Striscia la Notizia/ News e anticipazioni puntata del 29 Novembre: il traffico dei tapiri d’oro (FOTO)

- La Redazione

Riassunto della puntata di Striscia la notizia in onda venerdì 28 novembre: Michelle Hunziker e Ezio Greggio fanno ironia sui dati di disoccupazione, Dario Ballantini imita Matteo Salvini.

Striscia_GREGGIO-HUNZIKERR439
striscia la notizia

Questa sera andrà in onda una nuova puntata di Striscia la notizia. In attesa del prossimo appuntamento Ezio Greggio ha pubblicato tramite il suo profilo Instagram una foto che ritrae 2 tapiri d’oro accompagnata dalla scritta “premiata fabbrica tapiri: questi son quelli che arrivano in camerino x essere firmati da me é Michelle per gli amici”. Per vedere lo scatto cliccate qui ma lo sapevata che a Striscia c’è tutto questo traffico di tapiri oltre a quelli che vengono assegnati ai vip per le loro magagne?

Ezio Greggio commenta i dati record relativi alla disoccupazione italiana e ironizza sul caro benzina (nonostante il prezzo del petrolio sia calato notevolmente) e sulla visita di Papa Francesco in Turchia. Dopo il balletto del Gabibbo e delle veline, Greggio presenta Michelle Hunziker e successivamente il primo servizio della puntata. Dario Ballantini, nei panni di Matteo Salvini, ha intercettato i politici Roberto Formigoni e Renato Schifani (Nuovo Centrodestra), Lorenzo Guerini (Partito Democratico) e Augusto Minzolini (Forza Italia), chiedendo loro un parere sulle possibili primarie del centrodestra. Salvini ne ha approfittato anche per invitare un ambulante, due turisti giapponesi ed un prete di colore, a lasciare l’Italia. Luca Abete è tornato all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore (provincia di Salerno) dove i malati di dialisi hanno nuovamente segnalato il mancato rispetto, da parte di alcuni dipendenti del nosocomio, del divieto di parcheggiare nei posti a loro riservati. Davide Rampello si è recato a Silvano D’Orba, nell’alto Monferrato, un paese a 30 chilometri di distanza dal capoluogo di provincia Alessandria, noto per la produzione viticola. L’inviato ha mostrato come viene fabbricata grappa di altissima qualità in un’antica distilleria, dove la produzione avviene con metodi tradizionali. Lo scorso anno Stefania Petyx aveva documentato le condizioni disastrose in cui vivevano lavoratori extracomunitari, impegnati nella raccolta delle olive a Campobello di Mazara, in provincia di Trapani. Ad un anno di distanza le loro condizioni sono cambiate? Il vecchio sito, in cui era presente eternit e mancavano i servizi igienici, è stato chiuso e i lavoratori sono stati spostati in un’area vicina, in condizioni lievemente più dignitose ma il miglioramento non è ancora sufficiente per assicurare loro una sistemazione dignitosa. A detta dei lavoratori, intervistati dall’inviata, il numero di lavoratori irregolari è fortemente diminuito a causa dei maggiori controlli. Nelle scorse puntate Max Laudadio aveva documentato le situazioni di degrado in cui si trovano alcune case popolari in via Cilea, a Milano, a causa delle infiltrazioni d’acqua. L’appartamento di una signora di 86 anni si trovava in condizioni disastrose a causa dell’umidità e l’inviato aveva lanciato un appello al comune e all’Aler. In mancanza di aiuto pubblico, una ditta si è offerta di sistemare la casa dell’anziana gratutamente. Jimmy Ghione ha documentato il degrado nel parco di Vaio, area verde vastissima alle porte di Roma. La strada che costeggia il parco è diventata una mega discarica a cielo aperto dove sono presenti rifiuti di ogni tipo, tra cui materassi, pneumatici, plastica, materiale di risulta e eternit. Alcune settimane fa l’inviato Luca Abete aveva mostrato quanto fosse difficile prenotare una visita specialistica con la sanità pubblica in provincia di Salerno. La situazione nella vicina Puglia è migliore rispetto a quella campana? Fabio e Mingo hanno ricevuto molte segnalazioni di disagi e hanno mandato alcuni attori negli ospedali di Brindisi (Perrino), Taranto (Santissima Annunziata) e Bari (San Paolo e Policlinico) per verificare la situazione. In tutte le strutture le attese sono lunghissime e in alcuni casi è necessario attendere il 2017. La puntata di venerdì 28 novembre si chiude con la rubrica “I nuovi mostri”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori