GREY’S ANATOMY 11/ Anticipazioni puntata di oggi 10 novembre 2014: Jo gelosa di Meredith

- La Redazione

Questa sera su FoxLife va in onda la terza puntata dell’undicesima stagione di Grey’s Anatomy. Vediamo le anticipazioni dell’episodio dal titolo “Dobbiamo essere realistici”

grey-anatomy-avery
Grey's Anatomy

Questa sera, lunedì 10 novembre 2014, su Foxlife va in onda la terza puntata di “Grey’s Anatomy 11“, dal titolo “Dobbiamo essere realistici“. Prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo settimana scorsa. Il rapporto tra Meredith (Ellen Pompeo) e Maggie (Kelly McCreary) non sembra proprio poter avere alcuna base sul quale crescere. La nuova arrivata vorrebbe a tutti i costi costruire almeno un rapporto civile con la propria sorellastra, e il nuovo capitolo di questa storia si consuma in caffetteria, dove lei incontra Meredith, Derek (Patrick Dempsey) e la piccola Zola. Pare il momento giusto per calcare un po’ la mano, chiedendo magari alla dottoressa di iniziare a guardarla negli occhi mentre parlano. La presenza della famiglia al completo potrebbe essere un ottimo deterrente, ma il piano di Maggie viene mandato all’aria dall’arrivo di un telegramma canterino, inviato dalla sua famiglia adottiva. In ospedale però c’è qualcuno che pare decisa a darle una possibilità, ovvero Jo (Camilla Luddington), che però deve affrontare alcuni guai con il suo Alex (Justin Chambers), a metà strada tra il proprio ruolo all’interno dell’ospedale e la corsa alla carica della Yang nel consiglio d’amministrazione. Maggie non si arrende ai primi tentativi, e così trova un nuovo bersaglio da colpire, Miranda Bailey (Chandra Wilson). Lei è ancora impegnata nella sua ricerca sperimentale sul genoma umano, e proprio per questo non può prestarle troppa attenzione. A questo si aggiunge il fatto che la dottoressa è tutta presa dalla famiglia McNeils, della quale in precedenza si occupava la Yang. ll caso è decisamente spinoso, e neanche Cristina era ancora riuscita a spiegare il perché della disfunzione cardiaca che aveva colpito questa famiglia. Maggie riesce a fare il passo in più verso la risoluzione del problema, e così ottiene un po’ di fiducia e rispetto da parte dell’intera equipe ospedaliera. La voce inizia a girare e la dottoressa pare aver fatto un nuovo passo verso la definitiva accettazione. Ovviamente tutto ciò non può riguardare Meredith, il cui astio nei suoi confronti ha decisamente altre radici rispetto all’essere una nuova assunta nell’ospedale.

Il vero primo appiglio nella complessa rete sociale ospedaliera però è rappresentato da Amelia, che diventa il miglior supporto, lavorativo e morale che Maggie potesse trovare. Amelia inoltre è molto intelligente, e le consiglia di non farsi frenare dalle apparenze. ovvio che Meredith sia reticente al volerla conoscere. Il rapporto con sua madre è sempre stato a dir poco complesso, e ora ritrovarsi faccia a faccia con la figlia di quello che ha tentato di farle da padre in tutti questi anni, Richard, è qualcosa di inaspettato e decisamente doloroso. La perdita di Cristina ha ridotto Meredith uno straccio. Ora è in cerca di una nuova persona con cui legare, e di certo non può essere Derek. Il miglior indiziato è Alex, al quale però mancano le doti basilari per riuscire in tale ruolo, come ad esempio l’empatia, anche se questo non era poi il forte della Yang. Il rapporto con suo marito inoltre ha rischiato di concludersi tragicamente, se non fosse stato per un deciso dietrofront di lui. Amelia però, sapendo tutto ciò, consiglia a Maggie di andare avanti in maniera decisa, provando di tutto per conoscere davvero la sorella. Dietro le quinte inoltre c’è anche lo zampino di Webber (James Pickens Jr), che supporta in pieno Amelia. 

Maggie lavora duramente per poter salvare una sua giovane paziente dal cancro che l’affligge. Alla fine dei conti però non c’è nulla che lei possa davvero fare e così la paziente muore. Questo è l’episodio della svolta tra le due sorelle, dal momento che Meredith prende in mano la situazione e va in soccorso di Maggie, decisamente distrutta dall’accaduto. Mer va dalla famiglia della donna morta e dice loro quanto è accaduto in sala operatoria. Soprattutto però specifica come la dottoressa Pierce abbia fatto di tutto pur di salvarle la vita. Quanto accaduto dunque non è colpa sua, ma frutto del fatto che la malattia era ormai a uno stato fin troppo avanzato. Questo gesto stranamente gentile sorprende Maggie, che quasi non ci crede. Questo è il segno che Maggie attendeva da tempo per trovare il coraggio necessario per farsi avanti e dire a Meredith la verità. La Grey sa chi è suo padre, ma ora dovrà fare i conti con una realtà sconvolgente. Lei e Maggie infatti condividono la stessa madre. La celebre Ellis Grey, che durante l’infanzia le ha fatto patire le pene dell’inferno, senza mai darle tregua dal punto di vista lavorativo, facendole mancare una figura affettuosa in casa, ha partorito ben due figlie, entrambe dottoresse, e ora si ritrovano faccia a faccia. Meredith però ha ben più di qualche problema con la figura materna, e così non riesce neanche a credere che Maggie le abbia davvero detto d’essere sua sorella. Il primo pensiero è che Maggie stia deliberatamente mentendo, ma poi, vedendo la sua convinzione, inizia a pensare che forse si sia semplicemente sbagliata. Un caso d’omonimia magari. In particolare la Grey non riesce neanche a ipotizzare che da piccola non si fosse mai resa conto dello stato di gravidanza di sua madre. Sarebbe stato assurdo. 

Grey’s Anatomy 11, anticipazioni puntata 10 novembre 2014 – Owen spera che Callie sfrutti il suo laboratorio di arti robotici per aiutare i veterani di guerra. Intanto l’amicizia tra Alex e Meredith inizia a ingelosire Jo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori