STRISCIA LA NOTIZIA / News di oggi, 19 novembre: Luca Abete e la patata bollente delle Assicurazioni auto

- La Redazione

Oggi, mercoledì 19 novembre 2014, alle 20.40 su Canale 5 va in onda un nuovo appuntamento con Striscia la notizia, il tg satirico ideato da Antonio Ricci

Striscia_GREGGIO-HUNZIKERR439
striscia la notizia
Pubblicità

Torna questa sera con un nuova puntata in cui vedremo un illuminante servizio di Luca Abete dedicato al bollente tema delle assicurazioni auto. L’inviato, infatti, andrà a fondo alla questione del divario che c’è tra i premi assicurativi fatti al Nord e quelli fatti al Sud. La cose è del tutto casuale o c’è qualcosa che non va alla fonte? Di chi è la colpa degli automobilisti del Sud oppure di altri? Lo scopriremo nel servizio che vedremo nella puntata di questa sera del tg satirico condotto da Michelle Hunziker ed Ezio Greggio.

Oggi, mercoledì 19 novembre 2014, alle 20.40 su Canale 5 va in onda un nuovo appuntamento con Striscia la notizia, il tg satirico di Antonio Ricci condotto da Ezio Greggio e Michelle Hunziker. La puntata trasmessa ieri, martedì 18 novembre, è stata vista da 5.193.000 telespettatori, per uno share del 18.3%. Ieri il programma ha dovuto affrontatare la sifda con l’amichevole della nazionale Italiana contro l’Albania.  

Pubblicità

Nell’anteprima Ezio Greggio ironizza su Renzi al G-20 (“Vorrebbe migliorare il suo inglese, speriamo non lo faccia o lo caccerebbero anche dall’Australia”). Michelle Hunziker mostra foto buffe di donne in gravidanza e uomini sovrappeso.”Dopo tanta acqua un po’ di fuoco”, sono le parole con cui Ezio Greggio accoglie le veline Ludovica e Irene, prima di iniziare con i servizi della puntata di martedì 18 novembre di “Striscia la notizia”. Giampaolo Fabrizio, nei panni di Bruno Vespa “Vespone” ha chiesto al parlamentare del Movimento 5 Stelle Roberto Fico cosa si provi ad essere cacciati da qualcuno che non sia Grillo (riferendosi alla visita di Paola Taverna a Tor Sapienza). L’inviato ha chiesto a Ermete Realacci (PD) un parere sulle foto di Renzi con il koala, mentre l’Italia è distrutta dalle alluvioni (“Non vi meravigliate se poi la gente vi manda a fankoala”), e ha disturbato anche Daniele Capezzone (Forza Italia) e Francesco Boccia (PD). Luca Abete si è occupato nuovamente di inquinamento. A Castelvolturno, in provincia di Caserta, è stato costruito un impianto per evitare che i rifiuti speciali finiscano in mare, con un costo di 2 milioni di euro, ma l’opera è ferma e i rifiuti solidi continuano a passare. Nei pressi dell’impianto si è creata una muraglia di rifiuti speciali e l’acqua si presenta nera e schiumosa. Il sindaco di Castelvolturno, Dimitri Russo, spiega che l’impianto è fermo a causa di diatribe tra gli enti locali per la suddivisione delle spese di manutenzione.

Pubblicità

Max Laudadio torna a occuparsi dell’emergenza abitativa a Milano, dopo gli sgomberi degli occupanti abusivi degli ultimi giorni, intervistando il sindaco del capoluogo lombardo, Giuliano Pisapia. Il sindaco ha spiegato che i gestori del racket delle abitazioni verranno individuati e sbattuti fuori senza pietà, mentre agli occupanti abusivi che hanno reali esigenze verrà offerta una soluzione alternativa, nei limiti del possibile: il comune metterà a loro disposizione un tetto e un cibo caldo, utilizzando alberghi o edifici a disposizione. Capitan Ventosa ha ricevuto la segnalazione di alcuni abitanti di Pontenure (provincia di Piacenza), che hanno segnalato la presenza di una gru, pericolosa per la loro incolumità, da oltre 10 anni. La struttura, invasa dai topi, non sembra ben fissata e potrebbe provocare una strage nel caso in cui il terreno sottostante cedesse. L’inviato ha intervistato il sindaco della città che riferisce di aver chiesto agli enti competenti la rimozione della gru.Antonio Casanova ha mostrato come sia possibile acquistare su internet un kit in grado di eludere gli autovelox, ad un costo compreso tra i 500 e i 1.000 euro. Il vice questore della polizia stradale ha ricordato che l’uso, l’acquisto e la produzione di questi kit è illegale e viene punita con sanzioni amministrative e con la confisca del veicolo.

Vittorio Brumotti si è recato in Sicilia, tra i comuni di Mineo (provincia di Catania) e Aidone (provincia di Enna), per parlare di un invaso, che dovrebbe contenere 35.000 metri cubi di acqua, progettato per risolvere il problema della siccità, mai entrato in funzione. I lavori sono stati realizzati al 95% e sono stati sospesi nel 1997: si tratta dell’ennesimo spreco di denaro pubblico (spesa di 145 miliardi di lire). La puntata si chiude con la rubrica “Fatti e rifatti”, dedicata alla conduttrice de “La prova del cuoco” Antonella Clerici. Come è cambiato il suo aspetto fisico nel corso degli anni? Da alcune fotografie scattate in periodi diversi si evincono modifiche al viso (“più che prova del cuoco si tratta di prova del chirurgo”).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori