CUORE RIBELLE / Anticipazioni puntata 20 novembre 2014: Olmedo chiede ad Antonio di spaventare Sara

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap opera spagnola Cuore ribelle, in onda giovedì 20 novembre 2014 alle 8.15 su Rete 4, Olmedo chiede ad Antonio di spaventare Sara

cuore_ribelle_r439
Cuore Ribelle in onda su Rete 4
Pubblicità

Domani, giovedì 20 novembre, alle 8.15 su Rete 4 va in onda una nuova puntata di Cuore ribelle. Prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo oggi nella soap opera spagnola. Martina (Laura Ramos) avendo ascoltato la discussione tra suo marito German (Pep Munnè) ed il figlio Alvaro (Ivan Hermes) che peraltro è il suo amante, si rende conto che il suo futuro sia fortemente a rischio per cui deve fare qualcosa per evitare di rendere vanti tutti gli sforzi fatti negli ultimi mesi per arrivare ad una posizione sociale di grande rilievo come quella di essere la moglie di German Montoro. Intanto, Antonio Villa (Raul Tejon) in uno dei propri momenti di follia assale Elvira (Marisol Membrillo) e dopo averla violentata allinterno della chiesa, la uccide soffocandola con le sue stesse mani. Luomo ha poi avuto la lucidità di prendere il corpo e di portarlo nella campagna che circonda il paese. Nel frattempo il marito di Elvira, Abel (Santiago Melendez), dopo la discussione avuta con la stessa Elvira e rendendosi conto di come effettivamente gli abbia reso la vita un vero e proprio inferno con la sua ossessiva ricerca della figlia, esce di casa per vedere dove sia andata. Abel ben sapendo come la principale debolezza della moglie soprattutto nei momenti di grande difficoltà sia lalcool, si dirige verso il locale de La Magna dove presume possa essere andata. Abel chiede alla Magna spiegazioni su dove si trovi la moglie, ma la locandiera fa presente al Governatore come la moglie non sia presente nel suo locale. Una risposta che non soddisfa luomo che insiste nella cosa ed inoltre rimarca lintenzione di andare a cercare la moglie passando in rassegna tutte le stanze. A un certo punto a porre fine alla discussione è larrivo del capitano Olmedo (Eugenio Barona) che ha una triste notizia da dare al Governatore e nello specifico come sua moglie sia stata ritrovata senza vita, poche centinaia di metri dal paese. Intanto, nella stamperia Sara (Marta Hazas) e Marcial (Marcial Alvarez) stanno cercando di capire il modo da usare per liberare Carranza (Juan Gea) senza rischiare di mettere in pericolo la propria vita.

Pubblicità

A un certo punto arriva di tutta fretta il tenente Miguel (Carles Francino) che facendo presente come sia stata uccisa la moglie del Governatore, richiede laiuto dello stesso Marcial per effettuare un primo controllo sul corpo della donna per capire quali siano state la cause del decesso. Sara è scossa dalla notizia e sottolineando come lei abbia il dovere di informare della morte per mezzo del proprio giornale chiede e ottiene il permesso di essere presente anche lei sul luogo del ritrovamento del cadavere. Antonio Villa intanto continua nella propria messa in scena agli occhi di Eugenia (Sara Rivero), mettendo al corrente della morte di Elvira. Eugenia pensando a quando anche lei è stata aggredita, sviene con luomo che per poco non è approfitta per saziare la sua brama. Fortunatamente arriva German che si occupa della figlia per farla rinvenire. Martina preoccupata per come la situazione le stia sfuggendo di mano, decide di andare a parlare con Alvaro facendo presente i propri diritti che lei si è guadagnata. Luomo cerca di tranquillizzarla sottolineando come con le sue doti troverà certamente il modo di convincere German nel reinserirla nel proprio testamento. Martina parla anche del problema di Antonio Villa sottolineando come anche lui stia bramando di mettere le mani sul patrimonio dei Montoro. Alvaro però non si dice per nulla preoccupato della cosa in quanto suo padre ha specificato che la maggior parte degli averi passeranno a lui e a tal proposito la invita ad esser accondiscendente nei propri confronti se non vuole avere problemi con il futuro padrone. Martina più tardi va nello studio ed incomincia a scrivere una lettera ad un certo Jorge al quale parla delle difficoltà che sta attraversando e di quanto gli manca. 

Pubblicità

Marcial conferma alla Guardia Civile che Elvira sia stata prima violentata e quindi strangolata per cui si tratta dello stesso aggressore di Eugenia. Sara evidenzia a Miguel i propri sospetti nei confronti del marito Abel in quanto ha scoperto che lui abbia avuto in un certo senso a che con la morte dello zio in quanto ha assoldato Melgar per farlo pedinare. Miguel invita Sara a tenere per se queste impressioni e soprattutto ad essere molto accorta. Olmedo capisce che il responsabile della morte di Elvira sia Antonio e lo affronta ma sembra non poter far nulla in quanto nel caso venisse arrestato allora lui metterò a conoscenza tutti dei crimini di Olmedo partendo dalla storia della Mano Nera. 

Trama puntata 20 novembre 2014 – Miguel trova l’orologio di Antonio accanto al corpo di Donna Elvira e vuole consultare tutti gli orologiai della zona per scoprire a chi appartenga, ma Olmedo lo obbliga a consegnarglielo e a lasciar perdere il caso. Miguel decide allora di comunicare al Comando Superiore che Carranza è ancora vivo e che Olmedo lo tiene nascosto in prigione. Sara decide però di non inviare il telegramma e di fare presto qualcosa per liberare Carranza. Intanto Olmedo racconta ad Antonio dell’orologio e gli dice che glielo restituirà  solo se lui in cambio spaventerà Sara per convincerla a non scrivere più articoli contro di lui. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori