Striscia la Notizia/ Anticipazioni puntata del 18 Ottobre: ultima puntata della settimana per la coppia Hunziker-Greggio

- La Redazione

Striscia la Notizia torna questa sera con l’ultima puntata di questa prima settimana che ha visto Michelle Hunziker ed Ezio Greggio al tiimone. Anticipazioni puntata del 18 Ottobre

Striscia_GREGGIO-HUNZIKERR439
striscia la notizia
Pubblicità

Ultima puntata della settima per Striscia la Notizia e per Michelle Hunziker ed Ezio Greggio che hanno portato a termine la loro prima settimana di conduzione a due, settimana che ha fatto segnare ottimi ascolti in confronto a quella precedente. Nuovi servizi e classifiche ci attendono, casi importanti e cose tutte da ridere alle 20 e 40 nella nuova puntata dello storico tg satirico che ci tiene compagnia da decenni ormai. In attesa di scoprire cosa ci attende questa sera, ecco i servizi andati in onda nella puntata di ieri. Ezio Greggio apre la puntata del 17 ottobre di “Striscia la notizia” con alcune battute sul vertice euro-asiatico in corso a Milano. In studio entra Michelle Hunziker, che mostra il selfie di Vladimir Luxuria e il cane del premier Berlusconi Dudu (“Luxuria è di sinistra, difende i più deboli, in questo caso il barboncino Dudu”. Dopo lo stacchetto delle veline Ludovica Frasca e Irene CIoni si comincia con i servizi. Giampaolo “Vespone” Fabrizio ha posto le sue domande scomode ai parlamentari del PD Stefania Pezzopane, Emanuele Fiano e Pina Picierno, e a Mariastella Gelmini, Ignazio Abrignani e Francesco Saverio Romano di Forza Italia, chiedendo delucidazioni sugli ultimi atti del governo Renzi e sull’apertura di Berlusconi alle coppie gay. Jimmy Ghione in Via Ardeatina, a Roma, ha mostrato come l’inosservanza del codice stradale possa essere fonte di pericolo per i pedoni. Nelle vicinanze di una scuola è presente il divieto di accesso per i mezzi pesanti con carico superiore alle 6,5 tonnellate, puntualmente non rispettato dai tir, che mettono in pericolo la vita dei pedoni a causa delle dimensioni esigue della carreggiata (ci sono già stati incidenti gravi, anche mortali) e stanno sbriciolando un ponte, che presenta un’altezza non idonea al loro passaggio. I tir passano al centro della carreggiata per sfruttare la parte più alta dell’arcata, creando disagi e pericoli per gli altri automobilisti. Luca Abete ha documentato l’ennesimo caso di degrado urbano a Napoli, mostrando un’area tra Poggioreale e Capodichino diventata una discarica a cielo aperto. L’area era adibita a campo rom fino allo scorso marzo, quando gli abitanti della zona hanno appiccato il fuoco alle baracche, provocando la fuga dei rom. L’inviato ha chiesto spiegazioni al Presidente Asia Napoli Raffaele Del Giudice, che ha spiegato che l’area contiene rifiuti speciali ed è in corso la bonifica della zona, che si concluderà entro 2-3 mesi. Stefania Petyx a Erice (provincia di Trapani) ha mostrato la nuova pista ciclabile di 3 chilometri costruita nella città, con un investimento di 370.000 euro. Gli ultimi 2 chilometri di pista, contraddistinti da una inusuale tinteggiatura rossa, sono stati disegnati in maniera disastrosa, con molti errori e violazione di norme del codice della strada. L’inviata ha intervistato Gianvito Mauro, assessore ai lavori pubblici del comune, che ha definito l’opera un obbrobrio, spiegando che il risultato finale si discosta di molto dal progetto iniziale e che il comune chiederà alla ditta che ha realizzato i lavori di sistemare prontamente la pista ciclabile. Intanto a distanza di pochi giorni le piogge hanno già cancellato la tinteggiatura rossa, costata 30.000 euro. Chiusura affidata alla rubrica “I nuovi mostri”. Da segnalare bizzarre esibizioni di alcuni concorrenti a “Tu si que vales”, una lite nel camerino tra due contendenti a “Forum”, l’esibizione canora di Beppe Grillo alla manifestazione del Circo Massimo e la lite in diretta tv a “Servizio pubblico” tra Marco Travaglio, Claudio Burlando e Michele Santoro, conclusasi con l’abbandono dello studio da parte del co-direttore de “Il fatto quotidiano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori