QUESTIONI DI FAMIGLIA/ Anticipazioni puntata 28 novembre 2014: Amir Issaa presenta la sua storia

- La Redazione

Questa sera su Rai 3 va in onda la seconda puntata di “Questioni di famiglia”. Vediamo le anticipazioni riguardanti il nuovo programma condotto da Marida Lombardo Pijola

questioni-di-famiglia
Questioni di famiglia su Rai Tre

In attesa della puntata di questa sera di Questioni di famiglia, Amir Issaa ha presentato tramite un tweet la storia di cui si occuperà: “La storia che racconterò stasera mi ha lasciato tanto. Mi ritengo fortunato. Ci vediamo alle 21 su Rai3 con Questioni di famiglia”. Durante questo secondo appuntamento con il nuovo programma di approfondimento di Rai3 avranno grande spazio il ruolo dei figli nella famiglia e, in particolar modo, i ragazzi che soffrono dei conflitti tra genitori. Successivamente si aprirà il più delicato dibattito su come tutelare i figli delle vittime di femminicidio.

Questa sera, venerdì 28 novembre, alle 21,05 su Rai Tre va in onda la seconda puntata di “Questioni di famiglia“, il nuovo programma condotto dalla giornalista e scrittrice Marida Lombardo Pijola. il programma vuole essere una sorta di consultorio in collegamento diretto con le famiglie italiane: in studio, infatti ci sono, lavvocato matrimonialista Daniela Missaglia e lo psicoterapeuta Carlo Schenardi. Nell’appuntamento di oggi si affronterà il tema dellanoressia e del rapporto genitori figli. Una ragazza anoressica racconterà la sua storia: dopo tre anni di lotta, ha superato la fase critica della malattia. Oggi continua il percorso terapeutico e fa volontariato in una struttura per disabili. A pochi giorni dalla giornata nazionale contro la violenza sulle donne, si parlerà degli orfani dei femminicidi. Spazio anche a due storie di paternità: quella di un papà single e la storia di un padre a cui è stato sottratto il figlio, che la madre si è portata con sé in Ucraina. I filmati che raccontano le vicende dei protagonisti, verranno presentati da Ilaria Cucchi, Angela Rafanelli, Alessandro Sampaoli, Amir Issaa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori