TEMPESTA D’AMORE/ Anticipazioni puntata 28 novembre: Tina ritrova la refurtiva di Jonas

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap opera tedesca Tempesta d’amore, in onda venerdì 28 novembre alle 19.35 su Rete 4, Tina ritrova la refurtiva di Jonas nel bosco

Tempesta_PaulineR439
Tempesta d'amore

Questa sea, venerdì 28 novembre, alle 19.35 su Rete 4 va in onda una nuova puntata di Tempesta d’amore. Prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo ieri sera. Friedrich (Dietrich Adam) vuole costringere Patrizia (Nadine Warmuth) a confessare di aver avvelenato il cupcake che ha quasi fatto morire Leonard (Christian Feist), e la minaccia dicendole che se non lo farà la denuncerà alle autorità. La Dietrich, da parte sua, non ha alcuna intenzione di accontentare le richieste dell’uomo e gli fa notare che non gli conviene trascinare il Furstenhof in un altro scandalo e che tanto non ha prove per dimostrare il suo misfatto. Nel frattempo, Pauline (Liza Tzschirner) è sempre più convinta del fatto che Patrizia abbia qualche responsabilità nella storia del malore del fidanzato, ma quando lo fa presente a quest’ultimo, il ragazzo sottolinea che Patrizia gli ha salvato la vita e che lei si sta facendo influenzare dalle malefatte che la donna ha messo in atto negli ultimi mesi. Anche Werner (Dirk Galuba), intanto, comincia a sospettare che la sorella di Barbara (Nicola Tiggeler) stia nascondendo qualcosa, soprattutto perché è sfrecciata via quando lui l’ha fermata per la sua iniziativa sulla sicurezza stradale. Nils (Florian Stadler) confessa a Martin (David Paryla) di essere molto triste per la situazione che sta vivendo a causa della disabilità di Sabrina (Sarah Elena Timpe) e l’ex prete cerca di dargli un po’ di conforto, mentre Friedrich fa ascoltare a Patrizia una registrazione che prova la sua colpevolezza e le intima di trasferirsi immediatamente a San Cortez e di lasciare Mila al Furstenhof, se non vuole finire in galera. Sabrina esce dall’ospedale e viene accolta molto calorosamente in hotel dai suoi colleghi, soprattutto da Hildegard (Antje Hagen), Alfons (Sepp Schauer) e André (Joachim Latsch), che con il loro affetto lasciano la ragazza senza parole. 

Tina (Christin Balogh) è molto infastidita dalle bugie di Jonas (Sebastian Fritz) e non va affatto fiera di essere diventata, suo malgrado, complice dei suoi traffici, mentre Pauline si reca da Patrizia per farle qualche domanda e la trova intenta a preparare i bagagli, cosa che non fa che rafforzare i suoi sospetti sulla donna, che anche se si appresta a partire non ha alcuna intenzione di darla vinta al vecchio Stahl. Tina cerca di far riflettere Jonas sul fatto che dovrebbe smettere di fare il ricettatore e nascondere le sue losche attività ad Alfons e Hildegard, ma il ragazzo non sembra essere intenzionato a darle ascolto: così facendo, questo induce la cameriera ad allontanarsi da lui. Patrizia minaccia Friedrich di dire alla polizia che ha tentato di ucciderla dopo aver saputo della sua gravidanza, ma stavolta l’uomo non sembra intenzionato a cedere ai ricatti della Dietrich, e nel frattempo Leonard viene a sapere da Michael (Erich Altenkopf) che è stata Patrizia a salvargli la vita col suo intervento. Sabrina è contenta di poter contare sulla compagnia di Tim (Samuel Koch), l’unico in grado di comprendere completamente il suo stato d’animo, cosa che sembra averli fatti riavvicinare, mentre Patrizia chiede a Barbara dei documenti falsi per lasciare la Germania portando con sé la piccola Mila, ma la Von Heidenberg sembra non poterla aiutare a causa dei disordini causati dai ribelli, che la stanno costringendo a lasciare in tutta fretta San Cortez.

Pauline assiste a una discussione abbastanza accesa tra Patrizia e Friedrich e capisce che l’uomo è a conoscenza di qualcosa che potrebbe spiegare il malore di Leonard, così comincia a mettere alle strette il suocero, che però non le rivela come sono andate realmente le cose e, anzi, fa notare alla pasticcera che dovrebbe essere grata a Patrizia, perché è stato soltanto grazie al suo intervento se Leonard è stato portato in tempo in ospedale. Martin incontra suor Helene (Lilian Naumann) e cerca ancora una volta di convincerla a spogliarsi dell’abito monacale per non essere costretta a nascondere i sentimenti che prova per lui, ma la suora gli dice chiaramente che non intende rinnegare la propria vocazione, mentre Leonard ringrazia Patrizia per avergli salvato la vita e questa non fa che lanciargli battute sarcastiche che lo inducono a troncare bruscamente la loro conversazione. Non appena il ragazzo va via, la Dietrich chiama nuovamente sua sorella Barbara per pregarla di procurarle dei documenti falsi che permetteranno a lei e Mila di lasciare il paese indisturbate: tuttavia, Patrizia non incontra molta fortuna, perché trova il cellulare della sorella spento, probabilmente a causa della sua fuga da San Cortez.

Trama puntata 28 novembre 2014 – Mentre Tim aiuta Sabrina a vivere serenamente la sua disabilità, Tina ritrova la refurtiva di Jonas nel bosco, decidendo di portarla alla polizia ma viene fermata proprio dalle Autorità. Per salvare da una possibile denuncia, il ragazzo interviene ma lei pretende che lui racconti la verità ai Sonnbichler.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori