TEMPESTA D’AMORE/ Anticipazioni: Leonard vuole costituirsi alla polizia. Puntata 20 gennaio 2014

- La Redazione

Nella prossima puntata di Tempesta d’amore, in onda lunedì 20 gennaio, Leonard pensa di costituirsi alla polizia per aver bruciato il contratto di compravendita del Furstenhof

tempesta-d-amore-leonard-pauline
Tempesta d'amore

A Tempesta d’amore Leonard è pronto a tutto per riconquistare la fiducia di Pauline anche a costituirsi alla polizia per aver bruciato il contratto di compravendita dell’hotel. Ma prima di scoprire le anticipazioni della prossima puntata, rivediamo quanto successo ieri sera. Charlotte (Mona Seefried) comunica a Pauline (Liza Tschirner) la sua intenzione di fare qualcosa per riparare al torto fatto alla sua famiglia da suo padre. La ragazza chiede alla donna di cercare di ricordare qualunque cosa possa aiutarla a far luce sulla scomparsa del nonno; Patrizia (Nadine Warmuth) ascolta la conversazione. Nils (Florian Stadler) rassicura suo padre Curd (Holger Gotha), dicendogli che padre Martin (David Paryla) non denuncerà nessuno per il furto del Rubens, e che comunque il prete è a conoscenza del fatto che lui non ha nulla a che fare con la sottrazione del quadro. Il ragazzo, dunque, capendo il profondo cambiamento fatto dal padre ex delinquente, lo esorta a rimanere al Furstenhof e a non avere paura. Charlotte è sempre più incredula per il fatto che il padre possa aver sottratto l’albergo alla famiglia di Pauline con l’inganno; anche Leonard (Christian Feist) non ha parole gentili nei confronti del padre, ed esprime a Charlotte la volontà di fare qualcosa per risarcire la sua ex ragazza, ma di non poterlo fare, in quanto non possiede l’albergo.Patrizia si reca da Pauline, tormentandola col fatto che Leonard non la ama, perché altrimenti non l’avrebbe ingannata e non avrebbe tardato a rivelarle tutta la verità sull’albergo e sulle macchinazioni operate da suo padre, ma la pasticciera non ha alcuna intenzione di starla a sentire, ed è sinceramente convinta dell’amore del giovane Stahl. Patrizia accenna poi al fatto che, presto, la famiglia Stahl potrebbe offrirle una grossa somma di denaro per lasciare l’albergo, e le lascia intendere che, in tal caso, si aspetta che la ragazza ne dia una parte a lei. Ma la Jentzsch le dice chiaramente che non ha alcuna intenzione di lasciare il Furstenhof. Martin si reca da Sabrina, e le comunica che non la denuncerà, ma che ha intenzione di darle una bella lezione: la ragazza sarà tenuta ad accudire dei bambini in un orfanotrofio. Sabrina non pare essere molto contenta della punizione, ma accetta per evitare il carcere. Goran (Sasa Kekez) continua a prendere da Alfons (Seppe Schauer) lezioni per perfezionare la sua conoscenza della lingua e degli usi bavaresi, per diventare il nuovo volto della Baviera. Mentre Sabrina non riesce a mandare giù il fatto di dover prestare servizio in un orfanotrofio, Curd comunica a Nils il fatto di essersi scusato col parroco; l’uomo chiede poi al figlio la ragione per cui sta ancora con Sabrina, così diversa da lui. Charlotte comunica a Pauline il fatto di volerle cedere le sue quote dell’albergo, ma la pasticciera pensa che dietro l’offerta ci sia un altro intrigo. Le due donne hanno un violento litigio, nel corso del quale Pauline rivela a Charlotte che suo padre ha ucciso suo nonno; Charlotte giunge a schiaffeggiare Pauline, ma poi si scusa con la ragazza, che le spiega di non essere in alcun modo interessata ai soldi, e di voler rimanere in albergo per scoprire la verità. Charlotte è d’accordo con la Jentzsch.Martin annuncia a Tina (Christin Balogh) che la copia del Rubens da lei realizzata verrà acquistata dal Vaticano; consiglia poi alla ragazza di non sprecare il suo talento di pittrice facendo la cameriera. 

Pauline parla con Coco (Mirjam Heimann) e le racconta della discussione avuta con Charlotte, dicendo all’amica che probabilmente è stata un po’ frettolosa nel giudicare la Saafeld. Quest’ultima, intanto, riesce a far riflettere Friedrich Stahl (Dietrich Adam) sulla necessità di risarcire Pauline, e di essere persone migliori di quanto sia stato suo padre. Curd riceve un’offerta per il suo drone, che dovrebbe essere impiegato ai fini di spionaggio industriale, e non sa se accettare l’offerta; Natascha (Melanie Wiegmann) prima pare sconsigliarlo, ma poi capisce che, forse, potrebbe essere per l’uomo una grande opportunità per lanciare la sua invenzione.Charlotte consiglia a Friedrich di parlare a Pauline in modo sincero, anche per cercare di trovare un accordo, mentre quest’ultima, dapprima pensa ai momenti passati con Leonard, dopo si risolve a non lasciarsi intenerire, in quanto l’uomo è stato capace di mentirle e non merita il suo perdono. André (Joachim Latsch) trovandosi a parlare con Leonard, gli consiglia di impegnarsi seriamente, se vuole riconquistare Pauline. Friedrich, intanto, cerca di convincere Pauline a perdonare Leonard, che la ama ancora ed è pentito.

Trama puntata 20 gennaio 2014 – Leonard pensa di costituirsi alla polizia per aver bruciato il contratto di compravendita ma Friedrich tenta di impedirglielo. Intanto, Werner rivela a Charlotte che Doris sta per essere trasferita in un istituto psichiatrico. Curd e Natascha si scambiano un bacio appassionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori