SANTA RODILLA/ Chi è il trio comico “senza parole” in finale a Tu sì que vales

- La Redazione

Tra i finalisti del talent Tu si que vales c’è anche il trio dei Santa Rodilla, formato da Renato Curci, Carmine Basile e Deianira Dragone. Scopriamo qualcosa in più su di loro

Santa_RodillaR439
I Santa Rodilla

Renato Curci (comico, autore teatrale e regista), Carmine Basile (insegnante di arti sceniche) e Deianira Dragone (regista e insegnante di teatro) sono i tre membri del gruppo comico pugliese Santa Rodilla, finalista (insieme ad altri 15 artisti) del talent show di successo Tu sì que vales, in onda su Canale 5. Il trio comico, oltre al clamoroso successo riscosso in televisione, ha già ottenuto in passato importanti riconoscimenti: nel novembre 2014, ad esempio, ha conquistato il primo posto al contest europeo, tenutosi presso il Teatro Carambolage di Bolzano e dedicato al teatro comico non verbale, Niederstätter surPrize, aggiudicandosi sia il plauso del pubblico che quello della giuria, mentre nel 2011 ha conquistato il premio speciale per il concorso di letteratura e teatro Nicola Martucci.

Il gruppo Santa Rodilla, fondato a Lima (in Perù) dieci anni fa da un’idea di Renato Curci, si è inoltre distinto per il suo impegno civile e sociale: nel 2005, infatti, ha partecipato a un lavoro artistico collettivo presso le carceri di massima sicurezza di Castro Castro e di Chorrillo, nell’ambito di un lodevole progetto per il recupero e il reinserimento sociale di coloro che stanno scontando la propria pena in galera. Inoltre, va segnalato che Carmine Basile, esperto di clowneria e giocoleria, ha realizzato laboratori teatrali presso i campi profughi palestinesi di Beirut, in Libano.

I tre artisti baresi possono essere considerati a buon diritto un gruppo visual, rappresentanti del cosiddetto teatro di figura: essi sono in grado di mettere in scena piccole storie di genere comico e poetico, servendosi degli strumenti espressivi propri del linguaggio non verbale. La grande forza dei tre performer del gruppo Santa Rodilla consiste proprio nella loro inesauribile creatività artistica, che rende ogni loro esibizione assolutamente unica e originale. D’altra parte, una delle peculiarità più interessanti del trio risiede nella elevata capacità dei tre membri di coinvolgere emotivamente lo spettatore e di trasportarlo in una dimensione magica e senza tempo, dove tutto appare possibile e dove la gioia e la voglia di vivere dominano incontrastate.

Le radici artistiche del gruppo affondano in diversi generi teatrali (pantomima e teatro di figura), oltreché nella tradizione circense (clown) e in altre svariate arti sceniche. Il gruppo teatrale ha raggiunto la grande notorietà a livello nazionale lo scorso 11 ottobre, quando si sono esibiti per la prima volta sul palco di Tu sì que Vales, conquistando immediatamente il favore dei tre giurati Gerry Scotti, Rudy Zerbi e Maria De Filippi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori