Virus – Il contagio delle idee, puntata 9 ottobre. Matteo Renzi: “Io non credo di avere nemici”

- La Redazione

Questa sera, giovedì 9 ottobre, alle 21.10 su Rai Due va in onda un nuovo appuntamento con Virus Il contagio delle Idee, il programma condotto da Nicola Porro

Virus_Nicola-Porro
Virus - Il contagio delle idee

Nella puntata di giovedì 9 ottobre 2014 della trasmissione Virus Il contagio delle idee condotta da Nicola Porro vede come principale ospite di serata il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, il direttore del Tg Mario Giordano, limprenditore Francio Moscetti e Barbara Serra corrispondente a Londa di Al Jazeera English. La puntata ha inizio con un filmato nel quale vengono mostrate alcune dichiarazioni degli ultimi tre presidenti del consiglio ossia Mario Monti, Enrico Letta e ovviamente Matteo Renzi, nel quali indicano alcune priorità e riforme da mettere in atto mentre come colonna sonora si ode la famosissima canzone portata al successo da Mina, Parole parole parole. Nel suo editoriale, Porro, fa un raffronto tra Matteo Renzi ed il famoso film Pulp Fiction, paragonandolo a Mr. Wolf che per la cronaca era colui che dice di risolvere i problemi e quindi viene mandato in onda un piccolo video che testimonia quello che è successo al Senato dopo che è stata votata la fiducia richiesta dal Governo per quanto concerne la riforma del lavoro con annessa questione riguardante larticolo 18. Il dibattito in studio incomincia parlando della tassazione sulle case con un servizio che introduce largomento mostrando diversi proprietari che impossibilitati a pagare le tasse (Imu Tasi) si sono visti costretti ad abbatterle. Giordano attacca immediatamente il presidente del consiglio rimarcando come quelle siano immagini emblematiche di come lItalia sia stata abbattuta dalloppressione del Fisco. Lo stesso giornalista rivendica limportanza nel riuscire a lavorare sulla spese pubblica mentre Moscetti sottolinea come lItalia sia paragonabile a un maratoneta che si accinge a gareggiare con le tasche piene di piombo che sono a rappresentare tutti gli errori commessi nel passato. Limprenditore inoltre fa presente come occorra utilizzare al meglio le poche risorse di cui si dispone. In collegamento da Londra, Barbara Serra fa presente come il Paese anglosassone sia ormai in una fase di recupero con la crisi probabilmente alle spalle. Renzi appena entrato in studio sottolinea come il proprio Governo abbia tentato con successo di effettuare dei tagli rimarcando come il tetto massimo di 240 mila euro e labbattimento della auto blu rappresentino un punto molto importante per dare la sensazione alla gente che qualcosa sta accadendo in Italia in tal senso. Poi Renzi sottolinea come sia conscio delle difficoltà del momento ma allo stesso tempo rimarca come si stiano facendo le cose in maniera seria incominciando a chiedere prima ai politici, ai pubblici funzionari, agli imprenditori furbi ed ai sindacalisti dei sacrifici. Su Landini che parla di voler occupare tutte le fabbriche, il Premier rimarca come la propria intenzione sia quella di fare il possibile affinché possano restare aperte sottolineando la propria intenzione di andare a visitarle una alla volta. Renzi aggiunge che sono davvero tante le riforme che il Governo ha in progetto di realizzare ma che purtroppo cè un problema di fiducia da parte degli italiani che deve essere risolto e per confermare il proprio ragionamento fa presente come nonostante la crisi, gli italiani siano riusciti ad aumentare i risparmi. Questo fenomeno è dettato dal fatto che non essendoci sicurezza sul futuro, la stragrande maggioranza preferisce risparmiare qualora dovessero esserci momenti ancora più difficili da affrontare. Renzi rimarca come gli 80 euro non fossero uno spot elettorale e di essere conscio di come occorra fare ancora molto per venire a capo di questa situazione citando in particolare il livello di tassazione e la complessità delle tasse anche se poi ricorda come il suo Governo si stato lunico ad abbassarle. Renzi continua a parlare a 360 gradi sottolineando come assolutamente non ci sarà nessun aumento dellIVA anzi fa presente come gli 80 euro in busta paga saranno mantenuti anche nei prossimi anni e che per quanto riguarda le partecipate cè al volontà di aggregarle. Inoltre la parola dordine deve essere quella della semplificazione. Moscetti sottolinea di essere pienamente daccordo con la disamina di Renzi per poi aggiungere di aver sentito per tantissimi anni questi propositi e mai essere stati concretizzati. Renzi fa notare come una delle prime misure adottate dal Governo sia stata quella del taglio del 10% dellIrap che con gli 80 euro hanno portato a un taglio del cuneo fiscale. Inoltre, rimarca come ci saranno incentivi per le aziende che assumeranno personale con contratto a tempo indeterminato e nello specifico con un abbassamento del gettito contributivo. Renzi indica unaltra serie di priorità come quella di attrarre investimenti dallestero con labbattimento della burocrazia, mentre annuncia che per quanto concerne la legge delega si sta seriamente pensando di porre la fiducia. Si parla anche di tagli con Renzi che rimarca come il numero di politici sia eccessivo mentre sul TFR direttamente in busta sottolinea come sia un diritto del lavoratore poterne disporre a proprio piacimento ma allo stesso tempo evidenzia come si potrà fare soltanto nel caso in cui le Pmi possano avere i soldi in maniera agevolata. Le ultime battute del lungo intervento di Matteo Renzi riguarda lavanzata dellISIS, sottolineando come non si tratta di una guerra di religione ma di un vero e proprio genocidio per cui lItalia nelle prossime settimane sarà molto attiva nel combattere tale fenomeno. Terminato lintervento di Matteo Renzi, viene dato spazio alla classica rubrica di Vittorio Sgarbi in qualità di critico darte e quindi intervista finale allimprenditrice Lavinia Biagiotti che rimarca come i prodotti destinati a una certa tipologia di clientela non abbia risentito della crisi e di come in generale non possano mai risentirne perché la ricchezza è mobile per cui basta seguirla.

visibile anche in diretta streaming una nuova puntata di Virus Il contagio delle idee, in onda questa sera su Rai Due. La puntata intitolata La scommessa di Renzi e tutti i suoi nemici vedrà ospite in studio il premier Matteo Renzi. Clicca qui per seguire la diretta streaming di Virus – Il contagio delle idee su Rai.tv 

Questa sera, giovedì 9 ottobre, alle 21.10 su Rai Due va in onda un nuovo appuntameto con Virus Il contagio delle Idee, il programma condotto da Nicola Porro. La puntata dal titolo La scommessa di Renzi e tutti i suoi nemici vedrà ospite il presidente del Consiglio Matteo Renzi. In studio ci sarà anche il giornalista Mario Giordano, mentre in collegamento interverranno Franco Moscetti, CEO di Amplifon, e Barbara Serra, la corrispondente di Al Jazeera English a Londra. Nel corso della serata si parlerà di jobs act e Tfr in busta paga, delle divisioni interne a Pd e di partita Iva. Non mancherà l’appuntamento con il fact-checking di Virus e la social room con Greta Mauro. Infine verrà mostrato un filmato sulla guerra dellISIS. Chiuso il dibattito Vittorio Sgarbi illustrerà il San Sebastiano di Andrea Mantegna e Nicola Porro intervisterà la stilista Lavinia Biagiotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori