby, del suo sospetto che il poliziotto gestisse un traffico di ragazze con Summers e del fatto che lei gli ha imposto di recuperare la cintura. La madre però gli dice di non averlo mai fatto e che negli ultimi tempi gli è capitato spesso di cadere in una sorta di trance, durante la quale immagina cose che non esistono. Quando però si trova a passare la notte a casa di Shelby, Norma decide di togliersi ogni dubbio andando a controllare la cantina, però non trova nulla. Eppure il mattino seguente Norman vede sulla sua caviglia i segni lasciati dalle mani della ragazza quando cercava di trattenerlo per farsi portare via dalla cantina. 

Intanto un pescatore recupera in mare una mano con al polso l’orologio di Keith Summers. Più tardi, Romero interroga Norma e le dice che la scientifica comparerà le fibre di moquette rtrovate sotto l’orologio di Summers con quelle della moquette che lei stava rimuovendo la notte in cui l’uomo scomparve. Tuttavia i poliziotti dovranno prima recuperare la moquette dalla discarica in cui è stata gettata e Norma cerca di prevenirli ma senza risultato, dopodiché ha una brutta crisi di pianto. Preoccupato per la madre, Norman si decide a raccontare tutto al fratellastro che promette di aiutarlo. Poco dopo Norman riceve un messaggio di Bradley e Dylan lo incoraggia ad andare a casa della ragazza, dove i due finiscono per fare sesso. Quando Norma scopre che Dylan ha spinto Norman ad andare a letto con una ragazza, s’infuria e lo aggredisce ma viene interrotta dall’arrivo della polizia che la arresta per l’omicidio di Summers.

Trama puntata 24 settembre 2013 – Norman riesce a far uscire la madre di prigione, complice anche il fatto che Shelby fa sparire le prove a suo carico perché innamorato di lei. Dylan invece vorrebbe che il fratello andasse a vivere solo con lui per sottrarlo alle grinfie della madre. Insieme a Emma, Norman trova la ragazza asiatica a bordo della barca abbandonata di Summers e la mostra a sua madre, provandole di avere ragione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori