CUORE RIBELLE / Anticipazioni puntata 27 ottobre 2014: Martina tenterà di sedurre Abel

- La Redazione

Cuore Ribelle, anticipazioni puntata 27 ottobre 2014: Martina tenterà di salvare gli affari e le finanze dei Montoro, mentre invece Roberto sarà alle prese con le accuse di violenza.

cuore_ribelle_r439
Cuore Ribelle in onda su Rete 4

Domani, lunedì 27 ottobre 2014, torna lappuntamento settimanale con Cuore Ribelle, la soap opera in onda su Rete 4 a partire dalle 8.15. Prima di vedere le anticipazioni per lepisodio che andrà in onda domani, ecco cosa è successo nellultima puntata andata in onda. Eugenia (Sara Rivero) racconta a Martina (Laura Ramos) che l’uomo che si è introdotto in casa ha cercato di violentarla, così la donna lo racconta a German (Pep Munnè) e Alvaro (Ivan Hermes), ancora convinti che il delinquente fosse un ladro. Eugenia racconta anche di essersi difesa con un paio di forbici e di aver ferito l’uomo e non smette di ripetere che stavolta non ha mentito. El Chato (Alfonso Begara) accusa Sara (Sara Rivero) di essere la sola responsabile della morte di Paquillo e le fa notare come lui stesso l’avesse avvertita del fatto che non fosse una buona idea rubare i cavalli e fare un colpo per questioni personali. El Chato decide inoltre di seppellire il ragazzo al Monte delle Anime, il cimitero dei banditi, e proibisce a Sara di occuparsi della sepoltura del ragazzo e di recarsi al suo funerale. Carmen (Pastora Vega) è molto preoccupata perché Roberto (Isak Ferriz) non è ancora tornato a casa e teme che possa aver avuto l’idea di vendicarsi dei Montoro per la lite avuta con Alvaro, ma Tomas cerca di tranquillizzarla, aggiungendo inoltre che dovrebbe essere soltanto orgogliosa del fatto che il figlio non abbassi la testa di fronte alla prepotenza dei Montoro, tanto che lui stesso a volte pensa che il ragazzo non sia figlio suo, perché al contrario di lui è fiero e coraggioso. Eugenia è sotto shock a causa del tentativo di violenza sessuale subito e tutti si prendono cura di lei. Arriva anche Olmedo (Eugenio Barona), chiamato da Alvaro: tutti concludono che la pista da seguire è quella di cercare un uomo ferito. Alvaro, comunque, giunge alla conclusione che a tentare di violentare sua sorella è stato Roberto, desideroso di vendetta, e promette di non fermarsi fino a quando non lo vedrà condannato a morte. Quest’ultimo nel frattempo torna a casa e dice a Carmen di essere stato tutta la notte a fare baldoria con gli amici alla taverna di Villareal; Carmen lo riprende dicendogli che sarebbe dovuto rimanere a casa dopo lo scontro con Alvaro. Al Monte delle Anime, intanto, Paquillo viene seppellito da Sara e dagli altri banditi: Chato sembra il più addolorato di tutti e rifiuta di riavvicinarsi a Sara. Tomas mostra a Roberto tutto il risentimento nei confronti dei Montoro e poi si accorge della ferita del figlio: il ragazzo gli dice di essersi ferito con una falce e chiede al padre di non dire nulla a Carmen. Marcial (Marcial Alvarez) manifesta l’intenzione di uscire dalla banda e cambiare vita, mentre Chato non vuole avere più avere a che fare con Sara. Olmedo va da Roberto per chiedergli dov’era la sera prima e il giovane Perez riferisce al capitano di essere stato nelle sue proprietà a bere: Olmedo chiede al ragazzo di scoprirsi il petto e le braccia e quando vede la ferita lo arresta per la tentata violenza sessuale a Eugenia. German si reca da Carmen e le racconta di sua figlia, lasciando sconvolta la donna: Carmen vorrebbe recarsi alla tenuta per far visita a Eugenia, ma German la sconsiglia perché la ragazza ha solo bisogno di riposarsi. Morales (Tomas Del Estal) e Pepe (Juanjo Cucalon) cercano di convincere Tomas a mantenersi calmo per non compromettere ulteriormente la situazione di suo figlio e gli dice che ci sono delle prove a carico di Roberto. 

Sara vorrebbe vedere Roberto ma Miguel (Carles Francino) non glielo consente a causa degli ordini di Olmedo, così la ragazza gli fa notare che il capitano si sta accanendo contro di lui e teme che Miguel non voglia farla parlare col giovane Perez a causa della gelosia nei confronti del ragazzo. Morales informa Alvaro e German che Roberto è stato arrestato per la tentata violenza sessuale ad Eugenia: German rimane senza parole, mentre Alvaro vorrebbe andare in paese per uccidere Roberto. Sara sente che tutto gli sta sfuggendo di mano e si colpevolizza per non essere in grado di fare qualcosa per rimettere le cose a posto, mentre Flor (Ruth Gabriel) le confida di essersi pentita di non aver perdonato Marcial: Sara la consola dicendole che la loro storia potrebbe comunque avere un’altra possibilità, in futuro, e poi le comunica che il ragazzino che avrebbe dovuto portare da lei per fargli prendere delle lezioni ha lasciato Arazana. Infine, la Reeves riceve la visita di una suora.

Trama puntata 27 ottobre 2014 – Martina tenta a tutti i costi di sistemare al meglio la situazione e gli affari della sua famiglia, utilizzando anche dei mezzi estremi – come tentare di sedurre il governatore Abel – che la costringeranno, infine, a confessare tutto quello che ha tentato a German. La banda verrà definitivamente sciolta, con Juan e Chato che prendono ognuno una direzione diversa anche se promettono di rimanere in amicizia. Roberto deve essere trasferito, ma riceverà un aiuto da parte di un personaggio che lo crede innocente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori