CUORE RIBELLE / Anticipazioni puntata 30 ottobre 2014: Marcial e Juan vanno a vivere in paese

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap opera spagnola Cuore ribelle, in onda giovedì 30 ottobre 2014 su Rete 4, Marcial e Juan scelgono di andare a vivere ad Arazana

cuore_ribelle_r439
Cuore Ribelle in onda su Rete 4

Domani, giovedì 30 ottobre, alle 8.15 su Rete 4 andrà in onda una nuova puntata della soap opera spagnola Cuore Ribelle. Ma prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo oggi ad Arazana. Sara (Marta Hazas) è al settimo cielo per aver saputo da suor Angustias alcune informazioni relative alla sua mamma biologica che si chiama Maria e un tempo era una ballerina abbastanza famosa. Sara vorrebbe rintracciarla nonostante la suora le faccia presente come probabilmente sia meglio lasciar perdere la cosa sottolineando come non sempre le cose sono come si pensano che siano e quindi ci potrebbero essere delle brutte sorprese. Elvira, la moglie del Governatore è sempre più infelice e per questo cerca di sfogare il suo malessere bevendo molto alcol e soprattutto gettandosi tra le braccia di Antonio Villa. La donna in evidente stato confusionale per via di qualche bicchiere di troppo, si reca presso la locanda della Magna dove incontra proprio Antonio che invita nella sua camera per un fugace incontro damore. Luomo si rifiuta facendo infuriare la donna. A questo punto è altrettanto veemente la replica di Antonio che sottolinea come tra di loro non ci sia assolutamente nulla e inoltre la ingiuria pesantemente dandole della ubriacona e della vecchia. Ne nasce una piccola zuffa nella quale sta per avere la meglio Antonio se non fosse per il pronto intervento da parte del capitano Olmedo (Eugenio Barona). La donna facendo leva sulle proprie abilità artistiche finge di essere stata vittima di una possibile violenza da parte delluomo che ovviamente smentisce ogni cosa. Padre Damian (Joaquin Hinojosa) desideroso di dare conforto alla famiglia di Roberto (Isaak Ferriz) per quello che sta succedendo si reca presso la propria abitazione ma le sue parole tese a sottolineare come sia importante pregare per Roberto, irritano oltremodo Tomas che se la prende con il parroco. Carmen (Pastora Vega) e Cosme si scusano per il comportamento di Tomas e ringraziano Padre Damian per il proprio supporto.

Cosme a questo punto chiede un piacere al parroco ossia di entrare nella caserma e far avere a Roberto una loro lettera. Cosa che padre Damian riesce a fare grazie al supporto del sergente Morales (Tomas Del Estal). Sara porta Marcial nella taverna per presentarlo al sindaco Pepe (Juanjo Cucalon), dimostrandogli le sue grandi qualità di medico in maniera tale che possa essere assunto. Per dargli una dimostrazione concreta della cosa, Marcial cura al povero Pepe un dolore che lo sta affliggendo da diversi giorni alla caviglia. Pepe dopo un forte dolore iniziale dovuto allintervento del medico, si rende conto che non ha più alcun problema per cui si dice pronto a fare il possibile affinché il paese possa godere costantemente di un servizio così importante. Cosme e Juanito si dirigono nellufficio del Governatore per chiedergli un aiuto per Roberto. I due sottolineando come Roberto sia senza dubbio innocente rispetto alle cure che gli sono state mosse, vorrebbero un ritardo per il trasferimento a Siviglia che consentirebbe loro di poter trovare le prove che attestino la sua innocenza. Il Governatore sottolineando come lui abbia dei principi di giustizia molto saldi, non può intervenire nella questione per la delusione dei due. 

Chato (Alfonso Begara) e Juan (Manuel Bandera) si incontrano per caso nella foresta con il primo che sottolinea il fatto che vuole mettere a segno un ultimo sensazionale colpo prima di andare via. Sara racconta a Miguel (Carles Francino) quello che ha scoperto con quest’ultimo che si dice pronto nell’aiutarla nella ricerca della madre, mentre German (Pep Munnè) è sempre più convinto di aver commesso un terribile errore nello sposare Martina. L’uomo poi dinnanzi alla richiesta della figlia Eugenia (Sara Rivero), le dà la sua benedizione rispetto all’amore che prova nei confronti di Antonio.

Trama puntata 30 ottobre 2014 – La banda di Carranza si è sciolta, e Marcial e Juan scelgono di andare a vivere in paese: il primo dovrà dimostrare al sindaco di essere un bravo medico; il secondo dovrà vedersela con una Julieta molto innamorata. Chato sceglie invece di ritirarsi. Roberto verrà trasferito nel carcere di Siviglia se non si riesce a dimostrare la sua innocenza riguardo la violenza subito da Eugenia: Rafalin risolverà il caso!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori