POMERIGGIO 5/ Anticipazioni oggi 19 novembre: Elena Ceste, genitori in caserma per 6 ore, ecco le prime indiscrezioni!

- La Redazione

Pomeriggio 5 anticipazioni e ospiti puntata del 19 Novembre: il programma condotto da Barbara D’Urso torna oggi con nuove esclusive su Elena Ceste e Roberta Ragusa, cosa vedremo?

pomeriggio-5
pomeriggio 5
Pubblicità

Lunga puntata dedicata a Elena Ceste a Pomeriggio 5. Dopo una piccola parentesi dedicata ai successi di Amedeo Minghi e al dramma legato alla morte della moglie dopo 40 anni di matrimonio, si torna a parlare di Elena Ceste. La mamma di 4 figli scomparsa nove mesi fa e ritrovata morta in un canale di scolo il mese scorso, è stata protagonista di oggi per via di un fatto importante. I genitori e il cognato, accompagnati dal loro avvocato, sono rimasti in caserma per sei ore per poi uscirne senza rilasciare alcuna dichiarazione. Secondo alcune indiscrezioni, però, riportate dall’inviata del programma, sembra che i genitori di Elena siano stati convocati per una “cosa grave” e d’urgenza e siano stati ascoltati singolarmente. Perchè? Tutto è legato a Michele e ai suoi spostamenti della mattina della scomparsa?

Pubblicità

Un pomeriggio ricco come piace dire alla nostra Barbara D’Urso che in total black prende il timone della trasmissione lanciando esclusive e misteri. Pomeriggio 5 inizia così, con un servizio sui misteri legati al caso di Elena Ceste a cominciare dalla sua auto parcheggiata da allora nel garage, la scomparsa del cane della donna e del marito e, infine, il pezzo di tele che manca dalla serra di casa Buoninconti. Quello che oggi Barbara D’Urso, Giangavino Sulas e gli inviati indagheranno proprio sulla scomparsa del cane della donna che dopo un mese sembra essere sparito nel nulla. Inizia un pomeriggio di congetture e domande al grido di “noi siamo garantisti”. Intanto, i genitori di Elena Ceste sono presso il comando provinciale dei Carabinieri di Asti da questa mattina alle 11.00, cosa starà succedendo? Ci sarà un colpo di scena proprio entro oggi?

Ennesimo successo per Barbata D’Urso e il suoPomeriggio Cinque”, in onda dal lunedì al venerdì alle 17.00 su Canale 5. Anche ieri il programma pomeridiano di casa Mediaset ha registrato nella prima parte 2.761.000 telespettatori pari al 23.20% di share, e nella seconda 2.803.000 spettatori pari al 19.42%. La D’urso ha battutto ancora i suoi “avversari” Marco Liorni e Cristina Parodi con “La Vita in Diretta”, che ha registrato nel segmento “Italia in diretta” 1.787.000 spettatori pari al 15.82% di share e poi 2.478.000 spettatori pari al 19.23%.

Pubblicità

Anche oggi torna su Canale 5 il programma pomeridiano di Barbara D’Urso legato a tutti i colori della cronaca, almeno in teoria. Come sempre la puntata si aprirà con i clamorosi casi di cronaca, i “misteri” italiani, che stanno tenendo banco in questi giorni in tutti i programmi. Nuove esclusive su Elena Ceste e i suoi “uomini” e su Roberta Ragusa e gli spostamenti del marito nei giorni precedenti e seguenti alla scomparsa della donna. Cosa vedremo? Gli inviati sono sul posto per raccontarci nuovi dettagli direttamente dalle indagini in corso.

Nella puntata di ieri, intanto, il primo argomento che viene preso in esame riguarda la morte di Elena Ceste con la presenza in studio del direttore della rivista Oggi, Giangavino Sulas, mentre da Costigliole dAsti cè linviata Ilaria Magli. Vengono presi in considerazione e discusse tantissime questione riguardanti la morte della povera Elena, partendo dalle esternazioni di uno dei volontari che ha effettuato le ricerche con il supporto dei cani molecolari che sembrano essere infallibile, il quale sottolinea la propria convinzione che Elena quella mattina dello scorso 24 gennaio non abbia mai lasciato viva la propria casa. Intanto un servizio evidenzia gli ultimi risultati degli esami autoptici dai quali è emerso in maniera lampante grazie al ritrovamento di un pezzo del fegato, come Elena non avesse assunto farmaci, droghe, alcol e veleni di alcun tipo. Questo significa che poco alla volta, procedendo per esclusione, si sta arrivando alla verità sulla causa della morte che con ogni probabilità potrebbe essere il soffocamento oppure lo strozzamento. Viene mandato in onda un servizio che mostra alcune foto inedite e non di Elena Ceste insieme alla propria famiglia, ricordando come sia trascorso un mese esatto dal ritrovamento del corpo. Intanto, Giangavino Sulas sottolinea di ave saputo che gli inquirenti sospettino che ad uccidere la donna sia stato il marito anche se non vengono escluse altre piste. Viene mostrata lintervista fatta nella scorsa puntata allex fidanzato di Elena Ceste ai tempi del liceo che la ricorda come una donna molto dolce, introversa e che fu lei a voler rompere il loro rapporto anche se non aveva il coraggio di farlo. Quindi parla di come sia stato lui a cercarla su Facebook come peraltro ha fatto con tantissimi altri vecchi amici di cui aveva perso le tracce. Quindi viene mandato in onda un servizio nel quale si parla del mistero della cosiddetta auto bianca ossia lauto che soleva utilizzare Elena e che in quella mattina aveva utilizzato invece il marito per accompagnare i propri figli a scuola. Nel servizio si chiede il perché Michele dopo aver mostrato alla vicina di casa che Elena non fosse presente a casa, le mostra anche il bagagliaio dellauto sua e non di quella che aveva appena usato. Inoltre, viene rimarcato come ci sia un vero e proprio mistero in relazione allauto di Elena in quanto non se ne sa più nulla, sembra essere sparita nel nulla. Viene infine proposta una intervista esclusiva realizzata alla vicina di casa di Elena Ceste che sottolinea i propri timori per quello che stanno passando i figli ed inoltre fa presente come lei spesso insieme con unamica percorra il tratto di strada che porta al luogo dove hanno ritrovato Elena sottolineando come sia sempre isolatissimo per cui lassassino ha potuto fare tutto in totale tranquillità. Si passa a parlare di una esclusiva portata in studio proprio da Sulas per quanto concerne il caso della more di Ilaria Gambirasio con gli avvocati di Massimo Bossetti con il perito della difesa, che sembrano aver stabilito che una delle otto ferite presenti sul corpo della ragazza siano stata causata da un mancino per cui questo significa o che ci sia un complice oppure che Massimo Bossetti sia innocente. Si chiude parlando dellintervista rilasciata dalla figlia di Albano e Romina, Crystel, che parla della propria gioia per la ritrovata serenità nel proprio ambiente familiare dopo diciannove anni di freddezze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori