REVOLUTION/ Anticipazioni: Norah cerca lappoggio dei ribelli per sabotare i miliziani. Puntata 17 gennaio 2014

- La Redazione

L’appuntamento di ieri sera con la serie tv Revolution ha visto la messa in onda di due nuovi episodi: “Nessuna Pietà” e “Cani Randagi”. La anticipazioni in vista di venerdì prossimo

revolution
Revolution

La scoperta di una locomotiva a vapore e i tentativi di sabotaggio dei miliziani da parte di Norah caratterizzeranno il prossimo appuntamento della serie tv Revolution, in onda su Italia 1. Ma andiamo prima a vedere cosa è avvenuto ieri sera, con la messa in onda di due episodi. Nel primo, Nessuna pietà”, Miles Matheson (Billy Burke), Charlie Matheson (Tracy Spiridakos) e Norah Clayton (Daniella Alonso) hanno raggiunto l’accampamento dei ribelli a cui consegneranno il fucile. La situazione nel campo è drammatica: in un conflitto a fuoco con i miliziani sono morti dodici ribelli e uno è stato sequestrato. Sottoposto a tortura, il ribelle rivela l’ubicazione dell’accampamento che viene cinto d’assedio. Danny Matheson (Graham Rogers) continua ad essere prigioniero del capitano dei miliziani Tom Neville (Giancarlo Esposito). Lo scienziato Aaron Pittman e Maggie Foster (compagna del padre di Charlie e Danny) scoprono a casa di Grace una collana in grado di ripristinare l’elettricità per pochi secondi.Norah racconta a Charlie di aver perso un bambino per colpa dei miliziani e di essere dunque fortemente motivata a combatterli. L’assedio della milizia Monroe viene respinto grazie ad un cecchino posizionato sul tetto con il fucile di Norah, ma quando le munizioni terminano l’assalto alla struttura è inevitabile. Miles riesce a catturare il capitano dei miliziani, chiedendo la libertà in cambio del suo rilascio. L’uomo sequestrato rivela una terribile verità; Miles era un gerarca miliziano, secondo solo a Monroe. Lo scambio è impossibile, Miles è una preda troppo importante, ricercato da Monroe in persona. L’uomo si offre come prigioniero e viene liberato successivamente dai ribelli, in un agguato con l’utilizzo di esplosivi.
Nel secondo episodio, “Cani randagi”, Miles, Charlie e Norah riescono a catturare un miliziano e apprendono il luogo in cui è nascosto Danny. Charlie è sconvolta dalle verità sullo zio Miles ma l’uomo è restio a fornire ulteriori dettagli sulla vicenda: l’unico obiettivo è ritrovare Danny. I tre, raggiunti Aaron e Maggie a casa di Grace, si incamminano verso l’accampamento del capitano Neville ma vengono inseguiti da un branco di cani randagi che riescono a mordere Aaron ad una gamba. Lo scienziato ha contratto la rabbia?
Sebastian Monroe (David Lyons) sta interrogando Rachel Matheson (Elizabeth Mitchell), la mamma di Charlie e Danny che tutti credono morta. Il generale vuole sapere per quale motivo suo marito Ben (Tim Guinee) stava lavorando per il ministero della difesa e come poteva sapere del black out prima che avvenisse. La donna afferma di non sapere nulla della faccenda. Miles vuole andare via. L’intera milizia lo sta cercando e la sua presenza mette a repentaglio la vita di tutti. I cinque vengono nuovamente inseguiti dai cani e trovano rifugio in un ristorante abbandonato. Maggie viene ferita gravemente da un uomo, il padrone dei cani. La dottoressa si rende conto della gravità della ferita: è stata recisa un’arteria. Sta perdendo troppo sangue, può salvarsi solo con un’operazione, eseguita da Aaron e Norah. Charlie sta sterilizzando gli strumenti necessari per il taglio ma viene rapita dal padrone dei cani.

Una tempesta di grandi dimensioni causa il crollo di una parte della struttura in cui è prigioniero Danny. Il capitano Neville è bloccato da una trave di enormi dimensioni. Il ragazzo potrebbe scappare ma preso dai rimorsi decide di salvare la vita al capitano che, approfittando dell’ingenuità del ragazzo, lo imprigiona nuovamente. Charlie è tenuta prigioniera in cucina. Il padrone dei cani ha progettato un’ingegnosa arma che colpirebbe la ragazza in pieno volto in caso di apertura della porta. Miles, inconsapevole del pericolo, riesce a trovare la ragazza e ad aprire la porta. La freccia viene evitata da Charlie (per pochi centimetri) con un rapido movimento del capo. Le condizioni di Maggie sono critiche. La donna ha perso troppo sangue e si accascia priva di vita. Charlie piange disperatamente. Miles tenta di consolarla e decide di restare al suo fianco nella ricerca di Danny. Monroe sta minacciando Rachel che continua a tacere. Presto gli porteranno il figlio Danny che sarà torturato se la donna continuerà a mostrarsi reticente. 

Anticipazioni puntata venerdì 24 gennaio 2014 – Il gruppo scoprirà l’esistenza di una locomotiva a vapore con cui Danny verrà portato dal generale Monroe. Norah cercherà di contattare i ribelli per sabotare il piano dei miliziani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori