A RISCHIO DELLA VITA/ Su Rete 4 il film d’azione con Jean Claude Van Damme. Video trailer

- La Redazione

Stasera su Rete 4 va in onda il film A rischio della vita è un thriller girato nel 1995 per la regia di Peter Hyams con Jean Claude Van Damme. Vediamo la trama del film

Foto-Mediaset
Mediaset

Oggi, sabato 29 novembre 2014, Rete 4 manderà in onda la pellicola A rischio della vita, prodotta nel 1995 da Peter Hyams. Lex vigile del fuoco Darren McCord (Jean-Claude Van Damme) è separato dalla moglie da un po di tempo: mentre assiste ad una partita di hockey sul ghiaccio insieme a suo figlio succede qualcosa di assolutamente inaspettato che richiederà il suo intervento: inoltre, oltre alla sua incolumità e a quella del piccolo, Darren dovrà pensare anche a quella della moglie del Presidente degli Stati Uniti dAmerica. Qui di seguito il trailer del film: 

Stasera su Rete 4 va in onda il film A rischio della vita (titolo originale Sudden Death): è un thriller girato nel 1995 per la regia di Peter Hyams mentre il soggetto è firmato da Karen Elise Baldwin e la sceneggiatura da Gene Quintano. La durata della pellicola è di 1 ora e 50 minuti mentre nel cast ci sono Jean Claude Van Damme, Whittni Wright, Michael Gaston e Kate McNeil. Vediamo la trama. Darren McCord (Jean Claude Van Damme) è un vigile del fuoco di origine canadesi alle prese con una complicata crisi personale dopo essere stato in grado di salvare una ragazza da un incendio divampato in casa. Rimosso dal normale servizio, Darren diventa il responsabile della sicurezza della Civic Arena, ossia lo stadio di hockey su ghiaccio dove gioca la squadra di Pittsburg: Pittsburgh Penguins. Stadio nel quale si sta giocando la gara sette della finalissima per lassegnazione della prestigiosa Stanley Cup e che vede i Pittsburgh Penguins contro Chicago Blackhawks. Un evento di grande richiamo di cui lui stesso è affascinato tantè che porta sia sua figlia Emily (Whittni Wright) che suo figlio Tyler (Ross Malinger). Tuttavia levento sta per diventare una situazione drammatica con Darren che scopre che cè in essere unoperazione terroristica. Infatti, un gruppo terroristico guidato da un ex dipendente del governo degli Stati Uniti di nome Joshua Foss (Powers Boothe) ha fatto irruzione sotto mentite spoglie nella struttura eludendo la sicurezza, arrivando a prendere in ostaggio una personalità influente come il vice Presidente degli Stati Uniti Daniel Binder (Raymond J. Barry) e molti altri personaggi presenti per loro sfortuna nella sua postazione di lusso. Foss, inoltre, ha provveduto ad inserire nella struttura sportiva tantissimi esplosivi, con lintenzione di farla saltare alla fine della partita con un particolare congegno collegato con il segnale di fine partita. Per Darren questo significa doversi occupare di due cose contemporaneamente, ossia non solo fermare Foss, ma in qualche modo di salvare i suoi figli che come detto sono presenti nello stadio. Le cose si complicano anche per via del fatto che Emily viene presa in ostaggio da Carla, l’unico membro femminile della banda di terroristi, che era presente nella struttura sotto le vestiti della mascotte Iceburgh.

Le testimoni dellomicidio sono numerose persone, ed è risparmiato quando si esaurisce la munizione. Carla porta Emily nello stesso luogo dove sono tenuti gli altri ostaggi per poi essere invitata dal proprio capo a prendersi cura di Darren che dal proprio canto si sta organizzando per capire come risolvere la questione. Darren ha un scontro con la stessa Carla di grande violenza che lo vede uscirne vincitore: una prima terrorista viene così messa ko. Darren si imbatte in un addetto alle sicurezza che purtroppo si rivela essere un altro terrorista per cui è costretto nuovamente ad una dura lotta. Darren si dirige agli uffici direzionali e trova un telefono cellulare, con il quale egli chiama la polizia. Viene messo in contatto con l agente dei servizi segreti Matthew Hallmark (Dorian Harewood), il quale ordina a Darren di restare a guardare mentre gli agenti si faranno carico di risolvere il problema. Una eventualità che lui rifiuta con tanta rabbia dettata anche dal pericolo che stanno correndo i propri figli mettendo al corrente lagente che si occuperà lui stesso della cosa mettendo a rischio la propria vita. I Servizi Segreti Americani ed una squadra della Pittsburgh Police circondano con il classico schieramento a cordone tutta la parte esterna dello stadio per avere il controllo della situazione mentre, nel frattempo, Darren riesce a trovare alcune delle bombe e disattivarle. Hallmark riesce ad entrare dentro e a incontrarsi con Darren. Purtroppo cè una brutta sorpresa per questultimo com Hallmark si rivela un altro dei burattini che Foss ha comprato con il potere del denaro. Darren uccide Hallmark e contattata Foss al quale lancia una vera propria sfida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori