CUORE RIBELLE / Anticipazioni puntata 1 dicembre: Flor perdonerà Sara e Marcial?

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap opera spagnola “Cuore ribelle”, in onda lunedì 1 dicembre 2014 alle 8.15 su Rete 4, Sara e Marcial chiedono il perdono di Flor

cuore_ribelle_r439
Cuore Ribelle in onda su Rete 4

Dopo la pausa del weekend lunedì 1 dicembre alle 8.15 su Rete 4 va in onda una nuova puntata di Cuore ribelle. Ma prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo nell’ultimo episodio in onda. Dopo essere venuta a sapere che Sara (Marta Hazas) fa parte di un gruppo di banditi e che ha sparato a Morales (Tomas Del Estal), Flor (Ruth Gabriel) la accusa di non essere stata una vera amica e di averla ingannata, e capisce che anche Marcial (Marcial Alvarez) è suo complice e che insieme hanno liberato Carranza (Juan Gea): la Reeves cerca di dare spiegazioni, ma l’insegnante non intende ascoltarla perché si sente tradita. Eugenia (Sara Rivero) ringrazia Carmen (Pastora Vega) per averle messo a posto l’abito da sposa ma si accorge subito che la domestica ha gli occhi lucidi e cerca di farle rivelare i motivi che l’hanno indotta a piangere, mentre Miguel (Carles Francino) si accorge che Sara è sconvolta a causa di ciò che è successo a Morales e si augura che colui che ha ridotto il suo collega in fin di vita venga preso al più presto. German (Pep Munné) ribadisce a Carmen di essere innamorato di lei e cerca di farle capire che non è più intenzionato a mentire a sé stesso e agli altri, provando a convincerla anche a non rinnegare il loro amore: la domestica, però, gli risponde che uscire allo scoperto sarebbe una follia e si augura soltanto che l’uomo che li ha visti baciarsi non parli.

Marcial e Julieta (Marta Guerras) riescono a salvare Morales, con gran sollievo di Sara e Miguel, e poco dopo la Reeves confessa al medico di aver rivelato a Flor di essere una bandita e di aver sparato alla guardia e lo informa anche del fatto che l’insegnante è arrabbiata anche con lui perché ha scoperto che ha partecipato alla liberazione di Carranza e che non ha abbandonato la banda. Olmedo (Eugenio Barona) e i suoi uomini continuano ad indagare per cercare di trovare il luogo in cui si è nascosto Carranza e il tenente Romero lo informa del fatto che, però, la gente di Arazana pare non aver visto nulla che possa essere utile a scovare colui che ha sparato e che, anche se si sa che il colpo è partito dal campanile, sembra che nessuno sia stato visto fuggire da lì; poi, quando informa il suo superiore che Morales è fuori pericolo, questi pare non essere molto interessato alle sorti della guardia e proibisce al tenente di comunicare al comando che Carranza è scappato.

Pepe (Juanjo Cucalon) cerca di presentarsi al meglio alla ricca forestiera giunta in paese, per indurla a investire lì il suo denaro: il sindaco di Arazana riesce a far colpo sulla donna, che lo bacia e gli promette che impiegherà i suoi soldi ad Arazana. German non riesce a smettere di pensare al bacio con Carmen ed Eugenia si accorge che il padre è distratto da qualcosa, ma quando gli chiede spiegazioni l’uomo mente; poi, la ragazza confida al padre di essere preoccupata per Carmen e gli manifesta l’intenzione di aiutarla, anche se teme che la donna si sia pentita di essere tornata a lavorare al servizio dei Montoro. Allo stesso tempo, anche il vecchio Cosme (Manuel Galiana) realizza che la figlia è tormentata da qualcosa e questa gli confida di essere in ansia per le continue tensioni con Martina (Laura Ramos), che non fa altro che sobbarcarla di lavoro per rendere impossibile la sua vita alla villa. Quest’ultima, intanto, si reca di nascosto nello studio di German per prendere visione del suo testamento e accertarsi del fatto che il marito non abbia deciso di tagliarla fuori dall’eredità, ma viene sorpresa da Alvaro (Ivan Hermes) nell’atto di frugare tra le cose del padre.

Magna capisce che Pepe è attratto dalla forestiera che soggiorna momentaneamente ad Arazana e prova a convincerlo del fatto che non è la persona giusta per lui perché è troppo sofisticata, mentre lui avrebbe bisogno di una persona più semplice accanto, e intanto Martina cerca di portare Alvaro dalla sua parte dicendogli che non possono permettere che German li escluda dal prendere parte ai suoi affari e alla sua eredità, ma il ragazzo non si lascia coinvolgere nemmeno quando la donna tenta di sedurlo. Sara ha un mancamento mentre si trova assieme a Carranza e agli altri membri della banda nel loro covo e poi confida all’uomo di essere assalita dai dubbi, perché teme che la vita da fuorilegge non faccia per lei, dato che è sistematicamente costretta a mentire a tutti coloro che le stanno accanto e che le vogliono bene. Il bandito, allora, cerca di farla desistere dal proposito di lasciare la banda e le fa notare di essere in possesso di tutte le qualità proprie di un capo.

Trama puntata 1 dicembre 2014 – Sara e Marcial chiedono il perdono di Flor che è sul punto di denunciarli alla Guardia Civile. Martina è sempre più gelosa del rapporto speciale tra Eugenia e Carmen. Il Comando viene a sapere della fuga di Carranza da Abel che, prima di andare via per sempre da Arazana, vorrebbe far diventare Miguel il nuovo capitano della Guardia Civile. Marcial va alla grotta e parla con Carranza che ha finalmente recuperato la memoria; si congeda dai suoi compagni e fa pace con Flor, che perdona Sara e scopre che l’amica aspetta un figlio da Miguel.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori