JACKSON BROWNE/ Chi è il cantautore americano ospite a Che tempo che fa

- La Redazione

Nella puntata di Che tempo che fa in onda stasera tra gli ospiti di Fabio Fazio sarà presente il cantautore statunitense Jackson Browne, esponente della musica West Coast anni 70

jackson-browne
Jackson Browne

Nella puntata di Che tempo che fa in onda stasera tra gli ospiti di Fabio Fazio sarà presente il cantautore statunitense Jackson Browne, massimo esponente della musica West Coast degli anni Settanta. Nato il 9 ottobre 1948 a Heidelberg, in Germania, di fatto non ha mai vissuto in terra teutonica, tantè che la sua formazione avviene esclusivamente nella città di Los Angeles, California. Grandissimo talento, fin da quando era un ragazzino aveva fatto intuire le grandi qualità in possesso, incomincia adoccuparsi di musica a un certo livello a partire dalla fine degli anni Sessanta nelle vesti di autore. Infatti, incomincia a scrivere degli straordinari pezzi per alcuni grandi interpreti che in quel periodo stavano iniziando a farsi conoscere al grande pubblico come ad esempio Eagles, Byrds, Tim Buckley e altri. Sempre nello stesso periodo ha inizio una collaborazione artistica con il chitarrista David Lindley con il quale in seguito ci sarà un connubio artistico che durerà per diversi anni. Lavventura nelle vesti di cantante solista per Jackson Browne inizia nel 1972 quando pubblica lalbum intitolato Jackson Browne nel quale si possono trovare pezzi di straordinaria intensità nonché la collaborazione con grandissimi artisti tra cui anche con David Crosby.

Nel 1973 esce un nuovo album intitolato For Everyman nel quale viene presentata anche la sua personale interpretazioni del pezzo Take it easy che lui aveva scritto qualche anno prima per poi affidarlo agli Eagles che lo avevano portato al successo. Nel 1974 esce un nuovo album intitolato Late for the Sky che per molti appassionati di musica e soprattutto di questo particolare genere viene ritenuto il punto di massimo splendore della produzione musicale di Jackson Browne. Tuttavia da un punto di vista di vendita, il miglior album di Jackson Browne è datato 1977 ossia Running on Empty che tra le altre cose è un lavoro dal vivo. Uno dei pezzi inseriti in questo album, tra laltro viene proposto in Italia da Lucio Dalla e Ron sotto forma di cover e con il titolo Una città per cantare. Nel 1980 riesce a raggiungere per qualche settimana la vetta dei dischi più venduti in America grazie allalbum Hold Out a seguito del quale ha inizio un tour che lo porterà anche fuori dai confini degli Stati Uniti.

Nella metà degli anni Ottanta partecipa fattivamente ad alcuni progetti pacifisti soprattutto rivoto a delle situazioni molto complessi di alcuni Paesi dellAmerica Centrale come il Nicaragua. Lultimo album pubblicato da Jackson Browne è del 2008, si intitola Time the conquequor con il quale ha raggiunto la ventesima posizione della classifica dei più venduti in America mentre è giunto al numero 57 di quella britannica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori