RAI 3/ Stasera in tv The young Victoria, il film con Emily Blunt. Video trailer e diretta streaming

- La Redazione

Stasera in tv su Rai 3 troviamo il film The Young Victoria. Vediamo la trama e il trailer di questa pellicola dedicata alla Regina Vittoria, interpretata da Emily Blunt

logorai_R439
Il film in onda su Rai 2

visibile anche in diretta streaming il film in onda questa sera su Rai Tre “The Young Victoria”. La pellicola ripercorre i primi anni del regno della regina Victoria, a partire dai dodici mesi precedenti lascesa al trono sino al matrimonio con il principe Alberto. Clicca qui per seguire la diretta streaming del film The Young Victoria

Stasera in tv su Rai 3 troviamo il film The Young Victoria, il ritratto giovanile della regina Vittoria (Emily Blunt), sovrana del Regno Unito dal 1837 al 1901. In particolare si raccontano gli avvenimenti che precedettero l’incoronazione e la relazione tra la principessa il duca Alberto di Sassonia-Coburgo (Rupert Friend), che nel 1840 divenne suo marito.

Il film ‘The Young Victoria’, del regista Jean-Marc Vallée, è un film inglese del 2009. Si tratta di una pellicola storico-drammatica sceneggiata da Julian Fellowes; fra i produttori troviamo invece Martin Scorsese oltre che un volto noto per la famiglia reale inglese: l’ex consorte del Principe Andrea, Sarah Ferguson. La trama, che parte dal 1837, ripercorre la vita della Regina Vittoria, interpretata da una bellissima ed intensa Emily Blunt, ed in particolare si concentra sul periodo che va dall’anno prima che salisse al trono fino al giorno della nascita del suo primogenito. Fulcro centrale del racconto è il suo rapporto con il marito, il Principe consorte Alberto, proveniente dalla famiglia reale di Sassonia, a cui presta il volto Rupert Friend. La loro storia, nata probabilmente per imposizione familiare, si trasforma poi in un grande amore che ha saputo sfidare non solo il tempo, ma anche le vicende avverse della storia dell’Inghilterra della metà dell’Ottocento. Il film ripercorre fedelmente, dal punto di vista storico, gli avvenimenti turbolenti di quegli anni. C’è un’unica imprecisione cronologica, anche se davvero minima: quando si parla della morte di Guglielmo IV, lo zio di Vittoria – interpretato da Jim Broadbent – viene indicata come data il 20 Giugno del 1837 mentre nella realtà il re morì il 18 Giugno dello stesso anno. Per il resto, a parte l’ovvia resa più romanzata di alcuni episodi realmente accaduti – come ad esempio quello della pellicola nel quale Alberto fa da scudo con il proprio corpo alla moglie durante un attentato rimanendo ferito nel film, mentre nella realtà uscì illeso dalla sparatoria – il racconto è una cronistoria attendibile della vita di una delle regine più amate di Inghilterra. Particolare rilievo assume nella trama del ‘romanzo’ la figura di Leopoldo I di Belgio – interpretato da Thomas Kretschmann – lo zio di Vittoria e di Alberto, nonchè confidente della regina e una sorta di suo secondo padre, che nel film viene presentato come un personaggio abbastanza autoritario e calcolatore che ha ‘tramato’, anche se in maniera disinteressata, per favorire l’unione fra Alberto e Vittoria. Splendidi i costumi e la fotografia, affidati rispettivamente a Sandy Powell e Hagen Bogdanski, mentre per quanto riguarda le riprese, queste sono state effettuate principalmente a Blenheim Palace, ma anche in misura minore nel castello di Belvoir e in quello di Arundel. La Cattedrale di Lincoln, invece, è stata scelta per girare le scene ambientate nell’Abbazia di Westminster. Completano il cast Paul Bettany nei panni di Lord Melbourne; Miranda Richardson in quelli di Vittoria, Duchessa di Kent; Mark Strong che presta il suo volto a John Conroy; Harriet Walter nel ruolo della Regina Adelaide; Julian Glover in quello del Duca di Wellington; infine, Michael Maloney in quello di Sir Robert Peel.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori