LUCIGNOLO 2.0/ Che fine ha fatto la ex pupa Rosy Dilettuso? Puntata 19 gennaio 2014

- La Redazione

Questa sera su Italia 1, va in onda una nuova puntata del programma di informazione Lucignolo 2.0, con Enrico Ruggeri e Marco Berry. Vediamo le anticipazioni su quello che ci aspetta

lucignolo-ruggeri-berry
Enrico Ruggeri e Marco Berry

Ritorna la domenica sera di Lucignolo con tanti casi di cronaca e gossip, passando attraverso la perversione ed il costume, per realizzare un’inchiesta a 360 gradi nell’Italia di oggi. La seconda puntata, del 19 gennaio,  si apre con il primo servizio, intitolato “I vestiti da sogno? Li fanno gli schiavi” incentrato sul disastro del capannone di Prato, che portò alla morte 7 operai. Ma pare che nulla sia cambiato dopo quella tragedia e viene intervistato, per la prima volta, un cinese pentito che confessa di aver pagato una cospicua somma di denaro ad un suo compaesano per venire a lavorare in Italia. Terminato il servizio, viene proposto un simpatico test sul codice della strada, che è stato somministrato ai vigili urbani di Milano con risultati tutt’altro che incoraggianti.Lo spazio viene lasciato a un piccolo gossip, di recente trapelato, che è inerente allo screzio nato tra Bruno Vespa e Pippo Baudo, dopo che quest’ultimo non è stato invitato nella trasmissione celebrativa per i 60 anni della Rai, condotta da Vespa il 7 gennaio 2014. Lucignolo vorrebbe far fare da paciere in questa vicenda a Fiorello, ma quest’ultimo scappa alla telecamera e si sottrae a questo infausto ruolo. Così Baudo viene direttamente intervistato dalla squadra di Lucignolo e spiega che Vespa lo ha escluso dalla trasmissione perché lo stesso Baudo, qualche anno fa a seguito di pesanti insulti, sputò addosso a un vecchio dirigente Rai. Baudo si arrocca sulla sua posizione e ritiene che non debba chiedere scusa a nessuno, lanciando qualche frecciatina ai danni di Vespa, che da parte sua riconosce la grande professionalità del conduttore siciliano ma ribadisce che questa volta si sia comportato in maniera poco elegante.

Il servizio successivo intitolato: “Se la coppia lesbo aspetta un figlio” tratta il caso di due donne lesbiche che hanno ricorso all’inseminazione artificiale e che pertanto diventeranno mamme di una bambina di nome Matilde. Una delle due donne veniva da un precedente matrimonio eterosessuale, dal quale era nato un figlio. Dopo la presentazione, Lucignolo propone alle due donne di andare in giro per il piccolo paese dove abitano e al vedere scambio di effusioni tra le due, i commenti dei concittadini, raccolti attraverso una piccola telecamera nascosta, sono veramente molto duri e pesanti. Si torna poi sul caso Alisei, con un servizio dal titolo: “Falsa beneficenza, vera truffa”. Si tratta di una organizzazione non governativa che utilizzando fondi statali ed europei, si era fatta carico di costruire degli immobili a favore dei bisognosi. Ma una volta iniziati i lavori, tutto è stato lasciato incompleto e tantissime famiglie sono rimaste senza un tetto sotto il quale ripararsi. L’organizzazione Alisei si è dimostrata una vera e propria truffa, anche in ambito internazionale. Infatti tutti i fondi raccolti per realizzare progetti di sviluppo in Etiopia e Bolivia si sono misteriosamente dissolti e mai nessun rendiconto è stato esibito. Il presidente Ruggero Tozzo, intervistato ai microfoni di Lucignolo, sembra non aver nulla da dire e promette di querelare per diffamazione il programma di Italia 1. Intanto ritorna il caso delle baby squillo e un nuovo servizio intitolato: “Nuovo scandalo baby-squillo” si sofferma su un sedicente agente di modelle che andava alla ricerca di giovani ragazza da avviare alla prostituzione, in cambio di abiti griffati. Lo sfruttatore è stato ovviamente scoperto ed arrestato.

Successivamente arriva un servizio intrigante ma sicuramente più leggero dal titolo: “Zoccole etiche”. Viene raccontata la storia di Jade, 37 anni, che ha ben 7 fidanzati contemporaneamente e ognuno è a conoscenza dell’esistenza degli altri uomini. I fidanzati sono dislocati in diverse parti del mondo e la poliamorosa, che non è l’unico caso esistente, li gestisce con estrema facilità attraverso chiamate telefoniche e conversazioni su Skype.A questo punto Lucignolo ritorna sulle doti divinatorie del mago Otelma, che di recente ha collezionato la sua sesta laurea, e gli propone una sfida con la pronostichina Laura Cremaschi, che usa riportare le sue predizioni sull’abbondante decolleté che vanta. La gara tra i due è molto combattuta e alla fine si conclude in parità, con 3 pronostici esatti per ciascuno. I riflettori si spostano poi sul caso del professore a luci rosse che prometteva voti stellari alle alunne minorenni in cambio di prestazioni sessuali. Soprattutto due, erano le studentesse che si erano innamorate di lui, ognuna delle quali aveva fatto un patto di silenzio con il professore Saluzzo. Vengono mostrati una serie di sms piccanti che si scambiavano e alcune intercettazioni ambientali.Per rimanere su temi, a sfondo sessuale, si parla di trans e del giro di affari che vi sta dietro. A testimonianza di ciò, il racconto di due trans milanesi, che sono tra le più richieste della loro zona.

Il servizio successivo ha un titolo insolito: “Ho mandato in galera i miei figli” e parla di un padre coraggioso che ha denunciato il proprio figlio tossico e ha costruito delle false prove, pur di farlo arrestare, nella speranza che il giovane potesse tenersi lontano dalla droga e potesse iniziare un percorso di recupero. E sembra essere riuscito nell’intento.Successivamente si parla di tanatoestetica, ossia la professione di truccare e abbellire le salme prima che vengano poste nella casse funebri. Una professione in rapida evoluzione. Inizia così il rush dei servizi conclusivi, con il primo che riaccende i riflettori su Rosy Dilettuso, pupa ed ex di Riccardo Bossi, con il secondo che lascia ampio spazio ai consigli e alle risposte in tema sessuale di Franco Trentalance e l’ultimo sul fenomeno delle Drag Queen, sulle quali Platinette sta realizzando un nuovo talent. E proprio con un’intervista a Platinette, la seconda puntata si chiude e rinnova l’appuntamento a domenica prossima.

Vulcanico interessante e umanissimo personaggio. Così, su twitter, Enrico Ruggeri parla di Mauro Coruzzi, alias Platinette che occuperà uno spazio interno all’appuntamento domenicale di Lucignolo 2.0 con un talent tutto suo. Lo studio è pronto e anche il suo Drag in Talent è pronto e sempre sul profilo twitter di Stefania Alati, assistente di Enrico Ruggeri, possiamo trovare una foto del backstage del servizio che vedremo questa sera a Lucignolo. Il reality di Platinette vedrà un team di giudici composto da: Raffello Tonon, Gianluca Mech e Cristiano Malgioglio mentre Mauro racconta che il talent sarà dedicato a Drag Queen, ovvero “un fenomeno globale di grandi proporzioni, un drappello di artisti che lavorano nello spettacolo in abiti femminili”. Clicca qui per la foto su twitter.

Questa sera, domenica 19 gennaio 2014, alle ore 21.30 su Italia 1 va in onda un nuovo appuntamento con Lucignolo 2.0, condotto da Enrico Ruggeri e Marco Berry. Dopo oltre un mese dal rogo nel capannone di Prato che ha provocato la morte di 7 operai cinesi, un inviato di “Lucignolo” si reca presso alcuni laboratori della città toscana. Sembra non sia cambiato niente e che in condizioni igieniche disumane vengano confezionati capi di grandi griffe che poi sfilano sulle passerelle. Verrà presentata anche un’inchiesta su un business milionario che sta esplodendo nel Nord Italia e che gira intorno al mondo dei transessuali. Il Mago Otelma si è da poco laureato in filosofia con una tesi su SantAgostino. Lucignolo metterà alla prova le sue capacità.

Come sempre i telespettatori del programma potranno inviare immagini e video che verranno trasmessi nella puntata utilizzando lapp Lucignolo 2.0.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori