DECISIONE CRITICA / Su Rete 4 il film di Stuart Baird con Steven Seagall e Kurt Russell

- La Redazione

Decisione critica, la trama del film: stasera, su Rete 4 dalle 21.30 verrà trasmessa la pellicola diretta nel 1996 da Stuart Baird, con Steven Seagall e Kurt Russell

Foto-Mediaset
Mediaset

Oggi, sabato 8 novembre 2014, su Rete 4 alle 21.30 verrà trasmesso il film Decisione critica (titolo originale: “Executive Decision”), un thriller diretto nel 1996 dal regista Stuart Baird. I protagonisti sono Steven Seagall e Kurt Russell. Nel cast figurano anche Oliver Platt, Joe Morton, Mary Ellen Traynor e Nicholas Pryor. Ecco, di seguito, la trama della pellicola. Il terrorismo islamico divampa in ogni parte del mondo occidentale, tentando di mettere in difficoltà i vari Governi. Un temibile terrorista chiamata Al Tar (David Suchet) è a capo di una cellula terroristica presente nelle prossimità del confine tra lItalia e la Slovenia. Lobiettivo è la città di Trieste, ma fortunatamente lattentato non sortisce il risultato sperato da Al Tar. Il fallimento tuttavia non scoraggia i terroristi che stanno già pensando ad un uovo obiettivo, questa volta per colpire in maniera diretta il Paese che maggiormente si spende per contrastare il terrorismo nel mondo, ossia gli Stati Uniti. Al Tar si dirige ad Atene riuscendo ad infiltrarsi grazie ad alcune conoscenze nellaeroporto greco su un Boeing 747 con tantissimi viaggiatori americani e diretto nella città simbolo del potere americano, ossia Washington. Il terrorista riesce a far salire sullaereo una bomba chimica fatta a base di gas nervino e che nelle sue intenzioni vuole far in modo di far scoppiare in territorio americano. Al Tar riesce poi a prendere il controllo dellaereo quando questo è già in volo grazie a tanti altri complici infiltrati tra i passeggeri e nel giro di pochi secondi è immediatamente grande panico a bordo del Boeing 747, in quanto in molti credono che potrebbe essere arrivata la fine della proprio vita. Mentre laereo si trova a sorvolare loceano Atlantico, a Londra un uomo di origini islamiche entra in un ristorante. A lui si avvicina il maître per chiedergli di cosa abbia bisogno, ma lislamico, enfatizzando il nome di Al Tar fa scoppiare la bomba che ha addosso, uccidendo tutte le persone presenti nel locale. Intanto lintelligence americana riesce a scoprire quello che è successo sullaereo anche perché il dirottare prende contatti con loro, tenendo nascosto il vero motivo della loro missione e richiedendo che in cambio della vita dei passeggeri del velivolo, siano liberati alcuni terroristi nelle carceri di massima sicurezza in America. Ovviamente il Governo degli Stati Uniti non ha nessuna intenzione di farsi ricattare dai terroristi, anche per non creare un pericolo precedente, per cui ordina alla CIA di organizzare una missione di recupero del controllo dellaereo.

Parte così dalla più vicina base americana un aereo molto sofisticato chiamato Remora con a bordo tra gli altri il comandante Travis (Steven Seagall) e il dottor Grant (Kurt Russell) che è un grande esperto di tecnologie innovative, ma non certamente un militare. Il Remora consente alla squadra di avvicinarsi al Boeing senza farsi vedere dai radar ed inoltre di agganciarsi ad esso per mezzo di uno sofisticato ponte, per poi fare un foro nella zona dei bagagli e quindi entrare allinterno dellaereo con la squadra dassalto. Purtroppo le cose non vanno come previsto, in quanto delle turbolenze fanno si che a salire sullaereo sia soltanto Grant ed il capitano Rat (John Leguizamo) mentre il resto della squadra rimane sul Remora che essendo in avaria poco dopo andrà a schiantarsi nellimmenso oceano. Una volta nellaereo per Rat e Grant le possibilità di riuscire ad avere la meglio nei confronti dei terroristi che sono superiori per numero e per armi, sembrano essere effettivamente molto poche, ma nonostante questo i due non demordono anche perché possono contare sul contributo di un hostess molto coraggiosa di nome Jean (Halle Berry) con la quale si mettono in collegamento per mezzo del telefono di bordo. Altro valido motivo per il quale si rendono conto di dover provare ogni strada è che scoprono le reali intenzione dei terroristi. Rat e Grant riusciranno a fare fuori uno alla volta tutti i terroristi ed inoltre nel fare atterrare laereo nel più vicino aeroporto, cosa non semplicissima soprattutto se si tiene conto che entrambi i piloti vengono uccisi dai terroristi. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori