THE WALKING DEAD 5/ Anticipazioni episodio 5×06 dal titolo “Consumed”. Il video promo

- La Redazione

Questa sera su Fox va in onda la quinta puntata della quinta stagione di The Walking Dead. Vediamo le anticipazioni dell’episodio che sarà trasmesso della serie tv zombie

the-walking-dead-5_R439
The Walking dead

Dopo il noioso episodio numero 4 di The Walking Dead, quello che ci ha mostrato quello che è successo a Beth, si torna finalmente a parlare dei nostri sopravvissuti che si sono divisi per compiere la missione di “Washington” e salvare l’umanità. Ma cosa vedremo la prossima settimana nell’episodio numero 6 dal titolo “Consumed”? Torneremo “indietro” nel tempo, a quel momento in cui Carol e Daryl hanno visto l’auto con la croce e hanno deciso di seguirla ritrovandosi ad Atlanta, città piena zeppa di zombie e non solo. Nel nuovo promo possiamo vedere i due che si sentono in vantaggio rispetto alle persone che forse hanno preso o rapito Beth e con molta probabilità dopo il tragitto ci ritroveremo proprio dentro l’ospedale. Ma cosa succederà? Carol è realmente ferita e “salvata” dagli uomini che abbiamo conosciuto in clinica o il suo e quello dii Daryl è solo un tentativo per salvare la loro amica? Ecco il promo della puntata:

Questa sera, lunedì 10 novembre, alle 21.00 su Fox – in contemporanea con gli Stati Uniti – va in onda la quinta puntata della quinta stagione di “The Walking Dead“. Prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo settimana scorsa in Il prezzo della salvezza. Beth (Emily Kinney) si sveglia in una stanza d’ospedale. Si dirige verso la porta tentando di aprirla, ma è chiusa a chiave. A quel punto, entrano un uomo, il Dottor Steven Edwards (Erik Jensen) e una donna, l’agente Dawn Lerner (Christine Woods). Beth chiede loro dove si trova, e loro le rispondono che si trova al Grady Memorial Hospital di Atlanta. Dawn spiega a Beth che è stata trovata dai suoi agenti circondata da ambulanti. Beth chiede di Daryl, e la donna le risponde che lei era da sola. Il dottore la porta con sé a visitare un paziente a cui stacca la spina poiché non c’è più niente da fare per salvarlo. In mensa, Beth incontra uno degli uomini che l’ha salvata, l’agente Gorman (Ricky Wayne), a cui dice di non ricordare niente, eccetto per il fatto che stava lottando con un ambulante. La ragazza porta il pranzo al dottore, il quale lo condivide con lei. Un agente porta un nuovo paziente in ospedale, e Steven non vuole salvarlo perché dice che sarebbe inutile, ma Dawn vuole che ci provi. Il dottore riesce quindi a stabilizzare temporaneamente la situazione del paziente, il quale ha un’emorragia interna, e per questo motivo il dottore non vuole salvarlo, perché sarebbe uno spreco di risorse. A questa affermazione segue uno schiaffo, tirato da Dawn a Beth. Il dottore cura la ferita di Beth e la invita ad indossare la maglietta nuova, in quanto Dawn è una maniaca dell’ordine e sulla sua maglietta c’è una macchia di sangue. Beth sta per indossarla e nota un lecca lecca fuoriuscire da una delle tasche. Una nuova paziente (Keisha Castle-Hughes), morsa al braccio da un’ambulante, viene trasportata all’interno dell’ospedale. Steven e Dawn insistono per amputarle il braccio per evitarne la morte, ma la ragazza impreca e oppone resistenza. Beth sta per lasciare la stanza, ma il dottore e l’agente le ordinano di rimanere nella stanza per tenerla ferma.

Noah (Tyler James Williams), l’addetto al bucato, racconta a Beth di come Dawn abbia volontariamente deciso di non salvare il padre del ragazzo, e le dice che quando sarà il momento giusto, lui se ne andrà di lì. Dawn porta a Beth la cena come offerta di pace, e le parla dei sacrifici che ha fatto per mantenere tutti in vita e di come crede che qualcuno arriverà a salvarli perché c’è ancora gente come loro al mondo, ma Beth non è d’accordo. Dawn le intima di mangiare, altrimenti sarà debole e non potrà aiutare nelle mansioni. Nella stanza della paziente, quest’ultima dice a Beth di come Dawn decida di non controllare il comportamento dei suoi agenti perché è una codarda, e quando Beth le chiede cosa le ha fatto Gorman, la ragazza risponde che non è importante. Gorman scopre il lecca lecca, e costringe Beth a mangiarlo, ma viene fermato da Steven e richiamato all’ordine da Dawn. Quando Beth chiede al dottore perché decide di restare, l’uomo la porta al piano terra dell’ospedale. Fa strisciare un bastone contro la grata e appare un ambulante, a cui ne seguono altri. questa la ragione per cui rimane. Portando Beth sul tetto dell’ospedale, le racconta di come cominciò a lavorare per Dawn. Le chiede poi di controllare il dottor Trevitt e di somministrargli 75 mg di clozapina. Beth si reca nella stanza del paziente e svolge il compito assegnatole dal dottore. Ma il paziente comincia ad avere le convulsioni. Noah, arrivato da poco, difende Beth da Dawn e viene trascinato nell’ufficio dell’agente. Il dottore chiede a Beth cosa gli ha somministrato, e Beth risponde “clozapina”, mentre Steven sostiene di averle detto “clonazepam”. Dall’ufficio di Dawn si sentono le urla di Noah, e Beth si precipita per fermarlo, ma Steven la ferma. Dawn dice a Beth che lei è parte di un sistema, che lì dentro si lavora per il bene superiore, e lei non lo è, e che crede che la ragazza non sia abbastanza forte. Beth comunica a Noah di voler scappare con lui. 

Noah rivela a Beth della chiave di scorta del seminterrato che Dawn tiene nel suo ufficio. Beth si reca lì, ma nota una pozza di sangue sul pavimento, e accanto il corpo della paziente. Viene sorpresa da Gorman, che la ricatta in modo che lui non debba dire di averla scoperta nell’ufficio di Dawn, e tenta di abusare di lei. Beth colpisce l’agente alla testa, e a quel punto la paziente si risveglia, trasformata in ambulante. Beth lascia Gorman, ormai morso, in balia dell’ambulante. La ragazza incontra Dawn in corridoio, e le dice che sia Gorman che Amber la stavano cercando, mentre si recavano nel suo ufficio. Noah e la ragazza usano il seminterrato per scappare, e dopo varie peripezie riescono a fuggire. Beth affronta gli ambulanti nel cortile dell’ospedale, mentre Noah si mette in salvo. Il ragazzo riesce a fuggire, ma Beth viene catturata da un agente, e quando dice a Dawn che nessuno verrà a salvarli, l’agente le tira un altro schiaffo. Nell’ufficio del dottore, Beth fa rivelare al dottore che quest’ultimo voleva Trevitt morto, altrimenti Dawn non avrebbe più avuto bisogno di lui. Beth pianifica di uccidere Steven, ma prima che possa farlo, un altro paziente viene trasportato in una stanza dell’ospedale. È Carol.

The Walking Dead 5, anticipazioni puntata 10 novembre 2014 – Daryl deve scegliere chi salvare tra Carol e Beth. Intanto per Rick e i compagni rimasti al suo fianco la situazione è sempre più critica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori