AVANTI UN ALTRO/ Da oggi 1 dicembre conduce Gerry Scotti. Ascolti al 16.77% di share per l’ultima puntata di Bonolis

- La Redazione

Cambio di conduzione ad Avanti un altro. Dal 1 dicembre Gerry Scotti prende il posto di Paolo Bonolis ma il pubblico non è contento di ritrovare il giudice di Tu si que vales

avanti-un-altro-logo
Avanti un altro

Oggi, lunedì 1 dicembre 2014, alle 18.50 su Canale 5 va in onda un nuovo appuntamento con Avanti un altro. Da stasera al posto di Paolo Bonolis, ci sarà Gerry Scotti. Mentre aspettiamo di vedere chi giocherà questa sera, ecco cosa è successo nella puntata andata in onda ieri, domenica 30 novembre 2014, che ha raccolto 3.723.000 telespettatori con il 16.77% di share. La puntata domenicale è stata dedicata a Sex and the city. La prima a confrontarsi con le domande inerenti al libro, da cui poi è stata tratta una fortunatissima serie televisiva che ha per protagonista la scrittrice Carrie Bradshaw, è l’ex velina Elena Barolo, che dopo una parentesi da attrice attualmente svolge l’attività di fashion blogger. La Barolo, che rivela a Bonolis di guardare sempre il suo programma mentre è impegnata a cucinare, se la cava più che egregiamente, e pescando dal pidigozzaro riesce a guadagnare ben 40 mila euro, che diventano poi 80 mila grazie alla presenza del Bonus. A questo punto, Elena decide di ritirarsi e cede il suo posto a Giada D’Auria e Giacomo Buccheri, gli attori che stanno portando sui palcoscenici italiani il musical Cinquanta sfumature, ispirato al best seller Cinquanta sfumature di grigio. La coppia, chiamata a rispondere alla serie di quesiti riuniti sotto l’argomento Sex, supera abbondantemente la prova, accedendo così al pidigozzaro e pescando il biglietto che sollecita l’ingresso del Fato Benevolo: il confronto col personaggio del Minimondo non si rivela però fortunato, dato che i due sbagliano la risposta ad un quesito inerente l’ipoclorito di sodio, che altro non è che la varechina.Al Fato Benevolo segue un altro personaggio del Minimondo, e cioè il Talent man, che sembra essere contento di ritrovare alla postazione di gioco due suoi colleghi. Giada e Giacomo escono indenni dal confronto con il loro compagno di palcoscenico, ma purtroppo pescano dal pidigozzaro il biglietto con la Pariglia e, decidendo di non cambiare, sono costretti ad abbandonare il gioco, non però senza prima aver invitato il pubblico a recarsi a teatro per gustarsi lo spettacolo di cui sono protagonisti, che altro non è che una divertente parodia del romanzo che tanto successo ha riscosso in tutto il mondo. Lodovica, avvocato quarantaquattrenne di Roma, è la concorrente successiva, e per lei la batteria di domande si intitola The City, ed è interamente dedicata a New York: Lodovica risponde bene, pesca 25 mila euro dal pidigozzaro e decide perciò di proseguire. Poi esce indenne anche dal quesito che le viene posto dal Pentito, ma è costretta ad andare via a malincuore, dopo non aver risposto correttamente ad un altro gruppo di domande.Lodovica lascia il posto ad Antonella Alessandro, doppiatrice italiana del personaggio di Samantha Jones, che nel telefilm è una delle più care amiche di Carrie: l’attrice spodesta Elena Barolo, accumulando un montepremi di ben 165 mila euro. Carla e il suo toy boy Marco sono i concorrenti successivi e il loro arrivo viene salutato dall’ingresso della Bonas, il cui intervento però non serve a molto, perché i due non ne azzeccano una. Dopo la breve parentesi della cantante lirica bolognese Elena, che riesce a rispondere correttamente anche al quesito dell’inflessibile Supplente, è chiaro che sarà Antonella Alessandro a confrontarsi con il gioco finale, giocando per un montepremi del valore di 265 mila euro. La doppiatrice, che all’inizio sembra avere qualche problema con una domanda riguardante Arisa, riesce poi a procedere con le sue risposte ma non a vincere il sostanzioso montepremi in palio.

Come di consueto anche quest’anno ci sarà un passaggio del testimone ad Avanti un altro, il programma di intrattenimento di Canale 5. Paolo Bonolis sarà infatti sostituito alla conduzione da Gerry Scotti da lunedì 1 dicembre. Il giudice di Tu si que vales presenterà 100 puntate dello show fino alla primavera prossima prima di concentrarsi su un nuovo format che potrebbe essere una rivisitazione dello storico Passaparola. Intanto i fan della trasmissione non hanno accettato di buon grado la notizia. Il pubblico non sarebbe particolarmente contento di ritrovare Scotti che sarebbe “onnipresente” in tv e molto meno divertente di Bonolis che è più bravo a coinvolgere il pubblico nel corso della puntata. Attualmente il programma è il leader della sua fascia oraria, il cambio di conduzione avrà una ripercussione sugli ascolti?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori