STRISCIA LA NOTIZIA / Anticipazioni puntata 8 ottobre 2014: torna Valeria Graci con Peppa Pig

- La Redazione

Striscia la notizia – la voce dell’indecenza torna stasera, mercoledì 8 ottobre 2014, con un nuovo appuntamento dalle 20.40. Ecco di che cosa si occuperanno i due conduttori oggi.

striscia_scrittar_r439
Striscia la notizia

Con Katia faceva molto più ridere, ma di Valeria Graci non si butta via niente, proprio come la Peppa Pig che interpreterà stasera a Striscia la notizia.

Oggi, come per ogni serata su Canale 5, ci aspetta una nuova puntata del Tg satirico Striscia la notizia, ideato da Antonio Ricci e condotto, per questa edizione, da Piero Chiambretti e Michelle Hunziker. Mentre aspettiamo di scoprire che cosa sarà sotto lattenzione degli abili conduttori e della redazione stasera, ecco cosa è accaduto nello scorso appuntamento. La puntata di ieri, martedì 7 ottobre, si apre con l’ingresso in studio di Piero Chiambretti che, vestito da prete, dichiara di essere Walter Veltroni (un riferimento alle nozze di George Clooney, celebrate dal politico a Venezia) e annuncia a modo suo il prossimo matrimonio di Michelle Hunziker, che apprezza la mise del collega e mostra il selfie pubblicato da Paola Ferrari senza trucco, un atto di grande coraggio (“una donna acqua e sapone da barba”, commenta Chiambretti). Vespone (Giampaolo Fabrizio) ha rivolto le sue domande scomode ad alcuni parlamentari, tra cui Giovanni Toti (“è vero che Berlusconi ha chiesto a Grillo un paio di vaffa per Fitto”), Francesco Bonifazi, Mariastella Gelmini, Luigi Di Maio e Paola De Micheli, a cui ha chiesto se la relazione tra la sua collega Stefania Pezzopane e l’ex tronista di “Uomini e donne” Simone Coccia Colaiuta rappresenti la risposta della sinistra alla relazione Berlusconi-Pascale. Luca Abete si è recato nell’area nord di Napoli per verificare il funzionamento dei 5 depuratori presenti. Il depuratore di Cuma sversa in mare acque visibilmente non trattate. Anche negli altri impianti (Orta di Atella, Acerra, Marcianise e Villa Literno), la situazione è simile, con la presenza di acque maleodoranti, di colore marrone e ricche di schiuma che finiscono nel Canale dei Regilagni. L’inviato ha provato a chiedere spiegazioni al capo cantiere del depuratore di Acerra, che ha parlato di un malfunzionamento momentaneo, e a due uomini della polizia locale, che hanno dichiarato di non essere responsabili dal punto di vista territoriali e, pressati dalle domande di Abete, sono andati via in fretta, in retromarcia. Max Laudadio ha presentato l’ennesimo capitolo della telenovela “La cava della discordia”. Nel 2011 è nata una controversia tra un’associazione di cittadini, capeggiata dal sindaco, che non voleva il ripristino di una cava dismessa da 30 anni a Cantello, in provincia di Varese, e la società Italinerti. Nonostante le rassicurazioni sulla salute dei cittadini da parte della società cavatrice, l’associazione propone ricorso e riesce a fermare i lavori. Antonio Nidoli di Italinerti, nel 2012, aveva dichiarato alle telecamere di Striscia di essere vittima della politica, che aveva calpestato leggi, regolamenti e procedure al fine di ottenere il consenso popolare e propose ricorso al Tar (che approvò il ricorso). L’associazione dei cittadini non si arrese e propose ricorso in Europa, ottenendo il blocco dei lavori fino a presentazione della VAS (Valutazione Ambientale Strategica). Nel mese di luglio 2014 arriva il colpo di scena: una sentenza del consiglio di stato impone alla provincia di Varese di rilasciare l’autorizzazione ai lavori entro 2 settimane. La provincia si è opposta, ritenendo il provvedimento privo di efficacia, in assenza del risultato della VAS. Con ogni probabilità la vicenda si arricchirà di nuovi colpi di scena e le parti continuano a darsi battaglia. Nella rubrica “Segnalati da voi” vengono mostrate improbabili somiglianze tra Renato Brunetta e Rosa Bazzi, e tra Scarlett Johansson e Concita De Gregorio. La puntata si chiude con la rubrica “I nuovi mostri”, dove vengono trasmesse, tra le altre, le immagini del litigio tra Allegri e Sacchi dopo Juventus-Roma, il video tormentone di Matteo Renzi impegnato in un rap (montato con le sue parole pronunciate in un inglese imperfetto), l’intervista del presidente Massimo Ferrero che a “Che tempo che fa” (in cui ha definito l’inno della Sampdoria simile alla favoletta di Pinocchio) e le immagini di un gatto dj.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori