The Walking Dead 5/ Anticipazioni puntata 5×05: del titolo “Self Help”

- La Redazione

Questa sera, lunedì 3 novembre, su Fox va in onda la quarta puntata della quinta stagione di “The Walking Dead”. Ecco le anticipazioni dell’episodio dal titolo “Il prezzo della salvezza”

the-walking-dead-5_R439
The Walking dead

La prossima settimana ci aspetta il quinto episodio di The Walking Dead 5 dal titolo “Self Help”. Il gruppo di troverà a dividersi: il primo formato da Rick, Michonne, Tyreese, Tara, Carl e Padre Gabriel rimarrà in Chiesa; il secondo formato da Eugene, Rosita, Abrham, Gleen e Meggie procuratosi un pulmino continuano il cammino verso Washington. Nell’espisodio 5 come mostrato nel promo qualcosa non va come previsto in questo viaggio con lo scuolabus, nuove minacce sono all’orizzonte…

Il momento topico è arrivare, tra poco meno di 3 ore rivedremo la quinta stagione di The Walking Dead con la quarta puntata, quella del ritorno di Beth. Dopo mesi di silenzio, infatti, la giovane è ancora in vita ma intrappolata in un ospedale misterioso governato dal più enigmatico dei personaggi incontrati finora. A quanto pare, però, anche qui succederanno cose orribili tanto che la stessa attrice, Emily Kinney, ha confidato di essersi trovato meglio tra orde di zombie e non in questa nuova situazione. A Entertainment Weekly ha riferito: “Nessuno deve essere perseguitato in questo modo, è semplicemente orribile. Il fatto che il pubblico abbia voluto tapparsi gli occhi dimostra che la gente capisce il motivo per cui Beth voleva fuggire“.

Il finale della scorsa puntata di The Walking Dead ci ha lasciato senza parole. Michonne, infatti, ha ritrovato Daryl proprio vicino alla chiesa il nostro eroe sembra essere tornato, ma cosa nasconde dietro di sè? Lo scopriremo nei primi minuti di questa puntata e anche se tutti si attendono il ritorno di Beth già in mezzo al suo gruppo, altri hanno qualche riserva. La giovane, infatti, dopo la “sparizione” negli ultimi episodi della scorsa stagione, rispunterà fuori proprio questa sera. La ritroveremo in un ospedale che sembra normale in tutto e per tutto e in cui si sono presi cura di lei. Sarà qui la sua nuova vita? Dove si trova? E come mai queste persone sono vive e hanno una vita apparentemente normale? Ecco il video rivelatore:

Questa sera, lunedì 3 novembre, alle 21.00 su Fox alle ore 21.00 – in contemporanea con gli Stati Uniti – va in onda la quarta puntata della quinta stagione di “The Walking Dead“. Prima di scoprire le anticipazioni dell’episodio “Il prezzo della salvezza“, rivediamo quanto successo settimana scorsa in Un tetto e quattro mura. Mentre Gareth (Andrew J. West) e i suoi compagni si cibano ancora di Bob (Lawrence Gilliard Jr.), quest’ultimo rivela loro di essersi cibati di carne infetta, poiché è stato morso. Nel frattempo, Sasha (Sonequa Martin-Green) è alla ricerca di Bob, e dopo aver ucciso un ambulante, viene raggiunta da Rick (Andrew Lincoln) e Tyreese (Chad L. Coleman). Quest’ultimo è riluttante ad avventurarsi di notte nel bosco per trovare Bob, ma Sasha è ostinata. Rick rivela loro che anche Daryl (Norman Reedus) e Carol (Melissa McBride) sono scomparsi. Alla chiesa Sasha, insieme a Rick, accusano Padre Gabriel (Seth Gilliam) di aver orchestrato le scomparse, ma lui si difende. Rick chiede spiegazioni della scritta trovata fuori dalla chiesa, e il prete spiega che una sera lasciò che gli ambulanti uccidessero donne e bambini della sua congregazione, che chiedevano pietà e lo maledicevano. Mentre Padre Gabriel ammette che il Signore ha mandato Rick e il suo gruppo per punirlo, essi sentono un fischio. Uscendo fuori, scoprono che si tratta di Bob disteso per terra. Bob rivela al gruppo di come Gareth e il suo gruppo l’abbiano rapito e si siano cibati di lui. Quando Rick chiede di Daryl e Carol, Bob gli dice che sono scappati su un’auto, come rivelato da Gareth.

Inoltre, Bob mostra ai compagni il morso dell’ambulante. Mentre Rick chiede a Padre Gabriel informazioni sul luogo in cui Gareth ha portato Bob, Abraham (Michael Cudlitz) è impaziente di arrivare a Washington, e vuole partire quella sera stessa. Rick ribatte che non partiranno senza Daryl e Carol. I due cominciano a litigare, e Glenn (Steven Yeun) cerca di fermarli e convincere Abraham a non partire di notte. Quando Tara (Alanna Masterson) propone di partire insieme a Abraham, Eugene (Josh McDermitt) e Rosita (Christian Serratos), Abraham vuole che anche Glenn e Maggie (Lauren Cohan) partano con loro, ma Rick rifiuta la proposta dell’uomo. Abraham viene poi convinto da Glenn a rimanere fino a mezzogiorno del giorno dopo.

Bob rivela a Sasha di non averle detto niente del morso per non farla preoccupare troppo. Tyreese cerca di convincere Sasha a non partire con gli altri per non sprecare il poco tempo a disposizione che ha con Bob, dicendole anche che dovrebbe perdonare Gareth e il suo gruppo. Sasha non approva, ma da a Tyreese il coltello con cui uccidere definitivamente Bob prima che si trasformi dopo essere morto.

Gareth e i suoi compagni arrivano alla chiesa, e Carl (Rick Grimes), Eugene, Rosita, Padre Gabriel e Bob sono nascosti nell’ufficio di Gabriel, al buio, per evitare di essere trovati. Quando uno dei compagni di Gareth sta per far esplodere la porta dell’ufficio, viene ucciso da due colpi sparati da Rick. Gareth viene ferito da Rick allo stomaco, e implora l’uomo di risparmiare lui e il suo gruppo, chiedendo pietà, ma Rick, Sasha e Abraham li uccidono a sangue freddo. Il mattino dopo Bob è morente sul letto, e ringrazia Rick per tutto ciò che ha fatto per lui, per averlo salvato. Mentre parla con Sasha, Bob esala il suo ultimo respiro. Tyreese entra nella stanza e vede Sasha tirar fuori il coltello per ucciderlo definitivamente, prima che Bob possa trasformarsi, e l’uomo si offre di farlo al posto della donna.Abraham consegna a Rick la cartina con il percorso per arrivare a Washington, sperando che possano ritrovarsi, e lui, Eugene, Rosita, Glenn, Maggie e Tara partono alla volta della città. Nella scena finale, mentre Michonne (Danai Gurira) sta conversando con Padre Gabriel, sente un rumore tra gli alberi. Padre Gabriel si rifugia in chiesa, e Michonne va a controllare di cosa si tratti. Avvicinandosi, scopre che si tratta di Daryl. Quando Michonne gli chiede dove si trovi Carol, Daryl le dice di venire fuori.Nel prossimo episodio, scopriremo la verità su chi abbia preso Beth, e dove l’abbia portata, lontano dal suo gruppo.

Trama puntata 3 novembre 2014 – Beth si risveglia al Grady Memorial Hospital, dove l’agente Dawn ha preso il controllo della situazione. Ma non tutto è come appare… 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori